Home Due ruote Cake, ecco perché ha dichiarato fallimento

Cake, ecco perché ha dichiarato fallimento

5
La

Il produttore di moto elettriche ha presentato istanza di fallimento. Nonostante le vendite Cake non è riuscita a tenere a galla i conti.

Key Energy 24

L’azienda di Stoccolma ha dichiarato fallimento ed è un vero peccato. Le moto Cake sono dei piccoli capolavori: tecnicamente performanti e molto piacevoli da guidare; hanno un design minimalista e nordico, ma rappresentano un concept di stile innovativo e al tempo stesso declinato con coerenza su un’intera gamma. In più, oltre all’ovvio impegno sul fronte ecologico, Cake ha sostenuto diverse nobili cause, come ad esempio il sostegno ai ranger anti bracconaggio in Africa.

Le ragioni del fallimento di Cake

Le vendite per Cake non vanno male, lo scorso anno sono state prodotte circa 6.000 moto, ma ci sono stati due imprevisti che hanno messo duramente in crisi i conti del marchio svedese.

Il primo è legato a un richiamo con sostituzione di alcune batterie. Ci sono stati infatti casi di principi di incendio e Cake ha provveduto all’assistenza in garanzia. Questo ha sicuramente drenato fondi.

E se da un lato i soldi escono, dall’altro non arrivano. Alcuni media hanno rivelato che un investitore che sarebbe dovuto entrare con capitale nell’azienda, avrebbe cambiato idea all’ultimo momento.

Cake Bukk

Il risultato è che Cake a inizio febbraio ha dichiarato bancarotta e avviato l’iter di fallimento. Il futuro del brand non è chiaro e tantomeno quello degli oltre 130 dipendenti. La speranza è che si trovi un nuovo finanziatore che creda nel progetto.

-Iscriviti alla newsletter e al canale YouTube di Vaielettrico –

Apri commenti

5 COMMENTI

  1. Quando il design terrificante che “deve piacere” con contenuti tecnici imbarazzanti viene proposto a prezzi da beni di stralusso il risultato è il fallimento. Ma state tranquilli, tra finanziamenti e altro i titolari non sono sul lastrico.

  2. Guardando l’estetica di questa moto, mi sembra perfetto per il tipico utente Apple / Mac, tutte linee semplici e stilose e colori chiari. Mi sembra più una moto adatta a chi non ama l’attuale look delle moto … esteticamente preferisco la Stark Varg …

  3. /// un richiamo con sostituzione di alcune batterie. Ci sono stati infatti casi di principi di incendio e Cake ha provveduto all’assistenza in garanzia \\\ A A parte l’imprevisto della spesa per l’assistenza, la cattiva pubblicitá dovuta al richiamo avrá ulteriormente ridotto il numero dei clienti..

  4. Se anno fortuna … magari un gruppo motociclistico potrebbe “assorbirli” e salvare i progetti, dandogli un’ottica più industriale … ed assicurarsi una interessante linea di prodotto, forse un po’ di nicchia, ma proiettata nel futuro … chissà .. magari BMW ?

    In questi ultimi anni stiamo felicemente festeggiando i successi di Ducati in tutte le categorie (MotoGP, SBK, persino fornitori monomarca del campionato MotoE …) ma ricordo che negli anni ’80 han rischiato la chiusura della divisione “moto” !
    Se non era per CAGIVA ….
    (per chi ha voglia … https://www.motociclismo.it/ducati-a-un-passo-dall-inferno-storia-pantah-sl-350-75538)

Rispondi