Home Bici E-bike fuoristrada in città

E-bike fuoristrada in città

0
CONDIVIDI

E-bike fuoristrada in città. Sembra questa l’ultima tendenza tra i costruttori di biciclette a pedalata assistita.

Negli ultimi giorni sono stati presentati due diversi modelli che consentono di girare in strada e di concedersi allo stesso tempo escursioni su sterrati di media categoria.

È il caso dell’italiana Vent che finalmente mette in vendita la sua prima creazione elettrica. Si tratta di LDV500. L’avevamo vista a Eicma 2019. La prima e-bike prodotta  dalla storica casa motociclistica. Ma lo stesso ragionamento lo ha fatto l’americana Trek che con Powerfly FS 2021 mette sul tavolo il proprio jolly.

La nuova Trek

Già perché nessuno vieta a una full suspension, di solito dedicata a chi fa enduro, downhill o comunque sport a un certo livello, di girare in città. Anche perché una bici ben ammortizzata aiuta sull’asfalto sconnesso (sempre più presente ovunque) e può rigiocarsi nel fine settimana. Utile per un trail leggero. Ecco l’idea di Trek, che con Powerfly 2021 lancia una e-bike per questo tipo di esigenze.

E-bike fuoristrada in città: Trek

Una full dunque, ma con una configurazione del telaio particolare. Con l’ammortizzatore spostato dietro il tubo della sella, e con escursioni di 120 mm all’anteriore e 100 mm al posteriore. Per la parte elettrica la scelta è il motore Bosch nella sua ultima versione. Si tratta del Performance CX, accompagnato dalla batteria da 625 Wh, o in alternativa dalla più leggera 500 Wh. La batteria si estrae dal lato del telaio, e può essere ricaricata sia internamente che esternamente. 

Batteria facile da sganciare
Ricarica della bici

Esigenze diverse e dunque configurazioni varie. La Powerfly FS è disponibile in molte varianti. Quando leggete “Equipped” significa che ha anche parafango e portapacchi. La top di gamma è la Powerfly FS 9 Equipped con forcella RockShox Gold 35 RL. Ammortizzatore RockShox SIDLuxe Select+, e cambio Shimano XT. In questa configurazione la batteria è quella da 625 Wh. La bici ha in dotazione anche la luce frontale, Supernova Mini 2, 5-21V LED, e posteriore, Supernova E3 Mini-2 rear light LED. Disponibile nelle taglie da XS a XL, prezzo 6.659 euro.

Particolare dell’ammortizzatore

Con tante configurazioni diverse a disposizione però si può anche scendere ai 4.099 euro della Powerfly FS 4 con batteria PowerTube 500. Per questo motivo il consiglio è visitare il sito di Trek per scegliere la e-bike più giusta alle esigenze di ognuno.

E-bike fuoristrada in città: Vent

Nel frattempo è finalmente disponibile la prima e-bike di Vent, che abbiamo visto per la prima volta lo scorso anno a Eicma 2019, sotto forma di concept. La LDV500 viene realizzata in due versioni differenti, la “The Beauty” e la “The Beast”. La prima molto moderna e dinamica, pensata per utenti giovani. La seconda invece realizzata per persone sportive e specializzate nell’utilizzo della bici. Si tratta di una e-bike nuova, con una doppia natura, in grado di muoversi sia in città che in prati e boschi. 

La nuova Vent
E le sue geometrie

 

Ammortizzatore nel telaio

La nuova Vent LDV500 monta un telaio monoscocca in fibra di carbonio a doppia culla, una soluzione mai vista prima. Inedito anche il sistema di ammortizzazione TST che viene introdotto direttamente nel telaio. Il motore Brose Drive S Mag è abbinato a una batteria Brose di ultima generazione integrata nel telaio. Le prestazioni della nuova e-bike la pongono ai vertici della categoria. Le due bici vengono lanciate in limited edition realizzata in sole 120 unità ognuna. Il prezzo di listino è di 12.390 euro.

Vent a Eicma 2019

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci qui il tuo nome