Home Sharing Iberdrola cerca (e finanzia) idee per il charge-sharing

Iberdrola cerca (e finanzia) idee per il charge-sharing

0
CONDIVIDI

Iberdrola lancia uno Startup Challenge per trovare idee innovative per il charge-sharing dei punti di ricarica elettrica. La soluzione ideale per i condomini o per le piccole comunità energetiche.

Iberdrola: troppi impianti sotto-utilizzati

Il presupposto del Challenge è che molti automobilisti  elettrici ancora faticano a ricaricare. C’è chi è costretto a lasciare l’auto in strada la notte attaccato a una colonnina AC e chi deve fare lunghi giri per trovare una presa disponibile. Per non parlare di quando si è in viaggio.

IberdrolaAllo stesso tempo ci sono molti punti di ricarica che restano sotto-utilizzati. Sia che si tratti di prese domestiche, sia che si tratti di luoghi pubblici come uffici, palestre o supermercati. Iberdrola vuole mettere in contatto queste due realtà e in particolare chiede alle start up entro il 28 febbraio idee per:

  • piattaforme software
  • soluzioni automatizzate per l’accesso a parchi e luoghi recintati
  • online management dei punti di ricarica ecc.

Se vinci finanziano e aiutano il tuo progetto

Che cosa c’è in palio per la start-up che risulterà vincitrice? Iberdrola metterà a disposizione supporto tecnico e finanziario per provare concretamente quanto proposto con il proprio team di Smart Mobility. Con tanto di personale, aree di co-working areas, dotazioni tecnologiche ecc.. E la possibilità finale, se la sperimentazione ha successo, di ottenere anche un investimento finanziario.Iberdrola Il Challenge lanciato da Iberdrola (compagnia elettrica spagnola che fa uso solo di energia da rinnovabili) fa parte di Madrid in Motionun urban mobility hub lanciato da barrabes.biz. Con il supporto del Consiglio comunale e della Società Municipale di Trasporti della capitale iberica.

— Leggi anche: ricaricare a casa, 10 cose da sapere