Home Bici VanMoof,100 km di autonomia in più con il PowerBank

VanMoof,100 km di autonomia in più con il PowerBank

6
CONDIVIDI
vanmoof

Il produttore di e-bikes olandese VanMoof ha costruito il suo fenomenale successo sui triangoli. Il triangolo è infatti la figura geometrica che caratterizza i telai delle sue inconfondibili ed elegantissime biciclette elettriche. E caratterizza anche l’ultima, geniale, novità della casa: un componente aggiuntivo, una batteria o PowerBank che aumenta del 75 per cento l’autonomia della bici e ne abilita l’utilizzo anche a chi non ha possibilità di ricarica se non in casa.

vanmoof

Un aiutino all’autonomia in pochi secondi

Le bici elettriche da città S3 e X3 della società olandese fondata nel 2009 dal fratelli Carlier offrono già fra 60 e 150 km di autonomia con la batteria integrata nel telaio, non rimuovibile. Il che implica la disponibilità di un  punto di ricarica in garage o in strada. Ora con l’accessorio range extender ne aggiungono altri 45-100 a seconda della midalità d’uso.

Il PowerBank VanMoof pesa 2,8 kg, ha una capacità di 378 Wh, viene fissato in pochi secondi con due lacci e due innesti nella parte bassa e centrale del telaio triangolare. E’ connesso da un lato con la batteria fissa e dall’altro con il software di bordo. A seconda dello stato di carica della batteria fissa può trasferire ad essa la sua energia, oppure alimentare direttamente il motore se la batteria fissa è completamente scarica.

Il PowrBank si ricarica in 3 ora, a casa

.

Altri costruttori adottano una soluzione “camuffata” da borraccia, che però non garantisce mai una grande estensione dell’autonomia. Invece VanMoof ne fa un elemento caratteristico, perfettamente integrato nella linea e nella “filosofia” delle sue e-bikes. Il PowerBank può essere ricaricato da una normale presa elettrica in 3 ore (in due fino al 70%). Costa 348 dollari è può essere acquistato on line attraverso l’e-commerce dell’azienda. Le prime spedizioni sono previste da giugno.

VanMoof connnesse con Apple Find MY

L’azienda ha anche colto l’occasione per annunciare alcuni perfezionamenti del prodotto. Tra queste la compatibilità con la rete Find My di Apple che consente di localizzare la posizione del veicolo in caso di furto o smarrimento. Sono stati apportati inoltre miglioramenti al display a matrice e al cablaggio interno e sono stati ridisegnati i flap e i pedali dei paraurti. Anche le scatole in cui vengono spedite le bici elettriche sono state rese più compatte e il contenuto di plastica è stato ridotto del 70%.

VanMoof S3

VanMoof ha registrato un vero a proprio boom di vendite lo scorso anno a causa dell’effetto Covid e ora circolano nel mondo 150 mila suoi veicoli. A inizio anno ha chiuso un round di finanziamento raccogliendo 40 milioni di dollari. Serviranno ad aumentare la sua presenza fisica globale da otto a 50 città nei prossimi sei mesi.

—-Vuoi far parte della nostra community e restare sempre informato? Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter e al nostro canale YouTube

6 COMMENTI

    • No, è una accessorio per i soli modelli VamMoof. Altri costruttori forniscono accessori analoghi, in genere “camuffati” da borraccia.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci qui il tuo nome