Home Alla ricarica Wallbox Terra, caricatore domestico intelligente griffato ABB

Wallbox Terra, caricatore domestico intelligente griffato ABB

4
CONDIVIDI

ABB lancia la nuova wallbox Terra AC. La wallbox è progettata per la ricarica intelligente  in abitazioni e aziende. Può ricaricare fino a 22 kW ed è compatibile con il sistema elettrico di case ed edifici. Può già essere ordinata presso la rete commerciale di ABB e sarà disponibile sui mercati europei entro il prossimo maggio.

«Già leader nel mercato della ricarica rapida DC, abbiamo riconosciuto la necessità di attingere alla nostra vasta esperienza per sviluppare una soluzione AC rivoluzionaria per la ricarica notturna o di lunga durata nelle case e nelle aziende» ha detto  Frank Muehlon, capo del business globale di ABB per la mobilità elettrica.

La wallbox Terra AC è dotata di un contatore  ad alta precisione che può essere integrato con sistemi intelligenti di gestione dell’energia dell’edificio, consentendo funzionalità avanzate di gestione del carico. Ciò permette ai proprietari di case e aziende di regolare la potenza delle ricariche in base alle necessità, per massimizzarla compatibilmente con il massimo risparmio sui costi.

Può contare su una ampia connettività Wifi, Bluetooth ed Ethernet che consente aggiornamenti di configurazione e software tramite un’app dedicata o in remoto tramite il cloud. Può essere installata su parete o a piedistallo con due caricatori schiena contro schiena. E’ resistente agli agenti atmosferici quindi può essere utilizzata anche in esterno. E’ predisposta per una autenticazione semplificata tramite RFID o app nel caso in cui l’accesso sia anche pubblico.

La wallbox Terra è il primo prodotto ABB dedicato alla ricarica privata. L’azienda è già leader nei caricatori rapidi in corrente continua. Ne ha venduti oltre 13 mila in 80 Paesi.

LEGGI ANCHE: Ti serve la wall box o la colonnina? Ecco il listino facile 

4 COMMENTI

  1. io attendo la wallbox bidirezionale, prima o poi qualcuno la farà, esiste già per i modelli chademo ( https://wallbox.com/it_it/quasar-dc-charger ), l’azienda produttrice dice che a breve proporrà anche versioni per i connettori più comuni, con una wallbox bidirezionale (non enel dato che sicuramente esigerebbe la connessione alla rete pubblica) la vettura può alimentare anche l’abitazione , a me interesserebbe parecchio

  2. Molto bravi. Qui però mi sa che stiamo andando in “estensione” rispetto all’uso previsto. La questione principale è proprio quella di stare entro i paletti non solo degli impianti elettrici ma anche del produttore.

Comments are closed.