Home Tecnologia L’Innovation Centre di Jaguar-L.R. al via col principe Carlo

L’Innovation Centre di Jaguar-L.R. al via col principe Carlo

0
CONDIVIDI

L’Innovation Centre di Jaguar-Land Rover di Coventry è stato inaugurato dal Principe Carlo. È uno dei più grandi impianti d’Europa per la ricerca e lo sviluppo nell’automotive, con focus su elettrico e guida autonoma.

L’Innovation Centre tra elettrico e guida autonoma

Il nome completo della nuova struttura è National Automotive Innovation Centre” (NAIC). Si trova presso l’Università di Warwick, sede di Coventry. Riunendo le menti più brillanti dell’industria e del mondo accademico, il NAIC ambisce ad essere un faro per la futura mobilità, la ricerca e lo sviluppo sostenibile. L'Innovation CentreCreerà i veicoli futuri e le soluzioni di mobilità individuale, mettendo inoltre a disposizione le capacità necessarie a mantenere alta la competitività britannica. Durante la visita del principe di Galles, Jaguar-Land Rover, Tata Motors e WMG, Università di Warwick hanno esposto i loro progetti sulla futura mobilità sostenibile. Compresi gli ultimi modelli dei loro veicoli autonomi ed a propulsione elettrica.

Investimento di 150 milioni di sterline

Il centro, di 33.000 mq, è progettato come ambiente di collaborazione  per centinaia di accademici. designer, ricercatori ed ingegneri. L’investimento è di 150 milioni di sterline, finanziato in parte (con 15 milioni di sterline) dal Partnership Investment Fund del Governo tramite il Research England.

L'Innovation CentreComprende modernissime officine e laboratori, padiglioni di ingegneria virtuale e reparti motori avanzatissimi. Jaguar Land Rover, Tata Motors e WMG al NAIC hanno presentato alcuni dei loro ultimi progetti. Tra gli altri: la Formula Student di Warwick e il Warwick Moto Concept, gestiti dal WMG. La nuova ed economica Nexon EV di Tata Motors e la Tata Hexa, accanto agli ultimi prototipi di Jaguar Land Rover. L’autonoma Jaguar I-PACE e l’ADAS Land Rover Discovery.

— Leggi anche:  Jaguar regala l’8% di autonomia in più