Home Auto Tuo figlio ha preso la Tesla? Lo tieni a bada da remoto

Tuo figlio ha preso la Tesla? Lo tieni a bada da remoto

0
CONDIVIDI

Tuo figlio ha preso la Tesla e temi che guidi in modo spregiudicato? Ecco la app per limitare velocità massima, potenza e accelerazione da remoto. L’operazione, per ragioni di sicurezza, va effettuata con l’auto ferma, in modalità parking.

Puoi impostare la velocità massima dagli 80 ai 145

Già con l’uragano Irma, che aveva colpito Miam,i la Tesla aveva dato un saggio di quel che si può fare con auto ormai completamente gestite dall’elettronica e dall’intelligenza artificiale. In quel caso, per aumentare l’autonomia delle macchine di chi doveva evacuare la città della Florida, aveva calmierato le prestazioni intervenendo sul software da remoto.  Sollevando interrogativi sull’esigenza di disciplinare questi interventi. Un passo ulteriore era stato fatto rendendo disponibile ai clienti il  ‘valet mode’, la ‘modalità autista’. Ovvero un intervento nel software di bordo per limitare la velocità massima ai 110  all’ora, un taglio del 25% di potenza e accelerazione, il divieto di accesso alle informazioni personali e a certi settaggi della vettura, la chiusura dei cassetti di cortesia. Ora si va un passo oltre. I proprietari di Tesla con la versione “2018.24” o oltre del software e l’ultimissima app di gestione sul cellulare (la Versione 3.4.1) possono accedere alla limitazione delle prestazioni da remoto. Scegliendo quale velocità massima impostare in un range che da un minimo da 80 fino a 145 all’ora. È chiaro che una app del genere può essere utile non solo per contenere le esuberanze dei figli ribelli, ma anche nei casi in cui la propria Tesla venga prestata a un amico, un parente o un semplice collaboratore. State già pensando a qualcuno che vorreste limitare…?

Guarda anche : dieci anni di innovazione Tesla