Home Incentivi Eco-bonus Lombardia: a che punto siamo (con chiarimenti)

Eco-bonus Lombardia: a che punto siamo (con chiarimenti)

1
CONDIVIDI
Eco-bonus Lombardia
Con l'eco-bonus della Regione, lo sconto complessivo sull'acquisto di un'elettrica arriva a 16 mila euro.

Eco-bonus Lombardia per le auto ecologiche, un successo annunciato. Le richieste coprono già un importo di 13 milioni di euro, sui 18 milioni disponibili per 2019 e 2020.  Ma non tutte le domande sono regolari e verranno accolte in istruttoria.

Eco-bonus Lombardia: richieste per 13 milioni su 18 disponibili

Eco-bonus Lombardia
La Volkswagen e-Up: con l’eco-bonus e gli altri incentivi in Lombardia costa meno di 7 mila euro.

A quanto ci risulta, le richieste per circa tre quarti riguardano le auto elettriche, per le quali l’incentivo è di ben 8 mila euro. Cifra che si somma ai 6 mila euro erogati dallo Stato e ai 2 mila di sconto (almeno) che devono esser concessi dal concessionario. Obbligatoria la rottamazione (qui i dettagli)L’aggiornamento sul bando (che, lo ricordiamo, è aperto solo dal 15 ottobre) ci arriva da Matteo Lazzarini, della Direzione Generale Ambiente e Clima, Struttura Aria. I dati sono contenuti nelle risposte ai due quesiti che avevamo girato alla Regione, a firma di due nostri lettori. Ecco di seguito domande e risposte.

La Regione risponde (1): i fondi disponibili logo incentivi

Primo quesito, a firma del sig. Pierluigi: “Sapete cortesemente comunicarmi se il “contatore dotazione finanziaria” del contributi residui previsti nel bando in oggetto è stato attivato? E a quale pagina web si trova? Io l’ho cercato in tutti i modi, ma non sono venuto a capo di nulla”. 

“Circa la disponibilità residua dei fondi”, risponde la Regione, “stiamo valutando l’opportunità di rendere visibile un contatore. In ogni caso ad oggi abbiamo avuto richieste per circa 13 milioni di euro su 18 appostati sul biennio 2019-2020. Il concesso sarà inferiore rispetto al prenotato.logo lombardia Tenuto conto delle domande non ammissibili e del fatto che per le motorizzazioni endotermiche viene accantonato il valore massimo possibile (6000 euro a domanda), ma in fase istruttoria viene poi rideterminato il contributo in base ai valori emissivi (da 2000 a 6000 euro). Pertanto, oltre ai 5 milioni residui, ci saranno le economie risultanti dalle istruttorie che verranno rese disponibili dal 2020″.

La Regione risponde (2): “Io prenoto l’auto, ma se poi…?”

Secondo quesito, a firma della signora Luisa: “Sono intenzionata ad acquistare un auto elettrica rottamando una Punto diesel euro 4. La concessionaria Volkswagen mi dice che non hanno disponibilità immediata ma che, ordinandola oggi, garantiscono  consegna entro 6 mesi.  Sapete dirmi se questo è un limite per la richiesta del bonus della Reg. Lombardia di 8000 euro?

Cioè, se per esempio la Regione Lombardia mi chiama fra tre mesi per dirmi che ho diritto al bonus. E mi chiede ulteriori dati (targa auto nuova, certificato di demolizione della vecchia auto) e la targa non c’è perché l’auto non è ancora arrivata e la demolizione della vecchia  non è ancora ancora stata fatta) perdo il diritto oppure ho ancora del tempo a disposizione per presentarli ? Se sì, quanto ?.Mi consigliereste di ordinarla subito e fare subito la richiesta alla Reg. Lombardia?  O sarebbe meglio  la richiesta alla Reg. Lombardia farla quando l’auto arriva? Vi ringrazio per la risposta, molto importante per me per decidere se cambiare o no la mia vecchia auto”.

Risposta della Regione: “In caso di acquisto di un veicolo elettrico puro, il bando consente la presentazione della domanda allegando il solo contratto di acquisto. In caso di esito positivo dell’istruttoria, viene concesso il contributo e il beneficiario avrà 180 giorni di tempo per inserire la targa del veicolo nuovo e rottamare il veicolo vecchio.logo lombardia In caso di ritardo nella consegna sarà possibile chiedere un proroga allegando idonea documentazione (ad esempio una dichiarazione del concessionario che attesti il ritardo). In caso di acquisto di veicolo elettrico, pertanto, è opportuno fare richiesta subito dopo l’acquisto senza attendere la consegna”.

 

 

1 COMMENTO

  1. Buongiorno e complimenti per aver avuto due chiarimenti importanti; a mio avviso però ne manca un terzo.
    Il Bando prevede che si ordini l’auto senza la garanzia di avere l’Eco-bonus e questo può danneggiare molto il cittadino.
    La procedura corretta dovrebbe essere la seguente.
    Mi impegno a rottamare l’auto NNN e ad acquistare l’auto marca e tipo entro 30 giorni dalla concessione dell’Eco-Bonus. Prendo atto che se non mantengo detto impegno non potrò più presentare richieste di contributi alla Regione Lombardia per 5 anni oppure sarò passibile di multa per dichiarazione mendace, oppure ….

Comments are closed.