Home Moto & Scooter Voxan Wattman-Biaggi: la coppia del record può attendere

Voxan Wattman-Biaggi: la coppia del record può attendere

0
CONDIVIDI

La moto è pronta e si chiama Voxan Wattman. Il pilota è già stato scelto e si chiama Max Biaggi. La data del tentativo di  record mondiale di velocità in moto elettrica (luglio 2020, nelle saline di Salar de Uyuni, in Bolivia) è però stata posticipata, causa COVID-19.  Lo ha comunicato il Gruppo Venturi, proprietario delle boutique a due ruote Voxan Motors   e promotore del tentativo di record.

Obiettivo: battere Lightening a 330 km all’ora

L’obiettivo è superare le 203,566 miglia orarie (326,7 km/h) stabilite nel 2013 da Jim Hoogerhyde, a bordo della Lightning SB220.  Voxan Wattman dovrebbe spingersi fino a 205 miglia orarie (330 km/h), nuovo primato per la categoria “moto elettrica parzialmente aerodinamica spinta da una ruota a contatto del suolo e con peso inferiore a 300 kg”. Insomma, una motocicletta sostanzialmente stradale.

Voxan Wattman stradale, modello che risale al 2015, mai commercializzato. Sarà riproposto?

Voxan Wattman, progetto cullato fin dal 2013

Il Gruppo Venturi, che ha sede a Monaco e una succursale a Columbus in Ohio, è specializzato nella produzione di auto elettriche sartoriali e gestisce anche il team VFE-05 nel campionato di Formula E. In collaborazione con l’Università dell’Ohio ha realizzato anche la gloriosa VBB-3, l’auto elettrica più veloce del mondo con il suo record di 549 km/h. Il Gruppo Venturi ha acquisito Voxan nel 2010 e ha spostato l’attenzione del marchio dai motori termici ai motori elettrici. Nel 2013 ha presentato il modello Wattman in due versioni (da strada e ad alte prestazioni) progettate dal lead designer di  Venturi, Sacha Lakic. Nella versione stradale Voxan Wattman si presentava con 203 cv e 200 NM di coppia. L’autonomia della batteria da 12,8 kWh è di 180 Km, l’accelerazione da 0 a 62 miglia orarie è di 3,4 secondi, da 0 a 100 miglia di 5,9 secondi. La ricarica della batteria da  zero all’80% richiede 30 minuti. Il peso era di 350 kg. La versione da record è stata potenziata fino a raggiungere i 367 cavalli di potenza e alleggerita.

Max Biaggi si è cimentato anche alla guida di Energica Ego Corsa, la moto con cui si corre il campionato mondiale per moto elettriche

Max Biaggi: “Ho sempre amato le sfide”

Max Biaggi, 47 anni, due volte campione Superbike e due volte nel motomondiale classe 250 è uomo immagine della Venturi dal 2018. «Quando il mio amico Gildo Pastor [il presidente di Venturi ndr] venne da me con il suo piano per il record mondiale di velocità terrestre _ ha dichiarato _ ho ovviamente detto di sì: mi sono sempre piaciute le sfide». Ha poi aggiunto di essere «orgoglioso di fare questo nuovo passo nella mia carriera» assieme al gruppo di ingegneri del repatro R&S di Venturi  «tutti guidati da una forte determinazione ad ottenere il record».

COVID-19, anche Monaco alza bandiera bianca

Ora però il team deve momentaneamente gettare la spugna. Il presidente Pastor ha spiegato di voler seguire le direttive sanitarie emanate dal governo monegasco. «I team di sviluppo responsabili della moto Voxan Wattman ora sono confinati nelle loro case. Non sono in grado di lavorare sulla moto per metterla a punto in pista». «Stabiliremo un nuovo calendario  non appena la situazione sanitaria lo consentirà. Questo progetto è molto importante per me» ha concluso. La Voxan Wattman non è mai arrivata sul mercato; potrebbe arrivarci sull’onda del successo nel tentativo di record. Nel 2015, addirittura, Pastor aveva annunciato di aver accantonato il progetto di moto stradale elettrica. a ora è nuovamente uscito dal cassetto.