Home Incentivi San Benedetto del Tronto, Tari scontata a chi compra EV

San Benedetto del Tronto, Tari scontata a chi compra EV

0
CONDIVIDI

Sconto Tari alle aziende che comprano auto elettriche. Succede a San Benedetto del Tronto, città marchigiana in riva all’Adriatico che ha deciso di premiare gli imprenditori green

Uno sconto sulla tassa dei rifiuti comunale per le aziende che acquistano auto elettriche. Ecco l’idea venuta all’amministrazione di San Benedetto del Tronto, centro rivierasco marchigiano. Si tratta in realtà di un progetto più ampio che coinvolge anche i “vicini” di Cupra Marittima e Monteprandone. Alla base la volontà degli amministratori di incentivare l’utilizzo di mezzi ecologici anche nel tessuto produttivo.

auto elettriche- flotte

Il bonus alle imprese virtuose dal punto di vista energetico però non è l’unica azione messa in campo. Infatti si sta portando avanti un programma per realizzare una rete infrastrutturale a servizio della mobilità elettrica. Cuore pulsante di questo progetto, sono le colonnine di ricarica. Nei tre territori interessati, complessivamente, è prevista la realizzazione di 24 nuovi punti-ricarica.

Sconto Tari e colonnine

Il progetto è nella sua fase di stesura e già ci sono stati incontri tecnici tra rappresentanti dei tre Comuni ed esponenti di aziende che operano nel ramo dell’energia per poter instaurare la partnership giusta. L’obiettivo è quello di arrivare a inizio 2021 all’installazione delle nuove postazioni di ricarica. 

Ricarica elettrica in centro

A far scattare la scintilla green è stato incredibilmente il lockdown dei mesi scorsi. «Con la drastica riduzione del traffico, si poteva chiaramente osservare una migliore qualità dell’aria» ha dichiarato al Corriere Adriatico l’assessore all’ambiente, Andrea Traini.  «La mobilità elettrica presenta grandi potenzialità in termini di riduzione dell’inquinamento atmosferico e acustico offrendo la possibilità di numerose applicazioni a livello cittadino». Il pensiero però è quello di allargarsi ad altri comuni per migliorare ancora.

San Benedetto pioniera dell’elettrico

Lo sconto sulla Tari non è il primo passo. A San Benedetto la possibilità di ricaricare il proprio mezzo elettrico esiste dal 2011, quando vennero installate 2 colonnine nella centrale piazza del Pescatore. Attualmente possono essere ricaricati fino ad otto automezzi: auto, scooter, camioncini, biciclette. Il servizio, attivo tutto il giorno, tutti i giorni, è a libero accesso e completamente gratuito. 

All’iniziativa della politica ha fatto seguito quella dei lavoratori dell’accoglienza e stazioni di ricarica si trovano anche di fronte ad alcuni alberghi come il Grand Hotel Excelsior. Una decisione presa in base anche alle nuove necessità dei turisti, come testimoniato dalle vendite di auto elettriche che stanno per superare quelle del metano. 

Il primo autobus ibrido Man in Italia

Di pari passo il trasporto pubblico. Proprio a San Benedetto qualche mese fa è stato consegnato il primo esemplare italiano del bus Man Lion’s City Hybrid 12C con tecnologia diesel-elettrica Efficient Hybrid. Un primo passo magari verso una riconversione total electric che potrebbe fare la differenza anche nella scelta di chi vuole passare le proprie vacanze al mare.