Home Nautica In Italia Manta5: Hydrofoil bike elettrica

In Italia Manta5: Hydrofoil bike elettrica

0
Nautica elettrica
MANATA5 sul lago di Garda

Dalla Nuova Zelanda arriva in Italia Manta5. Ne avevamo scritto nel 2019 e nel 2020 per un prodotto che oggi ha raggiunto la sua maturità. I protagonisti dell’approdo in Italia sono Claudio Bosio e Martina Toblini di Mako-h-Bike. Siamo sul Lago di Garda a San Felice del Benaco.

Con Manta5 pedali in acqua a net zero

MANTA5 – il modello SL3+ – è un Hydrofoil Bike che permette di pedalare, quindi buono anche per tutti gli sportivi e per i ciclisti che vogliono allenarsi in acqua, e di spostarsi con facilità nei laghi ma anche in mare.

nautica elettrica
Dalla Nuova Zelanda al Lago di Garda

Quattro anni fa avevamo segnalato le difficoltà per chi non è pratico nell’uso del mezzo acquatico- Ma dopo un buon successo di vendite e tanti test è migliorata notevolmente l’usabilità di questa bike d’acqua equipaggiata con foil e motore elettrico. Quindi zero emissioni, rumore, odori sgradevoli della combustione e maggiore facilità nelle manovre.

Martina Toblini e Claudio Bosio, lui con esperienza sia nel turismo sia nei motori elettrici anche se applicati al di fuori della mobilità, spiegano a Vaielettrico le novità di Manta5 di cui sono importatori e distributori ufficiali per il Nord Italia e nei laghi Garda, Idro, Iseo, Maggiore e Como.

I motivi di questa scelta?

Mako-h-Bike è nata a febbraio 2024 per la volontà di offrire soluzioni alternative alla mobilità inquinante delle barche tradizionali. Siamo sicuri di poter offrire un’esperienza sostenibile ed immersiva che permette di godere con maggiore intensità dell’ambiente naturale grazie alla silenziosità di Manta5 e alla mancanza di odori sgradevoli e sversamenti di idrocarburi. Siamo rivenditori all’ingrosso e  anche al dettaglio, ma affittiamo/noleggiamo Manta5 ad ore nella spiaggia di San Felice organizzando anche corsi di formazione.

Pedalare sull’acqua non è molto semplice con Manta5?

La nuova generazione è di facile apprendimento. Basta un’ora di corso, ma si può anche imparare in totale autonomia grazie all’ausilio di un video tutorial che abbiamo prodotto per questo obiettivo.

Dopo anni di test Manta5 ha fatto grandi progressi sull’usabilità

 

La bike è facilmente smontabile è trasportabile all’interno di qualunque auto di classe media. Un elemento fondamentale che permette il trasporto in qualsiasi specchio d’acqua dolce o salato senza la necessità di carrelli per il trasporto. E non necessita di patente. Alla portata di tutti.

Manta5 permette di svolgere attività sportiva?

Tutti gli sport sull’acqua sono sport tecnici – kite, vela, surf, efoil – mancano sport di fatica. Esiste il nuoto ma è pericoloso nuotare in acque libere oltre la riva. Le hydrofoil bike sono l’unica risposta percorribile a questa necessità e mi sono piaciute perché da sempre amo la corsa, il kayak e la bicicletta. Sono mezzi alla portata di chiunque goda di uno stato di salute mediamente buono.

L’impatto ambientale di questo Hydrofoil Bike?

Sono un’ alternativa rispettosa dell’ambiente ma anche delle persone sulle spiagge, per poter fare gite sull’acqua in posti incantevoli senza ingombrare lo specchio d’acqua o il panorama. Sui meravigliosi laghi italiani, più che al mare, questo è un tema importantissimo.

Abbiamo visto negli anni scorsi dei veri e propri tonfi in acqua, oggi riuscite ad assicurare la sicurezza?

C’è stato un gran passo in avanti. Poi a differenza di efoil e moto d’acqua la bike è molto più sicura per chi la guida e per chi si trova nelle vicinanze. È leggera, maneggevole ed in caso di necessità si può arrestare in pochissimo spazio, basta smettere di pedalare.

Siamo sensibili alla sicurezza e su richiesta dotiamo Manta5 di un rilevatore Gps. Oltre questo forniamo dei backpack con bandiera di segnalazione. Tutto questo benché la normativa in realtà imponga solo ed esclusivamente di usare il giubbotto salvagente.

Che tipo di persone e di clienti scelgono Manta5?

Una comunità variegata. Sia popolare, sia lo sportivo puro che vuole lasciare la strada per poter pedalare sull’acqua, poi l’ecologista di vario reddito che rinnega le barche a motore e infine il proprietario di yacht che vuole un water toy ultramoderno e dal design futuristico. Certamente una clientela molto attratta dal desiderio di poter sperimentare nuove esperienze.

Per maggiori informazioni clicca sul link.

– Iscriviti  alla nostra newsletter e al nostro canale YouTube 

Phoenix
Vesper
Apri commenti

Rispondi