Home Auto Vendite di auto a picco in settembre, ma cresce l’elettrico

Vendite di auto a picco in settembre, ma cresce l’elettrico

0
CONDIVIDI
La Nissan LEAF è in testa alle vendite di elettriche, con oltre mille unità nel 2018

Vendite di auto: a settembre si salvano le elettriche e le ibride. Tutto il resto è un pianto, con il mercato che complessivamente cala del 25%. Il diesel fa addirittura -38%. Anche a causa dei blocchi imposti alle Euro 3 e 4 (guarda).

Il diesel in picchiata: -38%

Le vendite di auto lo scorso mese, secondo i dati diffusi dal Ministero dei Trasporti, sono state 124.976. Ovvero, fa notare l’Unrae,  ben 42.500 unità in meno delle 167.469 dello scorso anno. Nei primi 9 mesi le 1.491.261 auto immatricolate si confrontano con le 1.534.349 del gennaio-settembre 2017, segnando una diminuzione del 2,8%. Come si diceva, le motorizzazioni diesel nel mese di settembre hanno perso il 38,3% dei volumi, scendendo di 10 punti per fermarsi al 47,9% del totale mercato. Nel cumulato dei primi 9 mesi la quota è del 53,3%. In flessione molto più contenuta la benzina (-6,3% e una rappresentatività che sale al 38,7%). Calano del 24,2% le vetture a Gpl e del 62,7% quelle a metano, che si fermano all’1% di quota. Da sottolineare la performance delle ibride che, grazie a un aumento  del 28,2%, in settembre hanno superato le immatricolazioni di auto a Gpl. Raggiungendo nel mese una quota del 6,1%, mentre nel cumulato 2018 rappresentano il 4,3% del totale. Forte crescita infine per le vetture elettriche (+168,7%), che si portano per la prima volta allo 0,4% di quota. Nei primi nove mesi se ne sono vendute 3.588, contro le 1.430 dello stesso periodo del 2017. L’aumento qui  è di oltre il 150%. Ed è solo l’inizio.

La Nissan Leaf consolida il primo posto

Tabella tratta dal sito Unrae.it (guarda). Elaborazione Unrae su dati del Ministero

Nella classifica delle elettriche più vendute, la Nissan Leaf consolida il primo posto e supera quota mille nei consolidato dei primi nove mesi dell’anno. Sul podio restano la Smart ForTwo e la Renault Zoe, quest’ultima richiestissima dai gestori delle flotte di car-sharing.  Comincia a far capolino nella top-en la Jaguar I-Pace, le cui consegne sono appena iniziate, mentre solo sul consuntivo di ottobre vedremo i primi numeri relativi alla Audi e-tron Quattro. Tengono bene le due Tesla, Model S e Model X, entrambe con un leggero incremento. E tutti a chiedersi che cosa succederebbe se la Casa californiana fosse in grado di consegnare l’atteso Model 3, che vanta in Italia già 2 mila prenotazioni (guarda l’articolo).