Home Moto & Scooter Ecco come Energica ha salvato il campionato MotoE

Ecco come Energica ha salvato il campionato MotoE

0
CONDIVIDI

Manca poco più di un mese al debutto del primo campionato MotoE World Cup per moto elettriche e la modenese Energica è riuscita a risollevarsi dal disastroso rogo di Jerez.

Il costruttore unico della FIM Enel MotoE World Cup è infatti riuscito a ricostruire le 18 Ego Corsa in tempo per il primo test ufficiale di Valencia (17-19 giugno).

In questo video diffuso dall’azienda riviviamo una storia fino ad ora mai raccontata. Quella vissuta dall’interno da due membri chiave del reparto racing della società modenese. Insieme ai colleghi si sono rimboccati le maniche, dopo il più inaspettato degli eventi, concludendo un’impresa sulla carta quasi impensabile. 
L’Official Test Rider Alessandro Brannetti ed il responsabile dell’R&D Simone Martinelli raccontano dedizione e passione, valori che accomunano tutti coloro che gravitano nell’universo Energica.

Il primo appuntamento del FIM Enel MotoE World Cup, che doveva tenersi proprio sulla pista spagnola a inizio maggio, è stato posticipato al Gran Premio del Sachsenring, in Germania, il 7 luglio. Seguiranno altri tre. In Austria al Red Bull Ring, l’11 agosto. A Misano, il 15 settembre. Il Gran Premio conclusivo di Valencia, il 17 novembre, per l’ultima gara stagionale del Motomondiale. Gli ultimi due GP avranno valenza doppia per il campionato, infatti i piloti disputeranno due gare al Misano World Circuit Marco Simoncelli e due gare sul circuito Ricardo Tormo di Valencia.