Home Vaielettrico risponde Vespa in elettrico: Pk 50, Special, 125 Primavera si può?

Vespa in elettrico: Pk 50, Special, 125 Primavera si può?

4
CONDIVIDI
vespa

Ci sono proprietari di una Vespa che la conversione in elettrico mai. Ma sono tanti pure quelli che vogliono cambiare motore. Tutti alla ricerca di notizie. Ci scrive Mario per sapere della 125 Primavera, Stefano per la Pk 50, Gianluca per la special 4m 50cc e Luca per la 50 r del 1971. Vaielettrico risponde. Ricordiamo che i quesiti vanno inviati alla mail info@vaielettrico.it

Una 125 primavera del 74, una Pk 50, una Special 50 del 1983

punto interrogativo

Vespa
Il serbatoio diventa vano batteria. L’olio ed il misurino per fare la miscela non servono più

Il primo lettore è Mario Ciccone che vuole sapere: “Ho una Vespa 125 Primavera del 1974 quanto costa il kit?“. Segue
Stefano Ancarani: “Buongiorno io ho una Vespa Pk 50 ferma da molto tempo in garage. Ammesso di voler intraprendere la strada del restauro totale della Vespa quanto verrebbe a costare il retrokit e quanto spenderei di nuova immatricolazione?“.

Il terzo lettore è Gianluca Orzilli, proprietario di una “Vespa special 4m 50cc del 1983” che chiede “è previsto un kit per la vespa in oggetto e quali possono essere i costi e della relativa installazione“. Infine Luca Gallo, proprietario di “una Vespa 50 r del 1971. Si sanno già i costi di questi motori? Messi in strada omologati?”.

Il prezzo del retrokit, ma c’è ancora da aspettare per il decreto

Retrokit elettrica
A Rimini il vespino con il motore elettrioc da retrofit

RISPOSTA: Abbiamo raccolto tutte le domande, abbastanza simili, e chiesto le risposte direttamente al produttore, Alex Leardini, ingegnere e imprenditore riminese del marchio Retrokit che seguiamo dal 2017. “Anche il prezzo per la 125 è sempre di 3.499 euro. Il Retrokit si può montare su questi modelli di Vespa: 50N, 50R, 50L, 50Special, 90, 90SS, 125 Primavera, 125 ET3, tutti i modelli PK 50 e 125, 50HP, ETS, Elestart, 125 Nuova“.

Leardini ha fornito l’elenco dei modelli mentre il prezzo del kit è sempre da 3.499 euro. Quanto costa l’omologazione? Al momento si è ancora in attesa dell’approvazione del decreto che permette l’omologazione seriale dei kit per le due ruote quindi si deve fare ad esemplare unico con costi più alti e tempi più lunghi. Al momento non è facile quantificarli con precisione, conviene aspettare il decreto.

— Iscriviti alla Newsletter e al canale YouTube di Vaielettrico.it —

 

 

Apri commenti

4 COMMENTI

  1. mi dispiace ma è un prezzo troppo elevato per una conversione che permetta un utilizzo giornaliero…non mi preoccupo del kit elettrico che funzionerà perfettamente…ma di un mezzo che richiederebbe una manutenzione importante per essere rimesso in strada.

    • Manutenzione importante in quali casi ? Sostituendo il motore termico con un’unitá elettrica si elimina il grosso della manutenzione, in genere anche quella della trasmissione perché non bisogna piú usare frizione e cambio (o comunque molto meno di prima)

      • Nella maggior parte dei casi si tratta di mezzi fermi da un decennio (minimo)…gomme, freni, sospensioni…il tutto per avere un mezzo che non potrà mai competere con quelli moderni quanto a comfort e sicurezza (per dire…le ruote della mia vespa sono ancora con le camere d’aria). Poi per carità…avendo disponibilità è un bellissimo sfizio…chi vuole usare giornalmente il mezzo difficilmente però farà un investimento simile.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci qui il tuo nome