Home Auto Vendite ancora giù per Tesla: -5%

Vendite ancora giù per Tesla: -5%

23
Charxcontrol

 

Vendite ancora giù per Tesla: il secondo trimestre conferma l’impasse già registrata nei primi tre mesi del 2024, dopo anni di crescita impetuosa..

Vendite ancora in calo
La tabella pubblicata da Tesla con produzione e vendite del 2° trimestre.

Vendite ancora in calo: 422 mila aprile-giugno

La marca di Elon Musk ha rilasciato una nota stringata per far conoscere i dati di vendita del periodo aprile-giugno. Rimandando poi a martedì 23 luglio per illustrare una situazione finanziaria più approfondita. Per ora colpisce soprattutto il dato delle immatricolazioni: le consegne sono state 443.956 contro le 466.140 dello stesso periodo del 2023. Il calo è del 5%. Tesla non fornisce un dato disarticolato delle vendite di Model 3 e Model Y, di gran lunga le due auto più richieste. Ma si sa che il rallentamento delle vendite è dovuto soprattutto alla minore richiesta di Model Y, dopo il clamoroso successo dello scorso anno. In tutto i due modelli più importanti hanno totalizzato 422.405 consegne, mentre restano marginali i numeri di Model S e Model X, in tutto. 21.551.

Vendite ancora in caloIl 23 Elon Musk dovrà dire come intende reagire

In netto calo anche le vendite del primo semestre dell’anno, scese a 830.766, contro  888 mila dello stesso periodo del 2023. Unico dato confortante: le consegne ora superano la produzione. Segno che Tesla ha smaltito l’eccesso di produzione che aveva finito per riempire i piazzali nella prima parte dell’anno. Le domande a cui Elon Musk dovrà rispondere il 24 luglio diventano a questo punto diverse. La prima riguarda i target dell’intero 2024, ovvero se verrà confermato l’obbiettivo (complicato) di superare le consegne del 2023. Ma soprattutto ci si aspetta un chiarimento sui progetti in corso per allargare una gamma che comincia a faticare. Arriverà la piccola Tesla da 30 mila euro di cui si parla da anni? O le scelte del patron stanno andando in direzione diversa?

Apri commenti

23 COMMENTI

  1. Credo che il problema di Tesla sia che ha rallentato con l’innovazione e si è fatta superare dai cinesi. Oggi nessuno si aspetta più vere novità da Tesla ma dalla Cina. E quindi l’hype sul brand è sceso. La situazione è peggiorata a causa delle posizioni di destra di Musk (ma destra destra destra, eh, del tipo “Politiche AfD non mi sembrano estremiste” – https://www.lapresse.it/esteri/2024/06/10/europee-elon-musk-politiche-afd-non-mi-sembrano-estremiste/ ) e a causa del flop sulla qualità di Cybertruck che è indiscutibilmente l’auto elettrica peggiore nel mondo delle auto elettriche per numero di guasti e problematiche (credo abbia superato anche il Fisker Ocean).

    Tesla non è più best buy o comunque se lo è la distanza con i competitor si è accorciata notevolmente e le persone cercano un’alterativa: estetiche più personali, interni più ricchi, dimensioni più contenute, officina sotto casa, garanzie migliori, etc. etc.

    • “Si è fatta superare dai cinesi”
      Enzo, mi indichi un’auto cinese che supera Tesla? Ma che sia venduta, non sulla carta o in qualche annuncio.
      Limitiamoci per semplicità a M3 o MY.
      Me ne basta una che, a parità di caratteristiche (importante), consumi meno (e già qui le cinesi di solito sono peggiori), abbia adas migliori, non abbia problemi con i charger, abbia app di gestione remota paragonabile, abbia il sentry, abbia una rete di vendita paragonabile, abbia una rete di ricarica proprietaria, abbia la diagnostica remota, dai mi bastano queste.

      Sul fatto che abbiano rallentato con l’innovazione lo sostengo anche io da un po’. Ma restano avanti. (checchè ne dica il tuo amico astruso)
      Io se dovessi cambiare la MY non saprei cosa scegliere. Ci sono tantissime auto che per il solo feeling di guida ed estetica mi piacciono parecchio ma tutto il resto mi tiene legato a Tesla. Per ora almeno. E non mi pare di vedere qualcosa all’orizzonte.

      (Di vicino papabile vedo Nio. Ma è ancora lunga anche per loro)

      • La BYD Seal AWD ha più cavalli della Model 3 AWD, la MG4 XPower costa come la RWD ma ha più cavalli e la Volvo EX30 costa meno della Model 3 RWD e della Model Y e accelera più forte. In paesi come la Cina la differenza è ancora superiore perché la BYD lì costa ancora meno. E lì ci sono auto come la Xiaomi SU7 che la Tesla la disintegra (a parità di costo d’acquisto, s’intende). Qui in Europa preferirei una MG4 XPower a una Model 3 RWD (p.s.: da oggi partono i dazi ma sul sito di MG i prezzi sono invariati. FORSE – e ripeto FORSE! – i produttori hanno deciso di assorbire i dazi, almeno in una fase iniziale).

        Se oggi dovessi indicare un’auto elettrica fantastica in relazione al prezzo, la migliore sul mercato, indicherei la Xiaomi SU7 Max, 663 cv per 38000 euro, va fortissimo (261 km/h e 0-100 in 2.8″), fino a poco fa avrei dichiarato la Model 3 Performance. Tra l’altro per la pista e la guida sportiva la migliore elettrica è la Ioniq 5N che ha battuto i record delle Tesla al Pikes Peak e che onestamente è 100 volte più divertente alla guida (la Ioniq 5N è la migliore elettrica in assoluto secondo me ma costicchia…).

        La Lucid Air RWD batte la Tesla Model S nel segmento premium in quanto ad efficienza e lusso.

        Sul fronte innovazione potrei citarti le sospensioni della Nio ET9, il telaio wizard della IM L6 che ha battuto il record nel test dell’alce, l’autopilot di Mercedes e BMW che hanno già la guida autonoma di livello 3 in determinate regioni del mondo, la velocità di ricarica di moltissimi modelli cinesi superiori alle migliori Tesla nello 0-100 (Li Auto Mega, tanto per dire un nome) per non parlare dei primi veicoli volanti dove Xiaopeng ha già ottenuto l’autorizzazione dei primi voli mentre al momento siamo rimasti ai rumors di Tesla sulla roadster che potrebbe “””volare””” con i razzi di spacex ma non si sa quando Musk troverà il tempo e la voglia di finalizzare il progetto (anche questo sempre in ritardo).

        Le alternative alla MY? Oggi potresti valutare la BYD Seal-U se cerchi un’auto con interni più lussuosi e meno spartani (ho visto gli interni della tua Model Y da vicino e, scusami, mi sono sembrati da 41bis) ma qui in Europa c’è ancora poca scelta e i prezzi sono mediamente alti, puoi aspettare comunque il 10 settembre quando Nio presenterà il primo modello del subbrand Onvo (che sarà disponibile da subito in Cina e entro fine anno anche in Europa). Si chiama L60 ed è parecchio interessante, vedremo se in Europa costerà meno della Model Y, in Cina certamente sì e le specifiche sulla carta sono superiori a quelle di Tesla.

        • Enzo, ti prego. Per una volta. Ho fatto una domanda seria e ti ho chiesto un’auto che risponda a tutti quei requisiti per essere considerata superiore.
          Non citarmi la xiaomi su7 che ha troppi problemi e non è acquistabile qui e non ha rete di assistenza. Non citarmi la BYD che ha sw (adas) pessimo e consumi superiori. Non citarmi la Lucid per lo stesso motivo della Xiaomi. Nessuna delle citate ha una rete propria di ricarica e tantomeno il sentry.
          Alcune hanno anche diagnostica remota ma tanto poi da chi la porto?
          Non ho citato gli interni di Tesla appositamente. So che a molti non piacciono. Ma se l’ho scelta forse a me vanno bene. E’ lecito? O perchè non piacciono a te non devono piacere nemmeno a me?
          Se vuoi masturbarti con il disprezzo di tesla posso dirti che quel che mi piace meno solo le piccole vibrazioni.
          Ma come scrivevo, è tutto il pacchetto. Tutto l’insieme ad essere non ancora raggiunto da altre auto.
          E non c’è nulla in quelle che tu citi che raggiunge certi livelli.
          La ho dal 2022 e ora è un’auto diversa per gli aggiornamenti sw. Nessun competitor lo fa.
          Se vuoi rispondi in merito con tutte le caratteristiche che ho scritto.
          E auto acquistabili da noi.
          Il puzzle di caratteristiche lo so fare anche io.
          Credo di aver guidato più bev di te perchè mi diverto un sacco a riuscire a provarne quante più possibile, quindi so anche io cosa hanno gli altri. Ma appunto alcuni hanno qualcosa, altri altro. 🙂
          PS: la MG4 come ho scritto altre volte l’avrei comprata subito dopo il testdrive se non avesse un SW con troppi problemi. Solo nel testdrive ne ho visti una marea.

          • Endyamar io ho fatto un’analisi sulla perdita dei volumi di vendita di Tesla nel mondo, non in Italia. Tesla aveva una serie di record (performance, test dell’alce, efficienza, test su circuito, etc.) e adesso è stata superata da altri brand, a memoria mi pare non le sia rimasto più neanche un record o giusto qualcosina di poco memorabile.

            Poi vuoi sapere quale auto acquisterei in Italia al posto di M3 e MY? Io personalmente CERTAMENTE al posto di M3 prenderei la MG4 XPower, ma senza pensarci 2 volte. Al posto di MY io personalmente prenderei la Volvo EX30 single motor extended range, anche qui senza pensarci 2 volte (mi seccano i 180 anziché 200 di v.max ma pace). Non sono confrontabili perché entrambe le auto sono più corte? D’accordo ma considera questo: chi acquistava una M3 o una MY non era per forza alla ricerca di una segmento D americana, voleva semplicemente l’auto con la miglior tecnologia per un certo prezzo. In quanti qui hanno scritto che avrebbero acquistato la M3 se solo gli fosse entrata in garage e si sono dovuti accontentare della ID3? Altri non avevano questo limite, magari la volevano più corta ma hanno sacrificato le dimensioni prendendo un’auto più scomoda da parcheggiare pur di portarsi a casa il top della tecnologia.

            Prendi me come caso. Se 2 anni fa mi avessi obbligato a comprare (o anche solo a suggerire ad un amico) la berlina o un suv elettrico nella fascia sub 45k avrei certamente puntato su M3 o MY. Se me lo chiedi oggi vado certamente su qualche alternativa. Io personalmente andrei su MG4 Xpower o Volvo EX30 ma ci sta che qualcun altro possa andare su BYD oppure, fosse solo per motivi estetici, su BMW ix20 limited edition.

            Vuoi fare il caso delle segmento D acquistabili in Italia? Al posto della M3 Long Range valuterei una BYD AWD (quanto meno le proverei entrambe prima di decidere) e al posto della Model Y andrei a provare la IX20 Limited edition, la BYD Seal U, la BZ4X o la Nissan Ariya (esteticamente le preferisco, scusa ma la Model Y non mi è mai piaciuta particolarmente).

            Quindi se io come potenziale acquirente mi sono spostato da “esiste solo Tesla” a “dovessi acquistare oggi, guarderei altro” credo che anche altri acquirenti hanno ragionato così. Dopotutto i dati confermano quanto esposto: le elettriche nel mondo aumentano (di poco) la loro quota, ma Tesla perde posizioni che invece sono guadagnate dai suoi competitor nel campo bev.

            Sia chiaro, le Tesla restano un prodotto molto valido ma oggi sinceramente non acquisterei l’auto di Elon Musk, per ogni suo modello c’è qualche alternativa elettrica che mi piace di più.

            Nota per la MG4 XPower: avrà problemi di software, sarà poco efficiente ma se il 99% del tempo la uso per fare meno di 200 km complessivi al giorno, allora preferisco avere un’auto “feroce” come la XPower (nonostante non sia “affilata” nella guida) che una M3 RWD tutta perfettina. Tra l’altro MG gli aggiornamenti negli scorsi anni li ha fatti (più di uno) e ha risolto diversi bug, adesso il firmware è accettabile (continua ad avere difettini ma non è che non è usabile). Invece lo 0-100 della MG4 il mio piedino lo userebbe eccome …

          • Enzo, tu hai fatto un’analisi e io ti ho chiesto una cosa ben precisa della tua analisi. Cioè le auto cinesi che han superato tesla. E per farlo ti ho chiesto il set di caratteristiche chiave di una tesla.
            Mi hai risposto solo con modelli che hanno una o l’altra caratteristca. Quindi direi di finirla qui che tanto non si cava un ragno dal buco.
            E scusa ma no. La MG4 non la compro. Nemmeno la XPower. Non mi fido avendola provata. Si guida benissimo quindi capisco quel che intendi. E’ agilissima e manovrabilissima.
            Ma a quel prezzo non mi da tutto il resto che mi serve.
            Tutto qui. E la MG4 la valutavo per sostituire una yaris. Non puoi paragonarla come dimensioni e caso d’uso ad una m3 e tantomeno ad una my. 🙂

            Per questo ritengo che non ci sia un brand al livello di tesla, per ora come offerta “tutto incluso”. E per questo non è stata superata da nessuno. Pur avendo vari difetti e scelte opinabili.
            Ma non per fare il fan. Come dicevo amo provare tutte le BEV (e non solo le bev).
            Se Hyundai, che ti invito a provare, arrivasse a livello di integrazione auto-sw di tesla potrei valutare seriamente di tornare a quel brand, per esempio.

          • Forse, semplicemente, non tutti mettono il software al primo posto nelle loro preferenze. Fosse così, Tesla avrebbe aumentato la sua quota invece che vederla decrementata

  2. L’unico errore che ha fatto Elon Musk è stato fare il restyling a Model 3 e non a Model Y.

    Infatti Model Y ha perso un sacco di posizioni l’anno precedente (non si può da un anno all’altro perdere tante posizioni?!?!?

    Tutti coloro che avrebbero voluto acquistare Model Y e non l’hanno fatto o sono in attesa della nuova oppure hanno preferito acquistare auto di altro marchio.

    “Al sciur Elon l’è fai na bela pirlada”.

    • Dici? MY è uscita dopo M3 quindi è normale un restyle non contemporaneo.
      Quelli che attendono il restyle lo fanno sempre a prescindere.
      Secondo me è una questione di saturazione del mercato. Chi voleva la BEV e voleva un SUV se l’è presa.
      Per gli altri o costa troppo, o non vogliono un bev o semplicemente non apprezzano il modello/design/brand.

      Per questo speriamo si sbrighino ad arrivare nel segmento inferiore. 🙂

      E come detto da altri i risultati non sono stati così male.

  3. Complimenti a Vaielettrico, siete riusciti a trasformare una notizia positiva in una negativa, avete battuto anche la solita negatività di 4Ruote. Bah…e questo dovrebbe essere un sito pro EV?

    • Certo che no. Il Sig. Tedeschini, collaboratore del sito, a mia precisa domanda mi ha risposto che questo nonè un sito PRO elettrico, bensì un sito che informa sull’elettrico. Il fatto che lei non se ne sia accorto peròò è piuttosto preoccupante….

      • Epperò oltre che Astuto lei mi pare anche un’assiduo lettore e commentatore di questo sito, pro elettrico o che informa sull’elettrico che sia.
        Insomma sembra confermare il detto: “chi disprezza compra!”. 😁

  4. cioè .. le vendite del quadrimestre si sono rivelate superiori alle previsioni di tutti gli analisti finanziari , le azione $TSLA hanno fatto un salto del +9% ( a conferma del fatto che i mercati ritengono di aver avuto buone notizie ) , e nella vostra news riuscite solo a fare il confronto con lo stesso periodo dello scorso anno e dare un tono negativo ?

    Direi che vi qualifica parecchio.

    • Mha, la produzione trimestrale e’ in costante discesa, del 15% rispetto al Q2 2023. In termini di costi industriali questa non e’ una cosa positiva.

      Che poi i mercati ci vedano lungo lo dimostrano le bolle degli anni passati.

  5. Credo che in tesla possano dormire tranquilli, ho letto alcuni commenti autorevoli su questo sito che spiegavano come siano tecnologicamente avanti di 5 anni rispetto ai concorrenti.

Rispondi