Home Auto Incredibile Volkswagen: che taglio ai prezzi di e-up ed e-Golf

Incredibile Volkswagen: che taglio ai prezzi di e-up ed e-Golf

24
CONDIVIDI
e-up

Incredibile Volkswagen e-up. Sommando i vari incentivi, della Casa da una parte e di Stato e Regioni dall’altra, può arrivare a costare solo 6.500 euro. È il caso di Milano e della Lombardia.

Con incentivi vari la e-up può arrivare a  6.500 euro

Al nuovo prezzo di 23.350 euro occorre cominciare a sottrarre l’incentivo Volkswagen, che propone l’auto a 20.500 euro. Ma siamo solo all’inizio, perché c’è da aggiungere il contributo statale. Che, si sa, arriva a 6 mila euro con rottamazione di un’auto fino a Euro 4. E siamo già scesi a 14.500 euro. Ma poi c’è l’incentivo regionale, che in Lombardia è piuttosto generoso e che fa scendere il computo finale, appunto, fino a 6.500 euro. Il bello è che questo prezzo è riferito a un’auto di cui si sono nettamente migliorate sia l’autonomia sia le prestazioni. La prima è salita a 260 km (dichiarati), con un pacco-batterie da 32 kWh netti (+70% sulla versione venduta finora). Con 61 kW di potenza massima nel motore e 212 Nm di coppia massima (guarda anche la Newsroom Volkswagen) .

Per di più la nuova e-Up può ricarica nelle prese super-fast (in corrente continua) fino a 40 kW. Il che significa che in un’ora sostanzialmente si riforniscono la batterie. Ma perché la Volkswagen taglia i prezzi in questo modo? Rispetto alla prima serie, il listino della e-up è ridotto di 4 mila e 700 euro. L’impressione è che la Volkswagen voglia spingere l’acceleratore sull’elettrico, facendo sapere di essere in grado di avvicinare  i clienti con prezzi addirittura più competitivi di un’auto tradizionale. Tutto fa parte della strategia che ha portato al lancio della ID.3, un modello sul quale la Volkswagen si gioca veramente una parte importante del suo futuro.

Un bel taglio anche per la e-Golf (si arriva a 14.900)

Per far sì che di elettrico si parli anche per i prezzi in calo che cosa di meglio di due modelli (c’è anche la e-Golf) che fanno numeri di vendita tutto sommato contenuti. Tali comunque, in caso di un aumento delle immatricolazioni, di cominciare a fare notizia e avvicinare molti potenziali clienti. Il listino della e-Golf,  è stato tagliato di 6.650 euro a 32.950 euro. Ma anche qui scatta l’effetto congiunto di sconto-concessionario (4.050 euro, il prezzo già scende  a 28.900) e contributi pubblici.

E anche qui in Lombardia si può arrivare a pagare una e-Golf elettrica (nuovissima) 14.900 euro. Ovvero molto meno anche delle diverse versioni della Golf, diesel e benzina, per non parlare del metano. La e-Golf, lo ricordiamo, ha 100 kW di potenza massima e un’autonomia dichiarata fino a 230 km. E non era più proponibile al prezzo attuale di circa 40 mila euro, visto il confronti ormai insostenibile  con un modello elettrico nuovissimo come la ID.3. E così, dopo la Germania, il taglio dei listino è arrivato. Ed è un taglio netto. Incredibile Volkswagen. Vediamo ora come reagirà la clientela.

AGGIORNAMENTO del 12/9. 

Seat Mii
La Seat Mii elettrica

Anche la Seat sta per aggiornare i listini italiani della sua piccola elettrica, la Mii, praticamente identica alla e-up. E c’è una certa attesa, perché di solito la Seat ha allestimenti un po’ più spartani e prezzi inferiori. Per ora al Salone di Francoforte sono stati resi noti i listini per la Germania, dove la Mii (pre-incentivi) parte da 20.650 euro, contro i 21.975 della e-up. In mezzo si colloca la  Skoda Citigo e iV, a 20.950 Euro. La base tecnica è la stessa per tutti tre questi modelli.

 

 

24 COMMENTI

  1. dove avete trovato queste informazioni sulla e-up ? l’incentivo VW di 2.850 euro citato nell’articolo è valido solo in Lombardia per poter ottenere l’incentivo regionale (obbligatorio il 12% di sconto dal listino) o anche nelle altre regioni ? da quando è possibile prenotare la vettura ?
    la e-golf con 36 kWh applicato l’incentivo VW verrebbe circa 1.000 euro della annunciata ID3 base con 45 kWh in arrivo entro un anno

    • no non c’è nemmeno bisogno puoi anche comprarla dove vivi e dirgli che stai in lombardia.In più ti regalano anche il motorino tomos e la mountain bike con il cambio shimano….tutto ovviamente compresa belen rodriguez…..

  2. Wv e-up: qui si dice che il prezzo di entrata è di 23.000 circa, mentre sul sito ufficiale si parte da 40.000….inflazione?!?

    • Sono di ritorno dal Salone di Francoforte (con un’auto elettrica, in ricarica a Neuerkirch, Svizzera) e rispondo brevemente a tutti: le info sui nuovi prezzi italiani di e-up ed e-Golf sono state date allo stand Volkswagen. Presto saranno ufficializzati sul sito, immagino si tratti di auto a consegna 2020. Toreneremo anche sui vari incentivi regionali.

  3. Se il Consiglio di amministrazione ha autorizzato di vendere in perdita come forma di investimento strategico, sembra una mossa da manuale per prendere N piccioni con una fava:

    – vedono come tira il mercato e se è pronto per virare verso il grüne

    – convertono e scalano impianti per produrre elettrico e addestrano personale che con i sindacati ha iniziato a mormorare per i rischi di esuberi

    – mettono paura ai concorrenti (Renault, Nissan, Citroën, FCA, Mercedes/Smart) sulla fascia A (city car) dove hanno pronto poco o nulla

    – prodotto possibilmente costuibile/rivendibile in Cina dove le minicar NEV vanno forte

    – se gli va bene fanno il botto

    – si fanno dimenticare per il dieselgate e diventano der grüne Volkswagen

      • Ah! Che piccione mi è scappato?

        In effetti mi ero perso che martedì Renault ha presentato la K-ZE in Cina, quindi non è che non abbia proprio pronto nulla, ma non lo ha pronto per il mercato Europeo.

  4. Sig. Tedeschini, mi piacerebbe che facesse il punto sugli incentivi lombardi. Al di là che sono contro il federalismo soprattutto quando è a vantaggio delle zone più ricche (o tutti o nessuno), mi sembra che a) il bando non sia ancora uscito b) le premesse vedranno una distribuzione dei milioni messi in campo per svecchiare vecchie auto con nuove euro 6 a combustione interna, dato che ci sono incentivi per tutti i gusti (fino ad emissioni di 130 g/km NEDC, se ho ben letto). Questo perché si stanno sognando auto a prezzi di saldo, ma temo che la realtà sarà diversa, o lo sarà per pochi fortunati…

  5. Ottimo, in Sardegna abbiamo l’aria troppo buona per cui gli incentivi a livello regionale sono solo per PMI e non per privati… ma certo, continuiamo a progredire…

Comments are closed.