Home Bici E-bike fase2 su internet: la via per gli acquisti

E-bike fase2 su internet: la via per gli acquisti

13
CONDIVIDI

E-bike Fase2 su internet, matrimonio felice. I negozi sono chiusi e allora arriva l’e-commerce a recapitare a domicilio le e-bike agli italiani che scelgono il “bike to work per la mobilità del dopo coronavirus. Rapido e sicuro nonostante la pandemia

Negozi chiusi fino al 18 maggio almeno. Così pare, stando alle disposizioni del governo e del premier Conte che pure non hanno fatto chiarezza sul giorno in cui il commercio al dettaglio potrà riaprire i battenti. Una situazione che coinvolge anche i rivenditori di e-bike. Eppure le due ruote elettriche vengono considerate da molti e a più riprese come i mezzi perfetti per la ripartenza nella fase2 e in ogni caso per il futuro delle nostre città.

— Leggi anche: bonus di 200 euro per e.bike e monopattini, fate presto!

E-bike e fase 2: Decathlon

Una situazione non semplice da affrontare se non rivolgendosi all’e-commerce. Come ad esempio quello di Decathlon, che ha i punti vendita chiusi mentre invece il sito lavora normalmente. Anche se con tempi di consegna un po’ più lunghi del normale. In tutto sono una ventina i modelli disponibili subito e si va dalla pieghevole da 799 euro Btwin (praticamente esaurita), fino alla e-mtb di gran lusso Stilus E. Di cui avevamo parlato a gennaio scorso.

Gli ordini sul sito Decathlon si possono fare per avere la consegna a domicilio (presso un locker pare difficile vista la grandezza della e-bike).

Il rispetto delle nuove normative non permette tempistiche di consegna paragonabili a quelle garantite in condizioni normali. Diciamo che una settimana è un tempo di attesa congruo di questi tempi. Fortunatamente la situazione della pandemia è in miglioramento in tutta Italia, ma ci vuole pazienza.

E-bike fase2: Amazon come sta?

 

«Le due ruote giocheranno un ruolo importantissimo nella mobilità individuale della ripartenza – sottolinea in una nota Paolo Magri, presidente di Confindustria ANCMAsoprattutto nei contesti urbani, dove possono assicurare in maniera esclusiva il distanziamento sociale, la velocità negli spostamenti e una maggiore sostenibilità ambientale».

 

«Il nostro sistema industriale e la rete di distribuzione e vendita stanno subendo un danno economico molto rilevante, la tenuta è a rischio». Chiedendo la riapertura «immediata delle imprese del settore». Punto da non sottovalutare perché oltre alle vendite sono in difficoltà pure gli approvvigionamenti se non si riattiva la produzione.

Il caso è quello di Amazon, da sempre lo store più fornito sul web anche per quanto riguarda le e-bike a buon prezzo. Il colosso guidato da Jeff Bezos infatti non è il posto migliore dove comprare se si è alla ricerca delle prestazioni, ma aiuta chi vuole semplicemente una e-bike.

In questo momento anche Amazon però incontra alcune difficoltà. Fa fatica a riassortire le e-bike che vengono vendute, almeno in tempi brevi. Per cui non è semplice nemmeno segnalare le offerte migliori perché possono finire in tempi brevissimi. Il consiglio è quello di spulciare le pagine dedicate oppure cercare un modello ben preciso. Anche per questo sito vale il discorso sui tempi dilatati a meno che non si possieda l’abbonamento Prime che accorcia l’attesa. Amazon ha i propri vettori che lavorano anche il sabato e la domenica pure in regime di auto isolamento.

E-bike fase 2: che ne dite di un kit?

Su Amazon ci sono anche centinaia di kit per trasformare una bici muscolare in e-bike. Anche questa potrebbe essere una buona idea per risparmiare e magari tenersi impegnati con sessioni di meccanica di base in casa durante gli ultimi giorni di isolamento. Perché no? Vailettrico ha pubblicato molti articoli sui kti di trasformazione reperibili sul mercato, basta leggere qui.

E-bike fase 2: e-commerce degli altri

Di siti dove acquistare e-bike ce ne sono tanti. Anche quelli che non verrebbero subito in mente: vi ricordate Kasanova? Ebbene anche qui si può ordinare da casa e c’è anche uno sconto del 10% in questo momento sulle biciclette a pedalata assistita.  

 

Allo stesso tempo Mediaworld ha alcuni modelli interessanti e a loro volta in sconto, tra l’altri mlti store della catena, come quelli di altre catene di elettronica hanno sempre in vendita qualche modello di bici a pedalata assistita. farci un salto potrebbe essere la soluzione giusta per passare alla e-bike già al rientro al lavoro, lunedì prossimo.  Ma segnaliamo anche i saldi in corso su Bikeshopping, o Bikester che oltretutto fa consegne garantite  gratuite oltre i 99 euro di spesa. Ma la lista di negozi che spediscono dall’Italia è lunga e piena di possibili affari.

E-bike fase 2: il noleggio a lungo termine

In Italia operano anche noleggiatori di e-bike a breve e a lungo termine. Purtroppo molti di loro sono in lock down fino al 18 maggio, come i rivenditori. E’ l’ennesimo pasticcio,  visto che concessionari auto e moto riapriranno già il 4.  La principale catena italiana EBikeStore di Brescia si è però attrezzata per stipulare i contratti on line e recapitare la e-bike a domicilio in tutta la Lombardia.

Offre 14 diversi brand, tutti di livello medio alto o alto, con prezzi a partire da 50 euro al mese, minimo sei mesi. I tempi di consegna sono di circa 15 giorni, quindi chi ordina oggi va alla settimana successiva al 18 maggio. Anche Mobilità Elettrica di Castel San Pietro (BO) fa lo stesso servizio, disponendo di modelli anche più economici (da 25 euro mensili in su). Aprirà i battenti il 4 maggio.

A Tortoreto Lido, in Abruzzo, c’è ebikelike che spedisce gratuitamente in tutta Italia. Ha studiato diverse formule di noleggio e diversi modi di pagamento anche con finanziamento a interessi zero . Il cliente può inserire il finanziamento online su una piattaforma dedicata ed appena approvata l’ebike viene spedita in 24 ore. Attualmente ebilelike ha in  vendita molto modelli in promozione.

C’è infine il costruttore bolognese Five con i marchi Italwin e Wayel. Il servizio Five Rent e-bike offre quattro diverse tipologie di noleggio a lungo termine per le e-bike del gruppo. Una si chiama proprio “bike to work” e si rivolge ai privati con partita Iva. Ma c’è anche la formula aziende, pensata per il noleggio di intere flotte. Potrebbe essere una soluzione intelligente per garantire ai dipendenti spostamenti sicuri casa-lavoro nelle settimane del dopo coronavirus.

 

Apri commenti

13 COMMENTI

  1. Noi da ebikelike.it spediamo gratuitamente in tutta Italia. Offriamo un’assistenza telefonica ed un servizio clienti dedicato. Siamo assistenza bosch, Shimano , in caso di guasti ritiriamo le ebike al domicilio del cliente. Abbiamo studiato diverse formule di noleggio e diversi modi di pagamento anche con finanziamento a interessi zero . Il cliente può inserire il finanziamento online su una piattaforma dedicata ed appena approvata spediamo l’ebike in 24 ore. Un servizio top!
    Se volete il miglior prezzo garantito chiamateci. Abbiamo una nuovo incentivo e tantissime offerte speciali, ebike in sottocosto e numerose promozioni in corso..
    http://www.ebikelike.it

    • Già, e sarà la stessa cosa per il bonus di 200 euro promesso dalla ministra De Micheli? Come utilizzarlo se si compra su Amazon?

  2. Consiglio di aspettare la riapertura dei negozi per vedere, toccare, informarsi.
    Comprare una e-bike su internet senza sapere nulla dell’argomento è ridicolo.

  3. Un grosso problema. Non é utilizzarle ma parcheggiarle in sicurezza ,se non si attrezzano spazi sicuri e dedicati o sistemi di sicurezza con app ecc la vedo dura non lascerò mai una bici di valore legata a un palo .. maurizuo

  4. Da ventennale utilizzatore di ebike voglio mettere tutti sul chi va là dall’acquistarne su internet. Trovare chi le ripara è praticamente impossibile, come spesso è impossibile trovare i ricambi. E le è bike si rompono, eccome se si rompono. Spesso non è semplicissimo far riparare anche le e bike di marche famose. Acquistatele soltanto se avete buone conoscenze di meccanica e di elettronica.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci qui il tuo nome