Home Bici Prima Pagina E-bike: ecco il meglio delle novità e-mtb 2022

E-bike: ecco il meglio delle novità e-mtb 2022

0
CONDIVIDI

E-bike, le novità e-mtb 2022 sono tante e per tutti i gusti. Il fuoristrada ormai è un must per chi pedala. Vaielettrico vi segnala quello che ci è parso migliore e più innovativo rispetto al passato prossimo

E-bike, le novità e-mtb 2022: Armony e Atala

La sanmarinese Armony irrompe tra le e-tmb con Riva. Un modello interessante a prezzi dicreti,  proposto infatti a 3.199 euro. Un’e-mtb dotata di motore OLI EDS, con coppia massima di 90 Nm, cambio Shimano Deore M6100 a 12 velocità e una batteria da 522 Wh. Ruota anteriore da 29×2.4, posteriore più piccola, una 27,5 con gomma Kenda Booster da 2.6 pollici.

Ma pure Atala punta allo sterrato mettendo in catalogo il marchio americano Whistle. Da scoprire il modello S-Rush CR2, dal telaio in full carbon allestista con il kit elettrico Bosch Smart System Performance CX. Il suo prezzo è più alto di quanto visto fin qui: 7.499 euro.

Atala e Whistle scalano le montagne

E-bike le novità e-mtb 2022 Specialized Turbo Levo

Specialized ha presentato per la stagione 2022 i nuovi modelli della Turbo Levo, con la Comp Carbon e in versione con telaio in alluminio. Questo modello, a differenza delle top di gamma, monta una forcella Fox 36 Rhythm da 160 mm al posto di una Fox 38 e sarà disponibile solo in colorazione nero opaco.

Specialized presenta anche le Turbo Levo con telaio in alluminio M5 Premium, stesse caratteristiche dei modelli in carbonio, saranno disponibili in due allestimenti e in 4 colorazioni (Comp Alloy) e 3 colori (Alloy) con prezzi inferiori.

Specialized versione 2022

MV Agusta ci ha preso gusto

Due nuovi modelli da MV Agusta. Si tratta di AMO RR e AMOR RC. La differenza sta nella livrea, dal peso di 15,5 kg, montano un motore Mahle da 25 W e un accumulatore Panasonic. Il loro pregio sta nelle prestazioni e sono l’ideale per gli amanti del cicloturismo. A partire da 3.075 euro a febbraio.

MV Agusta versione RR

 

Si segnala una Pinion Drive Technology con cambio a sei rapporti e trasmissione fluida e rapida, con tecnologia di derivazione automobilistica. Soluzioni per una guida dinamica, riducendo al minimo l’usura delle componenti. L’uscita dovrebbe essere pe giugno. Da scoprire invece il concept EVO.

Il concept Evo

Un punto di congiunzione tra le moto MV Agusta e le e-bike. Un progetto con telaio monoscocca in fibra di carbonio e supporto monobraccio per la ruota posteriore e per il sistema frenante. Tra gli aspetti in evidenza il mozzo posteriore che fa anche da sostegno alla cinghia di trasmissione e consente di cambiare la ruota senza rimuovere altro, come sulle moto del marchio.

Trek: il pieno di elettronica, ma ancora senza motore

Le manca solo il motore, per ora. Trek infatti ha presentato Slash 9.9 XX1 AXS Flight Attendant MTB. Una bici da fuoristrada che si candida a rivoluzionare il concetto stesso di mountain bike. Completamente costruita in fibra di carbonio, la vera rivoluzione è nelle sospensioni. Infatti il sistema di sospensione è wireless e controllato elettronicamente. Basta premere un pulsante: si chiama Flight Attendant ed è un sistema basato sulla tecnologia AXS di SRAM. Se questo ti suona familiare, AXS è stato introdotto per la prima volta come sistema di trasmissione che consente il cambio wireless delle marce.

Il frutto del lavoro di Trek

Così l’elettronica prende il sopravvento e regola la corsa, l’estensione e qualsiasi altra cosa fa la molla. Inoltre include anche un’armatura del telaio sul lato inferiore del tubo obliquo e dell’alloggiamento della pedivella. Ma includono anche Knock Block 2.0, una tecnologia che ha lo scopo di impedire alla forcella di colpire il telaio in caso di perdita  del controllo del manubrio. Pesa 14 kg e costa oltre 11.000 euro. Ci si aspetta a breve una versione elettrificata.

In attesa d motore e batteria

La e-bike che costa come una macchina

Arlix Unica è il prototipo della bicicletta a pedalata assistita probabilmente più costosa al mondo: oltre 16 mila euro. Progettata a Milano dal cofondatore Giancarlo Gregorio ed è prodotta a mano, in 100 esemplari,  interamente in Italia, a Messina.

Con quel prezzo ci si aspetta che vada anche fuoristrada

Dalla start up Arlix che la definisce una Granturismo e-bike. I 200 km di autonomia dichiarata giustificano il nome. Così come il telaio monoscocca rinforzato in fibra di carbonio, il forcellone posteriore e la forcella anteriore in ergal fresato dal pieno con doppio ammortizzatore idraulico, la sella ergonomica che si alza e si abbassa automaticamente, il cambio automatico a variazione continua Enviolo. E, tocco finale, il bloccasterzo integrato e l’avviamento con chiave d’argento. Tre versioni per il motore (250 e 500 W e 1000 per il mercato americano dove la velocità massima sale a 45 km/h) mentre la batterie con celle Samsung ha una capacità di 2,5 kWh.

Parilla tra Carbon e Trillix

Voce del verbo stupire: in casa Parilla non si  smette mai di farlo. E-bike che non temono certo il fuoristrada. Dalla Carbon, e-bike più simile a una motocicletta sportiva che a una bici a pedalata assistita. Realizzata completamente a mano, è proposta in taratura limitata in diverse varianti e con ampia possibilità di personalizzazione.

Prosegue il lavoro Parilla sulla bici-moto

Di base ci sono il telaio in carbonio e alluminio e componenti come la forcella a parallelogramma con ammortizzatore ad aria, il forcellone con aritcolazione cantilever e le ruote fat da 26”. Il motore nel movimento centrale è un Bafang disponibile nelle potenze di 250, 500 e 750 W e abbinato ad accumulatori da 650 Wh.

Trillix è una pieghevole muscolosa

Fino a Trillix. Una pieghevole con telaio in traliccio dal design unico e con un insolito sistema per ripiegarla. Ha la forcella e il sellino ammortizzati, cambio nel mozzo e motore Bofeili centrale da 250 o 350 W. Le batterie da 540 Wh assicurano lunghe autonomie.

— Vuoi far parte della nostra community e restare sempre informato? Iscriviti alla Newsletter e al canale YouTube di Vaielettrico.it—

 

Apri commenti

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci qui il tuo nome