Home Auto Con la Spring fino allo 0%: ecco che succede (e quanto...

Con la Spring fino allo 0%: ecco che succede (e quanto fa)

6
CONDIVIDI
Il test di Matteo con la Spring è durato 6 ore: "Auto promossa, ma sedili un po' diretti".

Con la Spring fino allo 0% di carica: che succede se la batteria arriva proprio alla fine? E quanti km con un pieno? È il nuovo test del nostro amico Matteo Valenza. 

Con la Spring fino allo 0%, guardando “l’indovinometro”

I test di Matteo sono sempre un misto di prova sul campo e di divertimento. Anche perché il popolare YouTuber fa cose che noi comuni mortali dobbiamo scordarci di mettere in pratica. Come in questo test con la piccola Dacia Spring, una prova di consumi in città e dintorni (niente autostrada) con la ciliegina finale. Vedere appunto come si comporta l’auto quando il computer di bordo (Matteo lo chiama “l’indovinometro“) segna un impietoso 0. È la parte finale del film. che vi anticipiamo come per svelare in anticipo l’epilogo di un giallo. Il primo alert arriva quando il livello della batteria è sceso al 7%. Sul display comprare la scritta Battery Low, batteria debole. Sono già stati percorsi 248,7 km. Alla partenza, con la batteria al 100%, l’autonomia era indicata in 219 km, quindi stimata per difetto. Ecco perché il nostro parla di “indovinometro“…

con la spring fino allo 0%
Matteo raccomanda: non fidatevi del computer di bordo, “l’indovinometro”.

Con la Spring fino allo 0% / L’auto non si ferma, ancora qualche km

Il momento cruciale arriva quando sul display compare appunto km 0 di autonomia, ma in realtà la carica della batteria indica ancora 2%. È chiaro che, per prudenza e indurre chi guida a ricaricare, il range dell’auto è leggermente sottostimato. Matteo continua, l’auto non accusa cali di prestazioni e si arriva all’1%, con 266,9 km percorsi a una media di circa 46 km/h. Il test, ricordiamo, è avvenuto in città e dintorni (nel bresciano) e questo ovviamente condiziona la velocità. Peraltro la Spring è una citycar che non è nata certo per i lunghi viaggi in autostrada. Avanti ancora, Matteo vuole vedere sul display due 0 (km residui e carica della batteria) per capire l’effetto che fa. Ed ecco che anche il secondo 0 fa capolino. Adesso le prestazioni calano, ma l’auto (che durante il test è sempre stata in modalità Normal) viaggia comunque sui 70. Il computer a questo punto segna 267 km percorsi. Con consumi che si sono sempre aggirati tra il 10 e l’11%: in città questa macchina può fare circa 10 km con un kWh.

Con un “pieno” percorsi 270 km con andatura da città

con la Spring fino allo 0%
Il display di bordo indica autonomia e batteria a 0: percorsi 270 km.

A questo punto, dopo altri 3 km percorsi (fino a 270) con il doppio 0 sul display, Matteo si è fermato per ricaricare. E testare anche il rifornimento con una colonnina Fast di Enel X da 50 kW. La ricarica in corrente continua non è di serie sulla Spring: si paga come optional e costa 600 euro (non sempre però è disponibile). La vettura in prova ne era dotata e anche qui la piccola Dacia ha fatto meglio di quanto promette, con picchi a 33,7 kW contro i 30 garantiti. Ottimo risultato per un’auto che ha un pacco-batterie da 27,4 kWh. Ripetiamo: non è un test da ripetere, se veramente la batteria si scarica del tutto, solo un carro-attrezzi può rimuovere un’auto elettrica. Matteo ha potuto effettuarlo in condizioni di sicurezza, ma è meglio non replicare, anche perché scaricare del tutto la batteria non fa bene alle celle di cui è composta. Raccomandazione finale di Matteo: “Non fidatevi mai di quello che dice l’indovinometro“.

con la Spring fino allo 0%— Leggi anche: duemila km con la piccola Dacia, pregi e difetti. Di Paolo Mariano. E qui invece: la prima prova della piccola Dacia firmata Matteo Valenza

— Vuoi far parte della nostra community e restare sempre informato? Iscriviti alla nostra newsletter e al canale YouTube

 

Apri commenti

6 COMMENTI

  1. Concordo, la mettiamo assieme alla prova di autonomia in autostrada della Panda a metano. Gradirei una prova dettagliata su sterrato o almeno su strade bianche. D’altra parte chi compra una Spring o una Panda è un tipico utente autostradale (la spring è limitata ai 125km/h).
    La prova testava il possibile uso estremo con carica segnalata allo 0% e poi allo 00%. Se poi uno (xardus) con batteria allo 0% vuole fare autostrada ai 130km/h (ripeto la spring va ai 125) è libero di farlo.
    Inoltre un ampli audio da 100 W RMS quando è al massimo in regime musicale fornisce mediamente 16 W da cui un 20Wx4 sparato al massimo volume farà aumentare i consumi di circa l’1‰ (uno per mille). In tali condizioni è importantissimo anche staccare dalla carica il cellulare (come saggiamente ci ha insegnato Chiara Proielli D’Ambra ahahah)

  2. Ma delle prove vere in autostrada a 130 con aria condizionata o riscaldamento (visto che sta arrivando l’inverno) le vedremo mai?
    Anche in questo caso parte dicendo che ci sono 36 gradi e… Accende e spegne il condizionatore alla bisogna? Una persona normale imposta a 21 gradi e lo tiene costante durante tutto il viaggio dato che in estate col sole a picco anche se spegni con l’auto ghiacciata tempo un minuto sei già in un forno non ti sogneresti mai di spegnerla ogni 5 minuti per risparmiare dei km… No?

  3. Io lo fatto con la 500 Action, e sono arrivato a casa con un 2% e 583 Wh .
    Vi ho anche inviato il mio test ma non ho ancora visto nessuna pubblicazione o risposta in merito 🤷

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci qui il tuo nome