Home Bici Vacanze elettriche? C’è il E-Tour Operator

Vacanze elettriche? C’è il E-Tour Operator

0
CONDIVIDI

E-hotel per ospitare auto e moto elettriche, escursioni in e-bike nelle Langhe o in SegWay a Sant’Antioco in Sardegna. Sono alcune delle offerte in vetrina (digitale) del sito  Moreitaly, uno dei primi e-tour operator italiani che vende servizi turistici e pernottamenti sotto il segno dell’elettrico. Proposte che attraversano lo stivale e arrivano alle isole: dal Piemonte alla Sardegna.

A scorrere il portale del e-tour operator salta fuori che tra le attività più ricercate e consigliate dai clienti vi è la mobilità elettrica. Le proposte sono diverse e differenziate: c’è il Charging Point Tenuta Montanello a Castiglione Falletto in provincia di Cuneo che  offre: “Colonnine elettriche e punti di ricarica del tuo veicolo elettrico, moto o bicicletta”. In Piemonte si  è costruita  una rete di strutture ricettive rurali che permettono di unire i punti e creare la propria vacanza in mezzo alla natura con la sicurezza della ricarica del proprio veicolo.

In Veneto, provincia di Treviso, scopriamo un centro noleggio di mountain bike e city bike elettriche “per esplorare la zona di Valdobbiadene, Monte Grappa, Monte Cesen, Asolo, Possagno“. Conoscere il territorio pedalando anche senza essere ciclisti professionisti e la possibilità di visitare cantine e il circuito delle rinomate ville regionali. Un servizio simile viene offerto anche a Lamezia Terme in Calabria dove c’è pure il “servizio di accoglienza in aeroporto con bici pronta al viaggio”. In Sardegna puntano sui tour in e-bike con il noleggio dei mezzi e un “servizio di assistenza, caschetto, kit per forature e lucchetto di sicurezza”, sempre nell’isola si scopre il noleggio di segway elettrici per percorrere “le strade e il lungomare di Sant‘Antioco“.

Uno degli itinerari proposti in e-bike

L’elettrico ha il suo senso commerciale e un suo sex-appeal: “Nella vendita dei servizi turistici vi è una componente sensibile al discorso ambientale – spiega il CEO di Moreitaly Giuseppe Altobelli -. Noi ci occupiamo di fare da vetrina a ciò che offrono gli operatori”. MoreItaly ha inoltre un accordo di collaborazione anche con il Parco del Po, in Piemonte, ed è possibile acquistare escursioni con guide turistiche “in questo modo permettiamo di vivere un’esperienza di mobilità elettrica sul territorio. Ci sono percorsi impegnativi da 50/60 chilometri e si lavora con le scuole”.

Il logo di E-Touring

 

Infine l’accordo con Etroplis, azienda specializzata in biciclette elettriche e proprietaria di una rete di noleggio distribuita sul territorio. Una collaborazione che ha fatto nascere il progetto E-Touring (ElectroTouring) che presenta  una mission nobile: “Dare la possibilità a tutti gli amanti della natura e delle esperienze uniche di realizzare un viaggio su misura con un itinerario tutto italiano a zero emissioni”. In concreto Etropolis mette a disposizione la sua rete di centri noleggio ufficiali e diventa punto di incontro tra le strutture ricettive e i cicloturisti. “Una forma innovativa di turismo legato ai veicoli elettrici, in particolare alle biciclette con pedalata assistita – spiegano da Moreitaly – che permettono anche a chi non è proprio un atleta di godersi una passeggiata all’aria aperta senza troppo sforzo fisico”.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci qui il tuo nome