Home Auto Sette versioni della VW ID.3 ordinabili dal 20 luglio

Sette versioni della VW ID.3 ordinabili dal 20 luglio

5
CONDIVIDI

Sette versioni della Volkswagen ID.3 ordinabili dal 20 luglio. Dopo la prima serie, 1st Edition, riservata a chi aveva prenotato a settembre, ora si aprono agli acquisti normali in concessionaria.

Sette versioni che partono da circa 36 mila euro

Finalmente “l’elettrica del popolo” sarà anche visibile nei saloni della rete Volkswagen. E la si potrà comprare come qualsiasi altro modello. Ma non ci sarà ancora la versione più economica, quella che costerà meno di 30 mila euro, in arrivo a fine anno. Le sette versioni ordinabili hanno una batteria da 58 kWh, con un’autonomia fino a 420 km. Motore da 150 kW di potenza, con trazione posteriore, e una coppia massima di 310 Nm  (accelerazione da 0 a 60 km/h in 3,4 secondi).

sette versioni

Resta il solito problema del software, ancora da perfezionare, che tanto ha fatto penare la Volkswagen e spazientire i clienti. Ergo: chi vuole la consegna a ottobre, dovrà poi ripassare in concessionaria per scaricare (gratuitamente) le due funzioni che ancora mancano. Chi invece pazienterà fino a inizio 2021, potrà ritirare la sua auto con il software completo.

La versione top arriva a circa 44 mila euro

  • Per ora sono stati resi noti i prezzi per la Germania, dove la ID.3 ProPerformance parte da 35.575 euro. In Italia dovremmo essere sui 36 mila (meno gli incentivi).
  • La ID.3 Life costa invece 37.787 euro (prezzo tedesco) e aggiunge riscaldamento del volante, riscaldamento del sedile e due porte USB-C aggiuntive.
  • Con il modello Style si sale a 40.946 euro, con fari e luci posteriori a LED e tetto panoramico in vetrosette versioni
  • La versione Business include fari a LED, vetri oscurati, telecamera per la retromarcia e sistema di blocco con accesso senza chiave, a 41.287 euro.
  • La ID.3 versione Family comprende fari a LED, tetto panoramico, aria condizionata a 2 zone, view camera posteriore e accesso senza chiave, per 42.305 euro.
  • La versione Technology aggiunge Travel Assist, Side Assist e Emergency Assist, con un pacchetto di infotainment che include  Head- up Display: 44.810 euro.
  • La ID.3 Max a 43.680 euro offre praticamente tutto, compresi sterzo progressivo e DCC (Dynamic Cruise Control). In Italia saremo sui 44 mila euro, verosimilmente.

Ordinabile anche il modello con autonomia 550 km

Già il 20 luglio, poi,  si potrò poi ordinare per la prima volta una versione con la batteria più capace, quella da 77 kWh netti (e 550 km di autonomia). Si chiama Tour, evocando la possibilità di fare lunghi viaggi, con ricarica super-fast fino a 125 kW. In questo primo allestimento il prezzo in Germania è di 45.917 euro, con tutti i sistemi di assistenza alla guida e ruote in alluminio da 19 pollici.

sette versioni

SECONDO NOI. La Volkswagen sta cercando di evitare che ogni cliente configuri la sua auto, complicando una salita produttiva già piuttosto complessa. Ecco perché offre tutte queste versioni. Il messaggio è: ti dò grande possibilità di scelta, ma entro questo range devi restare.

 

 

5 COMMENTI

  1. Penso che a molti farebbe piacere se VW rendesse disponibili i dati reali della versione base… quella che dovrebbe costare meno di 30k€ (29999,99).

    • VW ha bisogno di sbolognare le auto già prodotte perché le batterie invecchiano anche da ferme.

  2. A trazione posteriore ma manco morto, voglio vedere con la strada bagnata o con la neve se non vanno fuori strada, a trazione anteriore o meglio ancora integrale su una elettrica, con le potenze di accelerazione che hanno…….

Comments are closed.