Home Turismo elettrico Turismo Elettrico (32): Il mare sardo di Orosei in e-Mtb

Turismo Elettrico (32): Il mare sardo di Orosei in e-Mtb

0
CONDIVIDI

A Orosei, in Sardegna: superare salite normalmente impegnative, attraversare fitti boschi di macchia mediterranea e percorrere spiagge dal gusto esotico nella costa orientale della Sardegna. Un menù vario e soprattutto ricco di natura quello offerto da Let’s Bike Sardinia. La società  è stata fondata da Pietro dal Pra – un alpinista veneto molto conosciuto per le sue imprese – e da Stefano Barra; grazie alla loro ottima conoscenza del territorio, guidano i visitatori in itinerari tutti da scoprire. In e-bike ed e-Mtb

 

Di cosa parliamo: spiagge da sogno in elettrico

Due amanti della natura, Pietro e Stefano, dopo aver provato l’emozione e le qualità delle e-bike hanno deciso di dar vita a Let’s Bike Sardinia ovvero una società di servizi al turismo che offre noleggio e tour in pedalata assistita nella costa orientale della Sardegna. “L’e-bike ci permette di fare cose che le due ruote tradizionali non garantiscono. Sono una genialità – dicono i due soci – e permettono di percorrere in una giornata le spiagge di Bidderosa, Berchidda, Capo Comino e Santa Lucia. Una dopo l’altra in un percorso lungo 28 chilometri” E qui si scopre il valore aggiunto dell’ elettrico: “Con la pedalata assistita è possibile vedere tutte e 4 le spiagge in una giornata sola e  in modo agevole. Non tutti sono allenati o hanno la forza fisica necessaria per questo sforzo“. Si pedala certo, ma preservando ossigeno per il traguardo finale.

Pietro e Stefano hanno investito sull’elettrico: “Abbiamo in totale 36 bici in pedalata assista tra cui una specifica per i bambini” e in particolare sulle energie rinnovabili: “La ricarica delle bici è possibile grazie ad un sistema di pannelli fotovoltaici che permettono di fare il pieno alla flotta”.

Che si può fare: tour tra oasi naturali

L’Oasi naturalistica di Bidderosa (ingresso a numero chiuso per chi ci si ferma), le dune di Capo Comino – rese famose dagli schiaffoni di Giancarlo Giannini a Mariangela Melato nel film di Lina Vertmuller “Travolti da un insolito destino nell’azzurro mare d’agosto.” – passando per Berchida, la spiaggia eletta più volte regina degli arenili italiani e considerata tra le più belle del Mediterraneo. Un vero e proprio tuffo nella bellezza di un mare tra i più cristallini d’Italia e incorniciato dalla selvaggia macchia mediterranea. Nel menù di Let’s Bike Sardinia non c’è solo mare _ ricordiamo anche quello molto bello di Cala Gonone_;  nei GPS forniti si trovano tanti consigli. “Viene segnalato il nuraghe o il sito archeologico che si incontra lungo il percorso – spiega Stefano – in questo modo si unisce la vacanza balneare con quella culturale“. Si può visitare per esempio il paese di Galtellì, ricco delle testimonianze del  premio nobel Grazia Deledda.   La varietà del percorso è ben visibile in questo video dove si ammira il navigatore Gaetano Mura che si tiene in forma lungo questi percorsi.

IL VIDEO 

Quanto costa: dai 30 ai 45 euro

Ci sono i tour organizzati e il noleggio. Chi vuole andare in autonomia spende per mezza giornata in e-mountain bike 29 euro contro i 45 per l’intera. Le famiglie con bimbi piccoli possono noleggiare per 13 euro il carrellino dove alloggiare il piccolo. Il tour con la guida  costa 79 euro. Per informazioni  +39 331 620 2373 info@letsbikesardinia.com

A questo link tutti gli itinerari turistici di VaiElettrico. Avete un itinerario o un operatore da segnalare? Scrivete a info@vaielettrico.it