Home Auto La piccola 500e domina ancora la grande Germania

La piccola 500e domina ancora la grande Germania

19
CONDIVIDI
La 500e continua a dominare nel mercato tedesco delle auto elettriche.

La piccola 500e domina ancora la grande Germania: anche in luglio la citycar Fiat è stata l’elettrica più venduta, con netto distacco su Tesla e sui modelli tedeschi.

La piccola 500e batte ancora le tedesche a domicilio

la piccola 500e
La top ten tedesca delle elettriche in luglio. Il grafico è tratto dal sito Cleantechnica.com 

In un mercato complessivo ancora in crisi, le vendite di veicoli elettrici  sono aumentate  del 13%sul luglio 2021, 28.815 immatricolazioni. Siamo al 14% di quota, controil misero 3,3% dell’Italia. Sembra già tramontata, invece, la stella delle ibride plug-in,  in calo del 21% a 23.712 immatricolazioni. In tutto le auto con la spina, tra elettriche e plug-in, valgono un quarto del mercato, il 25%, ma gli analisti sono convinti che possano arrivare al 30% entro fine anno. Ancora una volta i clienti hanno premiato la 500e, che con 2.170 auto vendute ha distanziato gli altri due modelli finiti sul podio, la Volkswagen ID.4 (1.440 immatricolazioni) e la Opel Corsa-e (1.406). A seguire altri tre modelli tedeschi, la Volkswagen ID.3 (1.383), la VW e-Up (1.297) e la BMW i3 (1.271). Completano la top ten la Ioniq 5 (1.233), l’Audi Q4 e-tron (1.193), la Dacia Spring (1.185) e la Opel Mokka (1.173).

La piccola 500e
I dieci modelli elettrici più venduti in Germania nel periodo gennaio-luglio 2022.

Il Cinquino comanda anche nel cumulato 2022. E la BMW i3…

Solo l’exploit di un mese quello della 500e? Decisamente no: la citycar made in Torino è nettamente davanti a tutte anche nel cumulato dei primi 7 mesi del 2022, con 13.448 auto vendute. La Tesla Model 3 insegue con circa 2.500 consegne in meno, a quota 10.948, seguita dalla Hyundai Kona EV (8.744). In quarta e quinta posizione l’altra Tesla, il Model Y (8.493) e la Opel Corsa-e (7.937). Per trovare una Volkswagen bisogna risalire al sesto posto della ID.4 (7.937), al settimo della ID.3 (7.467) e all’ottavo della e-Up (6.781). Resiste nella top ten, al nono posto, la BMW i3, nonostante che la Casa di Moanco già da luglio l’abbia messa fuori produzione. Una mossa che, secondo alcuni analisti, poteva essere rinviata, visto l’interesse che continua a circondare la prima elettrica del marchio bavarese.

Apri commenti

19 COMMENTI

  1. Chissà che capiamo che se vogliamo vendere bene il prodotto deve essere fabbricato in Italia.
    Comunque merita il posto che ha, peccato che noi italiani snobbiamo i nostri prodotti 😢

    • Snobbiamo… Secondo me non è questo il caso. Piccola e costosissima in relazione alle dimensioni (ora non sono salito sull’elettrica, ma da fuori non credo abbiano recuperato chissà quanto spazio rispetto alla termica. E io, lo so non fa statistica il singolo caso, nella 500 mi sento strettissimo, quasi da claustrofobia, giuro). Se devo prendere una “macchinetta” con quelle caratteristiche penserei quasi ad un quadriciclo pesante…
      Poi si, in generale concordo che siamo terribilmente esterofili noi italiani

      • Io ho avuto la 500 del 58, quella fatta simil Y10 , ho guidato quella a benzina acquistata da un amico 5/7 anni fa , e quella elettrica non ha nulla a che vedere, quindi prima di parlare bisognerebbe almeno averla usata per qualche giorno, giusto ieri siamo andati in montagna 4 adulti, e a parte l’entrata per i posti posteriori ( potevano trovare una soluzione che avesse un po’ di spazio in più) non abbiamo avuto nessun problema di spazio, compreso zaini e viveri.
        Ma giusto che manco la vista critica 🤦🤦

      • /// Piccola e costosissima in relazione alle dimensioni […] Se devo prendere una “macchinetta” con quelle caratteristiche penserei quasi ad un quadriciclo pesante \\\ Diciamo che in effetti lo spazio interno non è eccezionale cosí come l’accessibilitá (ma forse la versione 3+1 https://www.fiat.it/500-elettrica/nuova-500-3-1-icon/ è piú funzionale da questo punto di vista..) L’alternativa del quadriciclo pesante potrebbe avere senso ma solo in cittá e/o per brevi percorsi.

        • Ovvio che pensavo all’uso cittadino parlando di quadriciclo pesante 🙂 Se devo girare in contesti extra cittadini ovvio che guardo ad automobili “fatte e finite” di dimensioni più consone a me 🙂

    • Se fa la somma tra ID.3 e ID.4 perche non sommare Model 3 e Model Y la cui somma è superiore?
      Ha notato che VW è Tedesca mentre Tesla è di importazione (ora la Y no) e di segmento superiore?
      E la 500 è poche migliaia in meno di 2 modelli?
      Fallimento forse no, mancato successo sicuramente si.

      • Che ti piaccia o no le vendite delle id superano tutta la concorrenza nel mercato europeo più importante. Se vuoi guardare per marca sommiamo la e-up. Vw über alles.

        • Quello di cui non ti accorgi è che i volumi di vendita andrebbero anche analizzati rispetto al valore del bene in oggetto. Da una tabella recente ricordo che a giugno 2022 si aveva questo dato di vendite in tutta europa
          16600 tesla model Y (valore 64.000euro di partenza)
          7300 fiat 500e (valore da 27000)
          6200 tesla model 3 (valore da 54000)
          5700 Peugeot 208
          5400 Skoda enyaq
          4800 id4
          Purtroppo quello che si evince è che una fascia di prodotti come id e famiglia (Skoda), per il prezzo che hanno avrebbero dovuto vendere molto di più. È un dato oggettivo, altro dato che dovrebbe preoccupare poi è la percentuale di perdita del mercato di questi modelli VW rispetto al 2021 -25% per id4 -47% per id3. Anche tesla model 3 perde -76% ma è una chiara cannibalizzazione interna con model y. In ogni caso model 3 è la vettura più venduta al mondo nel suo segmento.
          Ciò che però ha dell’incredibile secondo me sono i dati di vendita di 500e, perché se pur è vero che ha un prezzo di attacco inferiore, bisogna riconoscere a stellantis che al primo colpo hanno fatto centro. Vendere tutte quelle 500e che ricordo essere solamente due porte (e quindi vettura di nicchia), non era affatto scontato.

      • Non tifo x le auto tedesche.. Ma credo che ci voglia un po di tempo per competere con tesla.. Secondo me nel giro di 5anni massimo le auto elettriche saranno tutte sugli stessi livelli..

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci qui il tuo nome