Home Agenda eventi Concerto jazz per la colonnina da 180 kW (Nuoro 16 settembre)

Concerto jazz per la colonnina da 180 kW (Nuoro 16 settembre)

4
CONDIVIDI
stazione ricarica nuoro
L'evento per la stazione di ricarica

Note jazz per festeggiare la nuova colonnina da 180 kW. Appuntamento a Nuoro il 16 settembre dalle 20 con la musica del musicista Gavino Murgia alla stazione di ricarica dell’azienda Tetto Solare nella zona industriale di Prato Sardo (via Cambosu).

Nuoro
La sede dell’azienda con la stazione di ricarica aperta al pubblico

Una vera e propria festa quella organizzata dall’imprenditore Giampiero Pittorra che così amplia il sito dedicato alla ricarica che può fare affidamento su una parte consistente di energia prodotta dal tetto fotovoltaico dell’azienda che offre così una ricarica green.

Oltre la fast da 180 Kw c’è la colonnina da 50 e 3 da 22

ricarica furgone
Uno dei due furgoni aziendali in ricarica

La colonnina fast da 180 kW si aggiunge a quella da 50 kW già installata e a tre Wallbox da 22. Ma non è finita qui, sottolinea l’imprenditore: “Se non bastasse da noi si può caricare gratuitamente al vicino centro commerciale di PratoSardo dove ci sono 10 stazioni da 22 kW, senza dimenticare che ora a Nuoro ci sono tante colonnine“.

Nella città di Grazia Deledda Enel X Way Italia con il Comune, nell’ambito del protocollo d’intesa con la Regione, sono arrivati ad installare 32 colonnine (27 Juice Pole da 22 kW in corrente alternata e 4 Juice Pump fino a 75 kW in corrente continua e 25 kW in corrente alternata) e altre 10 sono in programma.

Posizione baricentrica tra Cagliari e Olbia, tariffa da 39 e 30 centesimi

Nuoro si trova in una posizione strategica. Permette a chi arriva da Cagliari, o in genere dal sud della Sardegna, di fare una ricarica in tempi brevi prima di raggiungere i traghetti ormeggiati a Olbia o Golfo Aranci. Qui ricarica anche l’unico taxi, per di più elettrico, della città (leggi qui).

ricarica
Il taxi Tesla che ricarica nella stazione di Tetto Solare.

Per chi sceglie la 22 kW può visitare la città, mangiare in ristorante mentre chi opta per la fast fa giusto in tempo a consumare nel nostro piccolo bar“. Le tariffe? “Siamo a 39 e 30 centesimi per le diverse potenze. Utilizziamo per gran parte l’energia che produciamo in azienda grazie all’impianto da 400 kW e quando c’è necessità il nostro fornitore è nostra garantisce energia 100% da rinnovabili“.

La flotta aziendale da 6 veicoli per l’azienda che punta sulle stazioni solari

furgoni elettrici
I furgoni dell’azienda che punta sulle stazioni solari

Il business aziendale sono i pannelli solari, ma si punta sulla mobilità: “Questo vuole essere un progetto pilota che vogliamo replicare in altri siti. Noi siamo stati finanziati dalla Regione Sardegna che ha pubblicato un bando dedicato alle imprese (leggi qui), abbiamo partecipato alla sua prima versione con il 40% di contributo“.

La stazione oggi è aperta al pubblico ma si è iniziato per soddisfare il fabbisogno aziendale di mobilità elettrica: “Io uso la Tesla, mia moglie la  Renault Zoe, le ragazze che lavorano con noi si spostano con una Birò  e una  Twizy. Poi abbiamo due furgoni elettrici:  un Renault Kangoo e un Peugeot. Con la fast, soprattutto con i furgoni, si lavora meglio”.

Iscriviti gratis alla Newsletter e al canale YouTube di Vaielettrico.it 

 

 

 

 

Apri commenti

4 COMMENTI

  1. Bravissimo
    Al coperto sfruttando i pannelli. Questo è il luogo di ricarica ideale dovrebbe essere uno standard si capisce che l ha voluto uno che viaggia elettrico.

  2. Beh, lode a Pittorra… Per anni è stata l’unica colonnina della città, prima dell’invasione delle Enel X che son spuntate negli ultimi mesi.

    Non ho riconosciuto il modello… Una alpitronic per caso?

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci qui il tuo nome