Home Vaielettrico risponde Ho un veicolo elettrico: posso circolare in autostrada?

Ho un veicolo elettrico: posso circolare in autostrada?

9
autostrada
Charxcontrol

Due lettori, curiosamente entrambi di nome Roberto, ci scrivono per avere delucidazioni in merito alla possibilità o meno di accedere in autostrada e su strade a scorrimento veloce con i loro mezzi elettrici. Il ‘primo’ Roberto ha un quadriciclo Tazzari Zero Evo, il secondo sta per acquistare uno scooter Silence S01 Plus. Vaielettrico risponde.
(Ricordiamo che i vostri quesiti vanno inviati all’indirizzo mail info@vaielettrico.it).

I quadricicli possono andare in autostrada? Tazzari Zero Evo no

“Buongiorno,
scrivo per un chiarimento riguardo le recenti modifiche apportate al Codice della Strada.
La TAZZARI EVO ELETTRICA può circolare sulle autostrade, raccordi autostradali, grande raccordo anulare? Grazie” – Roberto Di Giamberardino

RISPOSTA: Partiamo dal principio. Il Codice della Strada riconosce i quadricicli come mezzi assimilabili ad un qualsiasi altro motoveicolo, con caratteristiche specifiche. La categoria di appartenenza, infatti, è la stessa (L). I quadricicli si classificano in “leggeri” (L6e) e “non leggeri” (L7e) a seconda del variare di alcuni parametri costruttivi, tra cui il peso (massa a vuoto) del mezzo e la potenza/cilindrata del motore.

Venendo alla domanda di Roberto, che possiede una Tazzari Zero Evo, quindi un quadriciclo elettrico non leggero omologato per il trasporto di persone, la risposta è no: non può accedere alle strade a scorrimento veloce.

La categoria dei quadricicli L7e, infatti, ha dei limiti di massa a vuoto regolamentati che, per il trasporto di persone, non deve superare i 400 kg (esclusa la massa delle batterie per i veicoli elettrici). Il Codice della Strada (art.175, comma 2b) vieta la circolazione su autostrade e strade extraurbane principali ad “…altri motoveicoli di massa a vuoto fino a 400 kg o di massa complessiva fino a 1300 kg”.

Ergo, seppur senza menzionarli esplicitamente, il Codice vieta ai quadricicli per il trasporto persone il libero accesso alle autostrade. Questo al di là della potenza del motore (che nel caso degli L7e non deve superare i 15 kW).

 

Tazzari Zero Evo

E con uno scooter elettrico Silence S01 Plus? Nemmeno

“Buongiorno,
avrei pensato di approfittare dell’incentivo statale per sostituire il mio vecchio scooter 300 con un altro, ma elettrico. Mi sembra di capire che con una circolare interpretativa del Ministero dell’Interno si dà il via libera alla circolazione autostradale e in tangenziale agli scooter elettrici con potenza uguale o superiore agli 11 kW.
Il modello di scooter da me scelto è il SILENCE S01 PLUS, che sembra corrispondere alle caratteristiche di cui in precedenza.
Vorrei chiedervi se, secondo voi, rientra tra i veicoli che possono circolare in autostrada e se tale norma è applicabile da subito”. Grazie – Roberto Trecarichi

RISPOSTA: Bene ha fatto Roberto a ricordare la circolare interpretativa del Viminale dello scorso 28 dicembre, che ha chiarito e legittimato alcuni passaggi delle modifiche/integrazioni al Codice della Strada entrate in vigore lo scorso novembre. In particolare quelle inerenti la mobilità elettrica.

Si legge nel testo:
«Nell’insieme dei mezzi a due ruote cui è vietato circolare sulle strade extraurbane sono inseriti i mezzi elettrici con potenza inferiore a 11 kW. Di conseguenza, solo i veicoli elettrici a due ruote con potenza uguale o superiore a 11 kW potranno circolare sulle autostrade e sulle strade extraurbane principali».

A partire da questo presupposto, il Silence S01 Plus, pur essendo tra gli scooter elettrici più potenti della sua categoria, non può accedere alle strade a scorrimento veloce.
Per caratteristiche ha infatti una potenza nominale di 7,5 kW, quindi inferiore al limite fissato a 11 kW.

Importante ricordare che si prende sempre in considerazione la potenza nominale del veicolo e non quella massima (picco).

autostrada
Silence S01 Plus

— Vuoi far parte della nostra community e restare sempre informato? Iscriviti alla Newsletter e al canale YouTube di Vaielettrico.it

Apri commenti

9 COMMENTI

  1. Oggi in un gruppo Xev yoyo è stato detto che cambierà il codice della strada fra due mesi e che i quadricicli non leggeri potranno andare in tangenziale e autostrada. Per me sarebbe una notizia magnifica e potrei finalmente decidermi. Ma , sarà vero?

  2. Il codice della strada vieterebbe di andare in autostrada con un motoveicolo fino a 400 kg? Quindi no moto in autostrada? Secondo me vi conviene tagliarla…

      • L’unica osservazione che farei sull’articolo è che attribuisce ai quadricicli lo stesso limite di peso dei motoveicoli in generale (400 kg), anche se il limite di peso dei primi è sempre stato superiore stando alle fonti che ho letto. Quello che esclude i quadricicli dall’autostrada è solo la potenza (come da comma 2 lettera b dell’articolo 175 CdS), secondo me questo dato non viene evidenziato come si deve dall’articolo.

  3. Trovo veramente imbarazzante che ci siano ancora persone che non conoscono queste normative perché se lo domandiamo a mio nipote di 12 anni anche lui sa dirti ci può o non può circolare in autostrada.
    Poi non capisco proprio come si possa pensare, che un cuatriciclo pesante, che al massimo può andare a 79 km h
    Possa circolare in autostrada dove la media della circolazione é al di sopra dei 100 orari.
    Alberto possessore di quatriciclo pesante xev.

  4. I monopattini elettrici hanno più libertà di circolazione dei quadricicli pesanti, definire assurde queste restrizioni è già fare un complimento.

      • Diciamo pure che il Codice non eccelle in coerenza : permette di andare in autostrada alle auto da almeno 80 kmh e alle moto di almeno 150cc se termiche o 11 kW se elettriche (quindi da 110 kmh circa al massimo), possono andarci anche i sidecar (anche loro a certe condizioni)… Ma i quadricicli “pesanti” no. Speriamo almeno in una circolare interpretativa..

Rispondi