Home Aziende Unipol e Shell insieme nella mobilità elettrica

Unipol e Shell insieme nella mobilità elettrica

0
CONDIVIDI
unipol shell
La firma dell'accordo fra Unipol Gruppo e Shell Italia. Giacomo Lovati (a destra) con Giorgio Delpiano

Unipol e Shell Italia svilupperanno in partnership un’offerta completa di telepedaggio, carta carburante, mobilità elettrica, telematics e gestione delle flotte aziendali. Un accordo in tal senso è stato firmato ieri.

Sul fronte del telepedaggio, Shell venderà, attraverso la sua rete, il prodotto di UnipolMove, diretto concorrente di Telepass. Dal debutto lo scorso aprile (leggi), Unipol Move ha già raggiunto i 300.000 clienti.

unipolmove
La sede bolognese di Unipol Gruppo

Una sola carta per carburanti e ricariche

Da parte sua Shell ha lanciato in Italia la Shell Card EV, la carta carburante di Shell Fleet Solutions che, con un solo strumento, permette ai clienti di rifornirsi di carburante tradizionale presso circa 7.000 stazioni di servizio convenzionate in Italia e oltre 30.000 in Europa. Nel contempo di effettuare la ricarica elettrica presso 28.000 punti di ricarica pubblici in tutta Italia (oltre il 95% del totale) ed altri 370.000 in tutta Europa. Shell Card Ev sarà distribuita dalla rete commerciale di Unipol.

La nuova offerta verrà proposta ai clienti di UnipolRental e di UnipolMove e a quelli delle agenzie UnipolSai, oltre al crescente mercato dei flexible benefit attraverso la piattaforma Tantosvago, recentemente acquisita dal Gruppo e che ha permesso l’ingresso nel mercato del welfare aziendale.

Unipol e Shell: nuova rete di colonnine

La diffusione della mobilità elettrica è un capitolo importante dell’accordo. Si svilupperà nei prossimi mesi anche con l’installazione di colonnine di ricarica, pubbliche e private. La partnership Fra Unipol e Shell permetterà  di ampliare ulteriormente la rete di destination point di Shell Recharge con le realtà affiliate al Gruppo Unipol, come per esempio la catena di alberghi UNA. Ma darà anche accesso alle colonnine di ricarica ai clienti privati e corporate del Gruppo Unipol.

Telematica e gestione delle flotte aziendali rappresentano le altre due aree in cui Unipol Gruppo e Shell uniranno le forze per sviluppare un’offerta congiunta. L’offerta terrà conto dei bisogni dei clienti, utilizzando i dati di oltre quattro milioni di scatole nere Unipol e la base clienti delle flotte aziendali di Shell.

Giacomo Lovati, Chief Beyond Insurance Officer di UnipolSai ha spiegato che l’accordo con Shell Italia rientra negli obiettivi del Piano Strategico Opening New Ways del Gruppo Unipol. Dopo il ritorno in Italia, all’inizio di quest’anno, Shell intende «creare nuove soluzioni per gli automobilisti e facilitare la transizione energetica» ha aggiunto Giorgio Delpiano, SVP eMobility e Fleet Solutions di Shell.

unipol shell

Il Gruppo Unipol Unipol è leader in Italia nel business Auto, con circa 10 milioni di polizze auto. Offre poi una serie diversificata di servizi: UnipolService, con le sue 4.000 carrozzerie, UnipolGlass, con i suoi 200 centri cristalli, UnipolAssistance, con i suoi 300 operatori per l’assistenza 24/7 e UnipolTech, leader nel campo della telematica con oltre 4 milioni di scatole nere installate.

Il Gruppo, inoltre, è entrato nel mercato del Noleggio a Lungo Termine, grazie all’acquisizione di UnipolRental, che gestisce oltre 65 mila veicoli. Con la piattaforma online Tenutabene.it, per la transazione di autovetture usate e l’economia circolare.  Con UnipolMove consente il pagamento del pedaggio autostradale e di multe, bollo, parcheggi, ZTL e rifornimento di carburante.

Shell è leader mondiale nel mobility retail. Si è posta l’obiettivo di accelerare la transizione alla mobilità elettrica con almeno 500.000 colonnine di ricarica entro il 2025.  In Italia ha avviato l’apertura di oltre 500 stazioni di servizio sulla rete stradale.

— Vuoi far parte della nostra community e restare sempre informato? Iscriviti alla Newsletter e al canale YouTube di Vaielettrico—

Apri commenti

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci qui il tuo nome