Home Tecnologia & Industria UPS consegna farmaci e sangue con i droni, soluzione per paesi isolati

UPS consegna farmaci e sangue con i droni, soluzione per paesi isolati

0
CONDIVIDI

Con i droni il mondo delle consegne subirà forti cambiamenti nel prossimo futuro. Il gigante  UPS si mette avanti con la consegna di farmaci e sangue. Una soluzione anche per i paesi italiani di montagna.

La tecnologia esiste ed è avanzata, ma far partire una sorta di servizio di linea per le consegne con i droni è questione complessa. Oggi siamo ad una fase di sperimentazione. UPS ha annunciato l’innovativo servizio di logistica con il trasporto dei farmaci con Matternet, uno dei leader del settore dei droni negli Stati Uniti.

Sperimentazione in North Carolina

L’area dove sarà monitorato il programma sono l’ospedale ed il campus di WakeMed, nell’area metropolitana di Raleigh, in North Carolina. Il traffico aereo è complicato, ci sono tante regole da rispettare e sul progetto vigila la Federal Aviation Administration e il North Carolina Department of Transportation.

Consegne on-demand

La logistica abituale del sistema sanitario è basato sui corrieri. Con i droni, spiegano da UPS, si “offre un’opzione per la consegna on-demand e in giornata grazie alla capacità di evitare ritardi su strada, aumentare l’efficienza della consegna, ridurre i costi e migliorare l’esperienza del paziente con anche benefici potenzialmente salvavita”. Intenti lodevoli, benefici per il sistema però ancora una volta si tagliano e si perdono posti di lavoro.

Un quadricottero M2 di Matternet 

NCDOT (il dipartimento governativo dei trasporti) sta lavorando da tempo per utilizzare i droni per il trasporto dei farmaci con un programma triennale per capire come questa tecnologia possa essere integrata in modo sicuro e utile nelle attività quotidiane. Il programma utilizzerà il quadricottero M2 di Matternet alimentato da una batteria ricaricabile agli ioni di litio. Il drone può trasportare  fino a quasi 3 kg di farmaci su una distanza fino 20 chilometri. C’è tanto da fare.

Prezioso in Ruanda e nei paesi di montagna

UPS lavora da tempo a fianco di ospedali ed altre organizzazioni sanitarie per fornire una migliore assistenza grazie ad una logistica ed una catena di approvvigionamento snelle. In particolare, come si vede bene nel video qui sotto dove si documenta un progetto in Ruanda, i droni sono molto preziosi in zone rurali e con difficoltà di collegamento. In Africa UPS ha collaborato con GAVI e Zipline nel 2016. Il team di Matternet poi ha già registrato più di 3.000 voli per i sistemi sanitari in Svizzera. Una tecnologia che sarebbe molto utile anche per i piccoli e isolati paesi di montagna italiani.

Il video con i droni in Ruanda 

LEGGI ANCHE: Soccorso, sicurezza, ambiente: nel Mediterraneo ci pensano i droni