Home Tecnologia & Industria La Volskwagen si fa la sua fabbrica di batterie

La Volskwagen si fa la sua fabbrica di batterie

0
CONDIVIDI

Anche la Volkswagen avrà una sua fabbrica di batterie in Germania. Lo hanno deciso ieri i grandi capi di Wolfsburg. L’impianto avrà sede a Salzgitter.

Costerà un miliardo. E ci sarà un partner

Il nuovo impianto costerà poco meno di un miliardo di euro e sorgerà accanto a uno stabilimento già esistente. La Volkswagen non sarà sola in questa avventura, ma affiancata da un partner del settore, un produttore di celle di cui presto verrà svelato il nome. Altri grandi impianti per la produzione di batterie sono già operativi o in costruzione in Germania: uno è stato approntato dalla Mercedes, un altro lo sarà tra pochi mesi con la firma del leader mondiale del settore, la cinese CATL (leggi).

Quel che non si vede di una Volkswagen elettrica, con le batterie nel sottoscocca.

Tutte conferme che il made in Germany ha preso la sfida dell’elettrico non come una jattura. Ma come una nuova opportunità per conquistare altre quote di mercato e altri posti di lavoro. Convinzione rafforzata dai progetti congiunti che il governo di Berlino ha messo in piedi con la Francia. E con la benedizione (e i quattrini) dell’Unione europea (guarda l’articolo).

Altri posti di lavoro per la Bassa Sassonia

Herbert Diess, numero uno del Gruppo Volkswagen

Il settore automobilistico è nel pieno di una profonda trasformazione, che stiamo vivendo energicamente anche all’interno del Gruppo Volkswagen. Stiamo portando avanti l’elettrificazione e la digitalizzazione della flotta come nessun’altra azienda automotive”, ha commentato Herbert Diess, CEO del Gruppo Volkswagen (qui la nota ufficiale). Euforico Stephan Weil, presidente della Bassa Sassonia, il Land in cui si trova Salzgitter: “Le decisioni prese dal Consiglio di Sorveglianza segnano una svolta per la produzione delle celle batteria in questo Land. È cruciale per la prima roccaforte dell’auto. Questi sono segnali positivi per Salzgitter. Sono molto ottimista sul fatto che le celle batteria potranno essere costruite in Germania a condizioni competitive”. Chissà se i cinesi, finora leader incontrastato in questo business, saranno d’accordo.