Home Aziende e flotte Volkswagen a tutto elettrico anche nei camion e nei bus

Volkswagen a tutto elettrico anche nei camion e nei bus

1
CONDIVIDI
Volkswagen a tutto elettrico
I mezzi pesanti con i marchi Scania, Volkswagen E MAN: ora la svolta elettrica.

Volkswagen a tutto elettrico anche nei camion. Nell’Innovation Day a Södertälje, Svezia, il gruppo tedesco ha annunciato che investirà un miliardo di qui al 2025. Lo farà tramite la holding Traton, con cui controlla i marchi MAN, Scania, Volkswagen Caminhões e Ônibus (VWCO).

Avanti con MAN e Scania, i marchi più forti

Indietro non si trona, nei camion come nelle automobili. “Il nostro obiettivo è di diventare i fornitori leader nei camion e nei bus elettrici“, ha detto il numero uno di Traton, Andreas Renschler. Con un forte focus su ricerca e sviluppo. Traton sta sviluppando un powertrain modulare utilizzabile da tutti i brand, esattamente come la piattaforma MEB per i marchi automobilistici del gruppo (leggi qui).

Renschler
Andreas Renschler, numero di Traton, la società VW che controlla marchi come MAN e Scania.

Saranno i due brand più forti, Scania e MAN, a usare per primi il nuovo sistema in una nuova serie di autobus elettrici già il prossimo anno. Ognuno la propria adattare a modo suo. A livello centrale è stato creato un team a cui tutti i marchi contribuiscono con i loro tecnici, per lavorare su e-drive systems, battery management e un telaio adattabile a diversi formati. Come sempre nei mezzi pesanti si guarda a tempi lunghi. Renschler, un uomo molto esperto con alle spalle una lunga esperienza nel gruppo Daimler-Mercedes, parla di 15 anni di tempo “per avere un terzo dei modelli di Treton elettrificati, molti di questi fully electric”.

Si guarda a Sud America e Africa

Volkswagen a tutto elettrico anche nei mezzi pesanti perché c’è la convinzione che, a medio termine, il TCO, Total Cost Ownership, pareggerà quello dei veicoli tradizionali. Soprattutto per il calo dei costi delle batterie e un verosimile inasprimento dei prezzi del gasolio. Ma Renschler chiede che la rete di ricarica sia adeguata alle esigenze di chi lavora e non può perdere più di tanto tempo nelle soste. Più che all’Europa, si guarda a grandi mercati emergenti in Sud America e in Africa. In Brasile, per esempio, secondo il sito Electrive l ‘anno prossimo dovranno essere consegnati  1.600  camion  a un grande produttore brasiliano di birra e bibite, Ambev. Nel frattempo, già a fine anno, Scania metterà in strada a Stoccolma un autobus elettrico a guida autonoma, gestito da Nobina. E non manca una sperimentazione di camion a fuel cell: in Norvegia la catena di alimentari Asko sta sperimentando un camion. E presto proseguirà i test con un mezzo full-electric.

Camion BYD
Uno dei 21 camion elettrici consegnati da BYD al produttore della birra Bud.

Sia sui bus, sia sui camion, comunque, il Gruppo Volkswagen deve recuperare terreno dopo una partenza un po’ ritardata. Con concorrenti molto agguerriti, tra cui il gruppo cinese BYD. Dopo i tanti colpi messi a segno in Europa, ieri ha annunciato di avere consegnato in California  21 camion elettrici al gruppo che produce la famosa birra Bud, Anheuser-Busch

 

 

 

 

 

 

 

volkswagen-newsroom.com

1 COMMENTO

  1. un miliardo di qui fino al 2025 significa per voi ‘a tutto elettrico’ ?
    per me significa ‘volkswagen fa di tutto per rimandare l’elettrico, non vuole l’elettrico’
    tesla e cinesi sono ‘a tutto elettrico’, volkswagen e tutta l’industria tedesca resistono alla loro distruzione come possono

Comments are closed.