Home Auto La Aiways U5 strapazzata da Matteo Valenza

La Aiways U5 strapazzata da Matteo Valenza

2
CONDIVIDI

La Aiways U5 strapazzate dal nostro amico Youtuber Matteo Valenza, Test su uno degli aspetti più critici per un’elettrica: i consumi invernali. Articolo+Video.

La Aiways U5: in salita: consumo 38 kWh/100 km

Per Matteo è arrivato il momento di testare su strada questo modello cinese, con batteria da 63 kWh e 410 km di autonomia (WLTP). Si parte: esternamente ci sono 11 C°, il condizionatore è accesso a 21 C°.  Il primo tratto di strada è in salita, con un limite di velocità a 50 km/h. Matteo mostra il cruscotto, diviso in tre parti. Sulla sinistra uno schermo mostra i consumi (con un grafico ben dettagliato), la temperatura e la pressione degli pneumatici. Nella parte centrale il contachilometri e il quadro strumenti in generale. La parte destra è invece dedicata al multimedia. Nel display centrale sono presenti tutte le funzioni touch che non possono essere attivate con i vari pulsanti o levette. Dopo il primo tornante, Matteo conferma la buona tenuta di strada e il buon controllo di trazione . La U5 è dotata di tre modalità di guida: Eco, Normal e Sport. Matteo sceglie la Normal. Dopo i primi km in salita i commenti sono positivi. L’auto è comoda, spaziosa e potente. I consumi registrati dopo 9 km sono: 38,3 kWh/100 km con velocità media di 52 km/h.

la Aiways U5La Aiways U5 in discesa: “Numeri assurdi”

In discesa Matteo nota che la frenata rigenerativa non è molto incisiva, bisogna rafforzarla usando il freno. Alla fine del percorso, 3,3 km, con una velocità media di 35 km/h, il consumo è pari a -20,5 kWh/100 km. Nel percorrere il paesino di Vaglio, che si attraversa leggermente in discesa, il consumo è veramente basso. “Numeri assurdi”, ridacchia Matteo. Dopo 4,9 km, percorsi ad una velocità media di 51 km/h il consumo è pari a 0,51 kWh/100 km. Durante il giro nel paese di Gavardo, l’auto si è comportata abbastanza bene: 17,2 kWh/100 km. Sono stati percorsi 1,6 km ad una velocità media di 29 km/h.

aiways u5A velocità più sostenute consumi decisamente buoni

Sulla tangenziale l’obiettivo è quello di mantenere una velocità (da limite) di 90 km/h. Matteo imposta il cruise control adattivo. L’auto si guida praticamente da sola. L’assistente di guida di Tipo 2 non fa “ping pong” in corsia, rimane da solo centrato in mezzo alla carreggiata. Dopo 10,6 km, ad una velocità media di 69 km/h, il consumo è di 13 kWh/100 km. Un dato eccezionale, commenta Matteo. Molto soddisfatto anche dell’insonorizzazione e della visibilità di Aiways U5. Dopo 12 km percorsi ad una velocità media di 90 km/h, in 8 minuti, l’auto ha registrato un consumo di 17,1 kWh/100 km. A 110 km la temperatura dei motori è di 24 C° e in 7 km l’auto ha registrato un consumo di 22,9 kWh/100 km. Dopo altri 7 km in autostrada, a 130 km/h il consumo è pari a 26 kWh/100 km. Per essere una giornata invernale i consumi della U5 sono giudicati  molto buoni dal nostro amico YouTuber, d’estate sicuramente saranno ancora migliori.

la aiways U5 Vuoi far parte della nostra community e restare sempre informato? Iscriviti alla Newsletter e al canale YouTube di Vaielettrico.it

 

Apri commenti

2 COMMENTI

  1. Magari sbaglio ma guardando il consumo a 130 km/h l’autonomia scende a circa 250 km mentre a 100 km/h poco meno di 300 km , l’unica e avere una rete capillare di colonnine di ricarica , ed un autonomia a 130 di almeno 500 km non per fare tirate uniche da 450/500 km ma per viaggiare con meno ansia.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci qui il tuo nome