Home E-Agricoltura Oz, Dino e Ted per il diserbo senza chimica ed emissioni

Oz, Dino e Ted per il diserbo senza chimica ed emissioni

0
CONDIVIDI
ted in vigna

Con Oz, Ted e Dino i francesi hanno portato sul mercato macchine agricole autonome e completamente elettriche. Robot per il diserbo orticolo o quello in vigna. Ci punta la Naio Technologies e con il diserbo meccanico riduce le emissioni da carburante e l’utilizzo della chimica.

il diserbo meccanico con Dino
Dino in azione nei campi per il diserbo meccanico e senza chimica

Naio commercializza le sue macchine già dai primi mesi del 2017. Con Dino sono una ventina i robot che lavorano nei campi  tra Francia e altri Paesi europei. Le tre macchine/robot liberano tempo prezioso per l’agricoltore che può così occuparlo in attività più vantaggiose per l’azienda. Senza dimenticare i benefici ecologici dati dal motore elettrico. OZ ne monta 4 da 110 kW.

Dino premiato ad Agritechnica

motore elettrico su Dino
Particolare su Dino

Dino è stato premiato recentemente alla fiera Agritechnica. Conosciamolo meglio: lungo 2,5 metri, alto 1,3 per 2,5 di larghezza. Pesa 800 kg e la propulsione è assicurata da un motore elettrico che garantisce fino ad 8 ore di autonomia. La navigazione è governata da un sistema GPS con camera, la velocità è di 4 km/h e permette di lavorare fino a 5 ettari al giorno.

 

Dino, Oz e Ted riducono erbicidi ed emissioni 

Ted nel vigneto
La macchina tra i filari senza rilascio di emissioni

Le tre macchine liberano tempo da impiegare in attività più remunerative ma soprattutto limitano notevolmente l’uso della chimica. E da Naio lo sottolineano: “Consente di ridurre l’uso di erbicidi limitando l’emissione di gas serra”. Si tratta di un valore aggiunto anche per il prodotto. In Italia, per esempio, i produttori di Prosecco stanno cercando una via d’uscita dalla chimica per conservare/aumentare il valore della produzione.

I vantaggi della guida autonoma 

al lavoro nei campi
Il robot a guida autonoma Oz

I costruttori sottolineano anche l’efficienza della macchina: “Consente di gestire il diserbo delle colture orticole con precisione e per tutta la stagione”. Una delle conseguenze è una maggiore libertà rispetto ai vincoli climatici. Infine c’è bisogno di meno manutenzione rispetto al motore termico.

LEGGI ANCHE:  I contadini invecchiano: la Cina si fa il trattore elettrico a guida autonoma