Home Auto Svelata la Porsche Taycan: accelera 0-100 in 2,8″. I prezzi…

Svelata la Porsche Taycan: accelera 0-100 in 2,8″. I prezzi…

5
CONDIVIDI
Taycan
Il frontale della Taycan: la prima Porsche elettrica va da 0 a 100 km/h in 2,8 secondi.

Svelata la Porsche Taycan, con un evento live distribuito su tre località-simbolo della nuova era, elettrica e sostenibile. Con un dato che balza subito agli occhi: l’accelerazione spaventosa. Ma colpiscono anche i prezzi, tutt’altro che popolari. Si parte con due sole versioni al top: la Taycan Turbo ha un listino €152,136, mentre la Turbo S parte da €185,456. I prezzi sono relativi alla Germania, ma in Italia non si potranno discostare di molto. Inizialmente gli stessi dirigenti Porsche avevano parlato di una forchetta tra i 90 e i 115 mila euro, ma evidentemente strada facendo si è scelto un indirizzo diverso. Vedremo se e quando arriveranno versioni meno costose.

Velocità massima di 260 km/h

Taycan dietro
Il retro della Taycan: la Porsche dichiara un’autonomia di 450 km

I giornalisti erano stati invitati contemporaneamente in tre luoghi che rappresentano al contempo il top della produzione da rinnovabili e i principali mercati della Porsche. Le Cascate del Niagara, ai confini tra lo Stato di New York e la provincia canadese dell’ Ontario, per l’idroelettrico. Un grande impianto solare a Neuhardenberg, vicino a Berlino, per il fotovoltaico. E una enorme wind-farm nell’isola di Pingtan, in Cina, per l’eolico. A fare gli onori di Casa, nella diretta on-line, il CEO Oliver Blume e l’ex pilota di Formula Uno Mark Webber, ora collaudatore e testimonial Porsche.

Spaccato Taycan
Uno ‘spaccato’ tecnico della Taycan, con il pacco-batterie da 93,4 kWh sul pianale.

Impressionanti i dati snocciolati nella presentazione: un’accelerazione da 0 a 100 in 2,8 secondi, con una coppia massima di 1.050 Nm, una vera schioppettata. La velocità di punta è di 260 km/h, con un coefficiente aerodinamico di 0,22. E velocissima è anche la ricarica, dato che la Taycan può rifornire fino a 270 kW di potenza. Quanto all’autonomia, la Porsche è omologata per 450 km (standard WLTP), circa 400 reali. Con una batteria da 93,4 kWh di capacità massima.

Infografica Taycan
La carta d’identità della Taycan in una infografica Porsche

“Lo stesso DNA dei bolidi di Le Mans”

Tutti i top manager che si sono avvicendati in pedana (tutti rigorosamente senza cravatta) hanno insistito sul fatto che la Taycan “è una vera Porsche“. Il cui DNA è lo stesso della 918 Spyder Super Sport e dei bolidi ibridi che hanno sbancato la 24 Ore di Le Mans.

Interni Taycan
L’interno della Taycan, in stile Porsche, piuttosto minimalista.

Dopo il primo contatto con il pubblico al Salone di Francoforte (12-24 settembre), la Taycan entrerà nell’ultima fase della pre-produzione, con le prime consegne previste a inizio anno. Il debutto commerciale si presenta comunque in discesa: già a fine luglio la Porsche parlava di 30 mila ordini acquisiti e della necessità di aumentare i target di produzione inizialmente previsti. Con un conseguente programma di almeno un migliaio di assunzioni, rispetto a un organico che già ora conta 34 mila addetti in tutto il mondo. Ora, svelata la Porsche Taycan, ci si aspetta una nuova tornata di prenotazioni.

—Leggi anche: produrre la Taycan? Un’operazione a cuore aperto. E qui: le elettriche Porsche non saranno “telefonini con le ruote”

5 COMMENTI

  1. taycan turbo
    156.817 euro iva inclusa
    0-100 kmh in 3,2 secondi
    autonomia wltp 381-450 km
    cx 0,22

    taycan turbo S
    190.977 euro iva inclusa
    0-100 kmh in 2,8 secondi
    autonomia wltp 388-412 km
    cx 0,25

    tesla model S performance
    106.680 euro chiavi in mano
    0-100 kmh in 2,6 secondi
    autonomia wltp 590 km
    cx 0,23

    velocità identica (1 kmh in più per la tesla) e sospensioni pneumatiche per entrambe, anche soprassedendo su predisposizione guida autonoma, capacità bagagliai nettamente superiore, aggiornamenti via etere, summon, sentry e via dicendo direi tesla come al solito senza concorrenza

    • Concordo ma è un bene che Porsche abbia fatto questa macchina, una vera elettrica “seria”. Un messaggio forte per il mercato, anche perché così molte persone “benestanti” con la puzza sotto il naso si renderanno conto che ci sono auto elettriche paragonabili o superiori a quelle con motore termico.

Comments are closed.