Home Vaielettrico risponde Una Spring in panne la potrei trainare?

Una Spring in panne la potrei trainare?

16
CONDIVIDI

Una Spring in panne si può trainare? E come? Ce lo chiede un lettore, Berardino, preoccupato che la sua Dacia resti a secco. Vaielettrico risponde.. Ricordiamo che i vostri quesiti possono essere inviati alla mail info@vaielettrico.it .

una spring in panneUna Spring in panne…/ Come posizionare la chiave e la manopola del cambio?

Salve, dal punto di vista tecnico, (legalmente so che è vietato farsi trainare o trainare auto) in caso si scarichino le batterie completamente alla mia Dacia Spring, posso essere trainato con altro mezzo? E per che distanza? In caso affermativo, come dev’essere posizionata la chiave della messa in moto e la manopola del cambio automatico? Ovviamente, nell’abitacolo dell’automobile trainata ci dovrà essere l’autista. Sempre la Dacia Spring, può essere ricaricata elettricamente, con la corrente di un casolare alimentato con un gruppo elettrogeno. Grazie, attendo sollecita risposta“.Berardino Rosito

una Spring in panne
Berardino teme di restare in panne con la sua Dacia: come trainarla?

Una Spring in panne…/ No, non si può trainare, serve il carroattrezzi

Risponde Paolo Mariano – Questo è un quesito che ci viene proposto spesso. E forse ha a che fare con l‘ansia da autonomia. Si teme di restare senza carica e aver bisogno di essere trainati. Anche se in realtà non c’è motivo che si resti a piedi con un’elettrica, se non siamo abituati a farlo con un’auto a benzina. E non capita così di frequente come si potrebbe immaginare. Chi guida elettrico, tendenzialmente, sa come organizzare i propri spostamenti. E se decide di rischiare utilizzando la batteria fino all’ultimo Wh, lo fa generalmente in modo molto accorto e consapevole. Ma veniamo all’oggetto del quesito: la Dacia Spring (tecnicamente parlando) si può trainare? La risposta, Berardino, è:  no, non si può trainare. Lo evidenzia lo stesso manuale d’istruzioni. Non è possibile eseguire il traino (nemmeno da carro attrezzi) in nessuna modalità (asse anteriore, asse posteriore, asse anteriore con asse posteriore sospeso o viceversa).

una spring in panne
Il vano motore della Dacia Spring.

La ricarica da un gruppo elettrogeno? Si può fare, ma non è il massimo

L’unica modalità di recupero possibile è quella nella quale l’auto viene posizionata sulla piattaforma del carroattrezzi. Renault, in questo caso, raccomanda di posizionare la chiave in posizione M e la manopola del selettore nella modalità di marcia in N. In modo che sia possibile tenere le luci di posizione accese e manovrare liberamente lo sterzo. Nessun problema tecnico, invece, nel ricaricare la sua Dacia Spring utilizzando la rete del casolare, a sua volta alimentata da un gruppo elettrogeno. Ma è necessario ovviamente assicurarsi (non ci dà questa informazione) che la potenza disponibile sia sufficiente a coprire le necessità di ricarica e gli altri assorbimenti. Limiterei ad ogni modo al massimo questo tipo di utilizzo. L’efficienza di un piccolo gruppo elettrogeno a benzina è bassa e questo non aiuta né l’ambiente né il portafogli.

una spring in panne— Leggi anche: “Un’elettrica in panne, com’andata con la mia Volkswagen ID.3”. E se vuoi far parte della nostra community, iscriviti gratuitamente alla newsletter e al canale YouTube di Vaielettrico.it —

Apri commenti

16 COMMENTI

  1. Secondo me in teoria avete ragione, in pratica mi sembra una presa in giro.
    Non sono mai rimasto in panne con la Zoe, e credo sia difficile che rimarrei senza carica perchè sto molto attento.
    Ma se dovessi rimanere in panne avrei la condizione che la batteria di trazione sarebbe scarica e la batteria 12v carica.
    Quindi lasciando perdere le chiacchiere della teoria sfrutterei il principio della ricarica in frenata ovvero:
    Metterei la macchina in D o in B in frenata e la trascinerei normalmente.
    Certo, non si potrebbero superare i 25-30km/h.
    Ma se percorriamo una distanza di qualche chilometro sicuramente si caricherà un po’ la batteria.
    Ma perchè, in discesa quando lasciate l’acceleratore non recupera la macchina?
    Ho detto la mia e se dovesse capitare farei così tranne se qualcuno mi dimostra con discorsi e o fatti concreti che mi sto sbagliando.
    Se la casa madre mi dimostra il contrario con ragionamenti reali e logici e non dire “non si può fare” bene accetto e cambio idea.

  2. mi accodo: in altre auto, come funziona? Ipotizziamo che ci si trovi bloccati senza possibilità di accendere il quadro e pertanto non si possa muovere il selettore da “P”, come posso spostare l’auto magari ferma in posizione pericolosa?

    • Io ho una id.3. Ho avuto problemi al cambio gomme. Il gommista aveva il ponte con le colonne. Non ho trovato il modo di uscire dall’auto lasciandola libera per spingerla tra le colonne. O rimanevo in auto il tempo necessario (senza poter aprire le porte), o mi leggevo il manuale seduta stante, o usava un crick idraulico (il gommista ha optato per la seconda)

  3. Ma mi immagino che sia una sorta di regolamento perché la spring non è assolutamente bloccata il freno a mano fra l’altro non è idraulico e a cavi e a Tamburo e agisce sulle ruote posteriori il cambio non blocca mai la macchina come avevo già detto in un intervento infatti non ah posizione P e quando si spegne la macchina e libera in qualsiasi marcia poi…secondo me alla dacia(renault] non hanno idea di come siano fatte le macchine che vendono .

  4. Piccolo commento a latere: l’unica modalità di traino (inteso come: tutte e 4 le ruote per terra) per QUALSIASI veicolo “moderno” è con barra rigida (e non il cavo) dovuta al fatto che anche una termica a motore spento non ha servosterzo e nemmeno servofreno.
    Di macchine appese su di un asse io ne ho viste veramente poche, è una modalità di trasporto che costringe ad una velocità estremamente bassa da parte del veicolo di soccorso.
    Mi sembra un falso problema, onestamente.

    • /// il freno di stazionamento (parking) dove agisce? Se sulle ruote posteriori, abbiamo la risposta \\\ La modalitá N (neutral) della Spring è diversa dalla “classica” posizione P perché non prevede un blocco delle ruote, infatti per non correre rischi bisogna azionare il freno a mano idraulico prima di scendere dall’auto

    • E sulla spring, oltre al freno di stazionamento meccanico; il servo freno è a depressione elettrica ed servosterzo non ha idro guida, anch’esso elettrico. Fino a quando la batteria a 12 volt è carica tutto funziona regolarmente.

  5. -Non è possibile eseguire il traino (nemmeno da carro attrezzi) in nessuna modalità (asse anteriore, asse posteriore, asse anteriore con asse posteriore sospeso o viceversa)-

    Allora: pura accademia.
    Non ho ovviamente in mano il manuale della Dacia Spring, parto quindi dal presupposto che quanto scritto sia giustissimo. Rimango sorpreso sul fatto che non si possa trainare con asse anteriore sospeso con l’apposita “forchetta” che alza le ruote anteriori, che in questo caso sono quelle che danno moto e direzione (solo ed esclusimvamente questo caso quindi, come da link foto sotto) . Prontissimo a capire che ci possano essere dei validi motivi, ma se l’asse posteriore, e cioè quello con “ruote libere”, è l’unico che appoggia a terra… Perchè mai non si potrebbe? In teoria non vedo chissà quale strana controindicazione. Mi sapete dire dove sbaglio?

    • si, in genere viene alzato l’asse che produce il moto.
      bisogna vedere se le posteriori sono effettivamente libere da “ciappini” elettrici/elettronici: in tal caso il problema non sussisterebbe.. a meno che un sensore registri la macchina che “impenna” e se ne abbia a male 🤷‍♂️

    • Azzardo: il freno di stazionamento (parking) dove agisce? Se sulle ruote posteriori, abbiamo la risposta.
      Le Model 3, anche quelle RWD e non AWD, possono essere trasportate solo sollevate per questa ragione: il freno di stazionamento è integrato nei normali freni e in mancanza di alimentazione non può essere rilasciato (per motivi di sicurezza è “normalmente azionato” e quindi in mancanza di corrente non può essere disattivato)
      In una Model 3 non è possibile uscire dalla macchina senza inserirlo perchè se non ho scelto esplicitamente la modalità “folle” (da usare negli autolavaggio che tirano le macchine) non appena apro la portiera si inserisce. Beh, certo, potrei sempre uscire dal finestrino…

      • /// il freno di stazionamento (parking) dove agisce? Se sulle ruote posteriori, abbiamo la risposta \\\ La modalitá N (neutral) della Spring è diversa dalla “classica” posizione P perché non prevede un blocco delle ruote, infatti per non correre rischi bisogna azionare il freno a mano idraulico prima di scendere dall’auto.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci qui il tuo nome