Home Auto Voglia di vacanza in elettrico? Prova con Europ Assistance

Voglia di vacanza in elettrico? Prova con Europ Assistance

0
CONDIVIDI
La Fiat 500, una delle auto nella flotta a noleggio di Europe Assistance Vai.

Voglia di vacanza in elettrico? Noleggiare una EV, anche solo per una breve gita? L’opportunità la offre Europ Assistance Vai, che nei suoi centri di assistenza ha anche le ricariche. L’ideale per settembre.

voglia di vacanza in elettrico
Non solo noleggio: nei centri Europ Assistance anche la ricarica.

Voglia di vacanza in elettrico / Come scegliere un viaggetto o un semplice test

Da tempo la società del Gruppo Generali offre molti più servizi del solo soccorso stradale. E uno di questi è la possibilità di farsi una gita con un’auto elettrica a scelta tra i marchi più venduti d’Italia, noleggiandola attraverso il network dei Centri di Assistenza. Si tratta di un’occasione per provare una macchina elettrica più a fondo anche da parte di chi sta pensando di acquistarne una e non si accontenta del breve test-drive offerto dalle concessionarie. Peraltro fino al 31 agosto l’azienda propone uno sconto del 15% sul noleggio di auto elettriche presso i propri centri e ricarica gratis. Il primo punto di noleggio-ricarica per auto elettriche di Europ Assistance Vai è stato aperto a Venaria Reale, Torino. In questo articolo vi abbiamo raccontato come organizzare un viaggetto partendo proprio da lì. Ma ora le locations a cui rivolgersi si stanno moltiplicando, ecco un elenco.

Voglia di vacanza in elettrico: da dove partire

  • NORD – Carrozzeria Car Europe, Torino. Autosoccorso Costamagna, Cuneo. Truck Services,Varese. Carrozzeria Bertani, Varedo, (Monza Brianza). Cricchetto Service, Milano. Service New Car, Assago (Milano). Autofficina Corradini, Reggio Emilia.
  • CENTRO Lei Car, Firenze. Taxidi – Corvisieri autonoleggi, Roma. Moauro, Roma.
  • SUD e ISOLE Garage Primavera, Napoli; TR Car,Casarano (Lecce).  Buccafuri, Lamezia Terme, (Catanzaro). L’Autoservizio due, Cagliari. Levantino Group, Palermo.

Tre itinerari: le Langhe tra torri e tartufi (1)

voglia di vacanza in elettricoGli itinerari potenzialmente disponibili sono tanti. Ne abbiamo selezionati tre, uno per ogni macroarea italiana. Ecco il primo. Partendo da Cuneo, si può raggiungere Alba, importante centro del territorio delle Langhe. Qui vale la pena di compiere una passeggiata nel centro storico. In Piazza Risorgimento, in particolare, è possibile ammirare la commistione di stili architettonici che nel tempo hanno plasmato l’aspetto della cittadina. Dalle antiche torri medievali fino agli edifici dal gusto neoclassico. E, per i buongustai, non mancano botteghe e osterie in cui andare a caccia del tartufo bianco o dei rinomati vini “di casa”, come il Barolo. Per gli amanti della natura, invece, dal capoluogo piemontese è possibile recarsi a Limone Piemonte, punto di partenza ideale per escursioni nelle Alpi Marittime.

Lungo le vie dell’Arno (2)

Voglia di vacanza in elettrico
Non solo Firenze: la Valle dell’Arno è piena di scorci suggestivi:  mulini ad acqua, borghi in cui il tempo  si è fermato…

Firenze è tra le città più visitate d’Italia. Chi desidera però sfuggire al turismo di massa, può scegliere di esplorare i borghi medievali della valle dell’Arno, nel cuore della Toscana. A Figline Valdarno, per esempio, la suggestiva piazza Marsilio Ficino rimanda all’armonia della città ideale rinascimentale. Muovendosi a Loro Ciuffenna, invece, si trova il più antico mulino ad acqua della regione, funzionante da quasi mille anni. Da questo luogo si può andare facilmente a Il Borro, le cui abitazioni e stradine creano un’atmosfera unica.

Dal barocco leccese alle…Maldive (3)

Voglia di vacanza in elettrico
La spiaggia di Gallipoli: il Salento è l’ideale per una coda di vacanze( in elettrico) tra settembre e ottobre.

Lecce è una città arte in cui la ricchezza e la raffinatezza del barocco si esprimono pienamente attraverso i palazzi e le chiese del centro urbano. Dopo averne ammirato le decorazioni, si può salire in macchina per raggiungere Marina di Pescoluse. La località balneare, nel comune di Salve, offre ai visitatori una spiaggia bianca e finissima che, unita alle acque turchesi, ricorda un paradiso tropicale. Non è un caso, infatti, che si trovi in un tratto di costa di pochi chilometri, tra Torre Pali e Torre Vado, conosciuto come “Le Maldive del Salento”. Ma le opportunità per godersi la bellezza del mare ci sono anche in molti altri posti, tra cui  Gallipoli e Santa Maria di Leuca.


—-Vuoi far parte della nostra community e restare sempre informato? Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter e al canale YouTube

 

Apri commenti

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci qui il tuo nome