Home Bici Vekkit, kit e-bike da 3 kg

Vekkit, kit e-bike da 3 kg

1
CONDIVIDI

Vekkit è kit e-bike prodotto in Polonia che si monta in pochi minuti su tutte le bici. Costa circa 500 euro e arriva a luglio

Tre è il numero perfetto del kit Vekkit. Composta da soli tre elementi e dal peso di 3 kg, il kit ideato e costruito da Velotton, marchio polacco noto per la produzione di borse e zaini da ciclismo. Come detto Vekkit include una ruota con il motore, una borsa con la batteria e un sensore di cadenza wireless. 

Vekkit kit e-bike: come funziona

Il sensore di cadenza rileva la pedalata e comanda al motore di fornire assistenza. Le app mobili consentono di impostare preferenze come velocità massima o potenza, controllo dello stato della batteria e visualizzazione delle statistiche di guida. Il configuratore del kit consente di scegliere il più adatto per qualsiasi esigenza.

Il kit è tutto nella borsa

«Tutte le parti tranne il motore sono state sviluppate nel nostro laboratorio a Cracovia, in Polonia», fa sapere l’azienda nel suo comunicato ufficiale. «Abbiamo deciso di realizzare tutto da soli senza esternalizzare per creare uno dei migliori prodotti sul mercato. Per la produzione, utilizziamo stampanti 3d per rendere questo processo più ecologico». Come detto il peso totale del kit è di 3 kg e il prezzo di vendita parte da 535 euro.

Il kit completo

Da questo punto di vista però bisogna aggiungere che il costo salirà aggiungendo elementi optional, particolari assetti e l’imprescindibile costo di spedizione di 25 euro per l’Italia. Visto che i kit verranno spediti dalla Polonia a partire dal prossimo mese di luglio.

Vekkit kit e-bike: montare in 5 minuti

L’installazione richiede poco più di 5 minuti per la maggior parte dei tipi di bici secondo Velotton. A prima vista, sembra abbastanza simile al kit di conversione Swytch che ha visto un aumento di popolarità negli ultimi anni. Infatti il kit Vekkit è costituito da una ruota anteriore con un motore del mozzo, una borsa per alloggiare la batteria e un sensore.

Mentre il sensore del pedale di Swytch è un disco magnetico a due parti che si aggancia alla pedivella con un sensore di cadenza aggiuntivo, il design di Vekkit è probabilmente più semplice, con il sensore di cadenza montato sulla pedivella in grado di rilevare la pedalata e dire al motore come e quando aiutare. Oltre al motore, Velotton ha anche sviluppato tutte le parti per il proprio sistema nella propria officina di Cracovia.

 

 

Due motori  per un kit

 

Per quanto riguarda il propulsore si può scegliere tra un motore “City” da 220 watt o il motore “Travel” da 250 watt ciascuno con tre livelli di assistenza. Sono pure disponibili tre dimensioni di batteria; la più lunga può offrire fino a 50 km di assistenza con una singola carica, mentre la più piccola batteria da 2,6 Ah offre solo 15 km.

Il pacco batterie del kit

Allo stesso tempo si può optare per la versione Touring del kit, più robusto e dal peso di 4 kg. Se esegui l’upgrade a un’opzione deluxe come il motore “Travel” da 250 watt con una batteria da 10 Ah, il prezzo sale a 645 €. Un’app mobile Vekkit consente di impostare le preferenze, controllare lo stato della batteria e installare gli aggiornamenti del firmware.

Se esegui l’upgrade a un’opzione deluxe come il motore “Travel” da 250 watt con una batteria da 10 Ah, il prezzo sale a 645 €. 

Caratteristiche principali:

* Motore anteriore silenzioso da 36 V 200 W o 250 W

* Batteria rimovibile agli ioni di litio da 252 Wh o 360 Wh

* Blocca la batteria e la borsa per manubrio

* Controller motore con FOC, sensibile e privo di sensori per prestazioni migliori

* Sensore di cadenza wireless

* Telecomando manubrio

* App mobili per iOS e Android

* Caricabatterie agli ioni di litio 3A, 2,5-3,5 ore per una ricarica completa

* Velocità di assistenza fino a 25 km / h (Regno Unito e UE) e fino a 32 km / h (Canada e Stati Uniti)

* Molto leggero – solo 3 kg (kit città) o 4 kg (kit da viaggio)

* Aggiornamenti software over-the-air del firmware del kit

1 COMMENTO

  1. A vederlo così sembra molto simile al kit switch, ma con molti meno cavi. Resta da capire: ed il taglio del motore tramite i freni come avviene, senza cavi?
    Inoltre, il prezzo, considerando le taglie della batteria, non è dei più popolari. Anche perché il motore è made-in-China, la batteria sarà fatta in Polonia a livello di assemblaggio e poco più… rimane di loro produzione la borsa, il software, il BMS…

    Parlo per esperienza con kit Swytch prima generazione (batteria 10Ah) ed in attesa di un kit di seconda generazione (7Ah)

Comments are closed.