Home Auto L’Audi GT nata per la Playstation diventa vera

L’Audi GT nata per la Playstation diventa vera

0
CONDIVIDI

 

Era nata come concept car elettrica destinata a vivere solo per la Playstation, l’Audi e-tron Vision Gran Turismo. Ma ora la GT tedesca, sviluppata in origine solo per le gare virtuali, diventa reale grazie all’impegno di Audi in Formula E.

 Un taxi molto ambito, guidato da Dindo Capello

Si presenterà infatti come race taxi a partire dalla gara di Roma sabato 14 aprile. <La mobilità elettrica sta assumendo sempre maggiore importanza>, spiega Peter Mertens, membro del board per lo Sviluppo tecnico di AUDI AG.  <Il motorsport è un laboratorio di sviluppo che ci permette di ampliare la nostra esperienza e di raccogliere informazioni preziose, anche in condizioni di estrema sollecitazione. Grazie all’uso della Audi e-tron Vision GT come race taxi, i nostri ospiti potranno sperimentare in prima persona la mobilità elettrica nell’ambito delle gare di Formula. Ovvero tra le vie delle più importanti città del mondo». Un taxi molto ambito, dunque. Alla guida del quale si alterneranno l’italiano Dindo Capello, vincitore a Le Mans, e lo svizzero Rahel Frey, ex-pilota DTM. Il centro per la progettazione delle pre-serie Audi ha realizzato quest’auto, unica nel suo genere, in soli 11 mesi. L’ha fatto sulla base della Audi e-tron Vision GT utilizzata nel videogioco «Gran Turismo» per PlayStation, che, con milioni di giocatori, è  ormai da anni un ‘cult’. Audi collabora con Sony e Polyphony Digital, i creatori di «Gran Turismo», da quasi 20 anni. I designer Audi hanno creato la e-tron Vision GT per la serie Vision Gran Turismo, lanciata in occasione del 15°anniversario (guarda)  del videogioco.

Sviluppa 850 cv, da 0 a 100 in due secondi e mezzo

Marc Lichte, responsabile Design Audi, spiega: <Anche se progettare veicoli virtuali lascia più libertà e permette di creare concept difficili da riprodurre nella realtà, non volevamo un’auto di pura fantasia. Doveva essere completamente funzionante. Su questa vettura si ritrovano numerosi elementi del nostro nuovo linguaggio di design. Come ad esempio il single frame invertito in tinta con la carrozzeria, che sarà il tratto distintivo dei nostri nuovi modelli e- tron>. Audi ha intenzionalmente ripreso elementi di design e il colore della leggendaria Audi 90 quattro IMSA GTO, con la quale nel 1989 entusiasmò nel campionato IMSA-GTO americano, con piloti come Stuck e  Röhrl.  Anche la Audi e-tron Vision GT è dotata di trazione integrale permanente. E’ la trazione integrale e-tron quattro completamente elettrica, con distribuzione variabile della potenza. La propulsione è data da tre motori elettrici, ciascuno da 200 kW. Due motori elettrici azionano l’assale posteriore, mentre il terzo aziona l’assale anteriore. La potenza di sistema è di 600 kW (815 CV). A fronte di un peso a vuoto di 1.450 kg, il rapporto peso/potenza è di 1,78 kg/CV. La ripartizione del peso fra assale anteriore e assale posteriore è esattamente 50:50. La Audi e-tron Vision GT accelera da 0 a 100 km/h in meno di 2,5 secondi.

La prima Audi solo elettrica ad essere messa in vendita sarà il Suv e-tron Quattro, in arrivo a fine anno al prezzo di 80 mila euro.

page1image2237603376