Home Tecnologia & Industria Anche Boeing e Porsche alleate nell’auto volante elettrica

Anche Boeing e Porsche alleate nell’auto volante elettrica

0
CONDIVIDI
Boeing e Porsche si alleano per realizzare l’auto volante elettrica, un velivolo elettrico a decollo verticale destinato alla mobilità urbana. Dopo l’ analogo accordo fra Airbus, Audi e Italdesign per produrre il Pop Up Next, quindi, ecco un nuovo tentativo di concretizzare l’antico sogno dell’auto volante. L’idea è mettere sul mercato il veicolo ideale per tratte brevi e molto frequentate, come quelle che collegano gli aeroporti con i centri cittadini. Un super taxi, insomma.
Il progetto è stato annunciato mercoledì scorso in America, senza aggiungere dettagli sull’investimento previsto e i tempi per la realizzaone. E’ quindi solo in stato embrionale.

Insieme per vincere una sfida tecnologica

Il prototipo di velivolo elettrico testato da Boeing in primavera

In primavera la prima elettrica di Boeing

All’inizio di quest’anno Boeing aveva presentato un prototipo di auto volante elettrica. Ma per svilupparlo avrà bisogno dell’appoggio del costruttore di auto tedesco che a breve metterà sul mercato la sua auto elettrica da 700 cavalli Taycan.
Boeing e Porsche insieme «possono portare le competenze ingegneristiche, lo stile e l’innovazione necessari per accelerare la mobilità elettrica urbana sostenibile a livello mondiale» ha commentato  Steve Nordlund, general manager di Boeing.
Il colosso aerospaziale statunitense ha chiuso il 2018 con un fatturato record di 100 miliardi di dollari. Ma quest’anno è incappato nei problemi tecnici del suo modello di punta, il 737 Max, emersi in seguito ai due incidenti che hanno causato la morte di 346 passeggeri. In seguito ad essi tutti i jet della serie sono stati messi a terra e decine di ordini annullati.

 

Volocopter
I presidenti di Mercedes e Volocopter con le autorità del Baden-W. e il taxi volante.

La corsa è partita: obiettivo 2025

Al momento sono più d’una le aziende che come Boeing e Porsche lavorano all’auto volante elettrca. Si stima che i primi servizi commerciali arriveranno nel 2025. Oltre alle citate Airbus e Audi, c’è la start up tedesca Volocopter finanziata dalla Daimler che ha già effettuato alcuni voli serimentali a Stoccarda. Battesimo del volo anche per il prototipo a grandezza naturale della californiana Lilium Jet e primi passi anche per il progetto Alice dell’israeliana Eviation.