Home Incentivi Bonus di 200 euro per e-bike e monopattini: FATE PRESTO!

Bonus di 200 euro per e-bike e monopattini: FATE PRESTO!

4
CONDIVIDI

Bonus di 200 euro per l’acquisto di biciclette (anche a pedalata assistita) e mezzi di micro-mobilità. L’annuncio della ministra dei Trasporti Paola De Micheli è il benvenuto, in vista della riapertura di Fase 2 e Fase 3. Ma bisogna fare presto.

Bonus di 200 euro per i Comuni oltre i 60 mila abitanti

Bonus di 200 euro
Anche i monoruota dovrebbero ritentare nel bonus

“È allo studio il riconoscimento di un ‘buono mobilità alternativa’, per i residenti nelle città metropolitane e aree urbane con più di 60.000 abitanti, pari ad euro 200 per l’acquisto di biciclette, anche a pedalata assistita. Nonché di veicoli per la mobilità personale a propulsione prevalentemente elettrica, quali segway, hoverboard e monopattini, ovvero per l’utilizzo dei servizi di mobilità condivisa a uso individuale“. Lo ha detto la ministra delle infrastrutture Paola De Micheli in un question time in Parlamento (qui il resoconto Ansa)Con la Fase 2 – ha aggiunto- si metteranno in movimento circa 3 milioni di persone sull’intero territorio nazionale, molte delle quali utilizzeranno mezzi pubblici. Occorre quindi che sia le aziende dei trasporti che l’utenza – ha concluso – si attengano all’osservanza di misure necessarie a garantire un regolare svolgimento di questa seconda fase. Al fine di ulteriormente contenere il diffondersi del contagio“.

— Clicca qui per vedere il nostro Listino delle e-bike: prezzi e caratteristiche

Negozi chiusi, per ora c’è solo l’ordine on-line

Bonus di 200 euro
La ministra Paola De Micheli

La misura è benvenuta, ma dev’essere accompagnata al più presto da atti concreti, non solo da annunci. Il 4 maggio incombe, si muoveranno più di 4 milioni di persone e i mezzi pubblici avranno le ovvie limitazioni anti-affollamento. Oltretutto al momento i negozi di biciclette, monopattini ecc. sono chiusi e, a quanto pare, lo resteranno fino al 18 maggio. C’è solo la strada di ordinare questi mezzi via e-commerce, alle varie Decathlon, Amazon & c, come abbiamo spiegato in questo articolo.E servono norme chiare per spiegare chi e come metterà in pratica questo considerevole sconto. Fate presto, la ripresa dopo la tragedia del Corona Virus è un’occasione da non perdere, almeno per abituare una buona parte di italiani a muoversi in modo più economico e sostenibile.

— Leggi anche: e-bike e Fase 2, i consigli per gli acquisti. Qui:e-bike pieghevole dopo il Corona-Virus.

 

 

4 COMMENTI

  1. soprattutto fatelo facile, sappiamo per esperienza che i rivenditori di e-bike, monopattini ecc. non sono strutturati come i concessionari di automobili.

  2. Io vivo in un piccolo paese e vorrei comprare una e-bike. Per essere più ‘ecologica’. Non mi sembra giusto che il bonus sia previsto solo per chi vive in città o grandi paesi…

  3. Faccio presente che il problema di incentivare l’acquisto di mezzi come monopattini elettrici o ebike coinvolge anche chi in città medio grandi ci lavora e usa l’automobile. Sarebbe una idea ottima anche pensare a parcheggi di scambio ove lasciare l’auto e prendere, magari dal baule della stessa, il monopattino elettrico o la ebike, quindi gli incentivi sarebbero da estendere non solo a chi abita o risiede nelle citta ma anche a chi ci lavora, visto che gran parte del traffico è generato spesso dai lavoratori pendolari.

Comments are closed.