Home Nautica Vita Yachts: superchangers e motoscafi costruiti sul Lago Maggiore

Vita Yachts: superchangers e motoscafi costruiti sul Lago Maggiore

0
CONDIVIDI
Una colonnina a Monaco

Stazioni superchangers per dare tanta energia in poco tempo alle barche. Rete di colonnine per i porti lanciata da Vita Yachts, gruppo internazionale con sede nel Regno Unito e cantiere sul Lago Maggiore, a Cittiglio. Dove costruiscono un motoscafo con velocità di crociera da 25 nodi, lo sprint tocca i 40.

La colonnina nel porto di Monaco

Colonnine e barche. Questo il menù tecnologico di Vita Yachts che con il nome Vita Power offre la ricarica ad alta velocità e potenza. Oltre la presa del posto barca, che ci mette un giorno o una notte a ricaricare le batterie, anche le barche, come per le auto,  devono fare rifornimento in tempi più brevi.

Colonnina marina fast da 150 kWh

la colonnina per barca elettrica a Cannes

Secondo le informazioni fornite dall’azienda ogni stazione supporta “la ricarica AC e DC, con una potenza massima di 150 kWh. Le barche si ricaricano a metà in meno di un’ora. Si estende così in modo significativo la loro autonomia”. Le prime colonnine sono state sperimentate in Costa Azzurra, a Cannes dove c’è il Salone Nautico, e a Monaco dove sta crescendo il movimento della nautica elettrica. Merito del campionato Monaco Solar & Energy Boat Challenge (guarda).

Una rete Marine Superchangers

Una colonnina Vita a Cannes

Vita Yachts, fondata nel 2017, procede veloce con obiettivi ambiziosi come ci scrive Luisa Bonello, Executive Director da Londra: “Costruire la prima rete di ‘marine superchangers’ a livello mondiale”. La filosofia è portare le ultime novità e le tecnologie più avanzate del settore automobilistico nel mondo marino. “Il  team riunisce ingegneri specialisti in Formula 1, superyacht, industria finanziaria, settore automobilistico di lusso e design del prodotto di fascia alta”. Questa la presentazione aziendale. Stewart Wilkinson, fondatore e presidente di Vita Yachts, pensa positivo: “Dopo il nostro lancio globale a Monaco, siamo entusiasti di portare Vita superPower  a Cannes in collaborazione con il famoso Port de Cannes. Con la nostra l’infrastruttura di ricarica rapida, facile da usare ed accessibile,  si vuole incoraggiare l’adozione della navigazione elettrica“.

Vita IX  e X: i motoscafi volanti

La barca elettrica di Vita Yachts

Si chiamano Vita IX e Vita X i due motoscafi di Vita Yachts . Il primo si è messo in evidenza nel luglio scorso nelle gare e nelle competizioni sportive di Monaco.  Per Vita IX parliamo di 9 metri di lunghezza  quindi proporzioni ridotte risposte rispetto al fratello Vita X che lo rendono più idoneo per laghi e zone costiere. Un metro in più di lunghezza di 10 metri: “Le sue due unità a getto d’acqua da 200 CV – 150 kW – sono alimentate dal sistema di propulsione Vita che garantisce una velocità di crociera di 25 nodi e una sprint da 40”.

Autonomia: 300 km a 10 nodi, 70 km a 25 nodi

Il motoscafo Vita sul Lago Maggiore

A una velocità di crociera di 25 nodi (46 km / h) Vita può percorrere 70 km con una singola carica. Si passa a circa 300 km (oltre 13 ore) a velocità inferiori e fino a 10 nodi (18 km / h).  Le batterie4 Kreisel 58.75kWh agli ioni di litio. Il motoscafo porta
fino a 8 adulti ed è dotato di sala da pranzo e salotto.

Il render del motoscafo Vita X

Siamo il primo produttore di imbarcazioni a motore a raggiungere il livello Clearwater Gold Standard per la sua bassa impronta ambientale”. Questa la filosofia ambientale. Vita intende poi coniugare l‘estetica classica con la tecnologia all’avanguardia. Il design richiama: “Le linee eleganti di iconici runabout europei, rifiniti in teak, cromo e pelle italian”. Non a caso si sono scelti i cantieri nazionali.

LEGGI ANCHE: SAY29E, il motoscafo elettrico più veloce in commercio