Home Auto Una famiglia da 10mila km l’anno cerca auto … / Il consiglio

Una famiglia da 10mila km l’anno cerca auto … / Il consiglio

8
CONDIVIDI
capire i veicoli elettrici

Una famiglia da 10 km all’anno di percorrenza cerca auto spaziosa e non inquinante per sostituire una vecchia Toyota Auris ibrida. Vaielettrico risponde.

Una famiglia numerosa che non vuole inquinare

Vi scrivo per chiedervi consigli su una nuova auto da acquistare e per sfogare la mia delusione nei confronti dei costruttori. Sono da tempo appassionato di tecnologie e veicoli elettrici (sono un progettista di impianti). E mi tengo informato per essere pronto al momento del cambio auto, che di punto in bianco è arrivato. Possiedo una Auris ibrida, che però ora non è più sufficiente visto l’arrivo del terzogenito in famiglia. A fine anno saremo in 5, di cui 3 bambini sotto i 6 anni, tutti ovviamente con seggiolino per viaggiare in sicurezza. Stavamo quindi cercando un’auto che facesse al caso nostro, ma con sommo dispiacere scopriamo che la scelta si riduce a una decina di modelli. una famigliaPer di più la maggior parte a motore tradizionale, nemmeno ibrido. Le percorrenze di famiglia sono basse, intorno ai 10mila km/anno, quindi anche un motore tradizionale non inciderebbe più di tanto nei consumi. Ma proprio non vorrei incentivare l’inquinamento locale, abitiamo a nord Milano… Per di più possediamo un box che non è dotato di impianto elettrico e si trova al civico dopo l’appartamento. Dovremmo installare contatore dedicato con tariffa “altri usi”, che farebbe ridurre il vantaggio di un’auto elettrica in termini di costo “carburante”. Siamo delusi e confusi sul da farsi, speriamo in un veicolo multispazio in arrivo da PSA e cugini elettrici, con percorrenze decenti, ma la speranza è poca. Antonio.

Ecco che cosa offre l’elettrico a chi ha bisogno di spazio

Risposta. Anzitutto complimenti per la famiglia numerosa: in questi tempi di culle vuote, tre figli sono ormai un’eccezione a una regola preoccupante. Quanto alla scelta dell’auto, vediamo quali opportunità può offrire l’elettrico. Una percorrenza di 10 mila km all’anno fa pensare a un’esigenza giornaliera di percorrere non più di 30-35 km. Con l’eccezione di qualche lungo viaggio che però, con tre bambini piccoli, difficilmente può prevedere “tirate” di 5-600 km. Quindi: l’autonomia delle elettriche di oggi  da questo punto di vista è più che rassicurante.

una famiglia
Lo spazio interno di una Skoda Enyaq IV, Suv elettrico in arrivo.

Restano altri due criteri da esaminare: il budget a disposizione e lo spazio interno, tra posti a sedere e bagagliaio. Su quest’ultimo aspetto l’elettrico è, a detta di tutti i costruttori, imbattibile: lo spazio esiguo occupato dal motore fa sì un’auto del segmento C (quello della Golf e della ID.3) possa offrire l’abitablità interno di un’auto di categoria superiore. Veniamo al budget, ovvero ai prezzi. Un’auto piuttosto spaziosa come la Skoda Enyaq IV (una via di mezzo tra un Suv e una station wagon) parte da 35.950 euro (qui il listino). Da questa cifra bisogna togliere gli incentivi (fino a 10 mila euro, se l’Auris è da rottamare) ed eventuali sconti. Siamo sui 25 mila euro, ma naturalmente non c’è solo la Skoda. L’alternativa sono i veicoli multispazio citati da Antonio, un tema che approfondiremo.

8 COMMENTI

  1. Buonasera! Scusate ma 25.000 euro come budget per una sola auto???
    Io non so quante famigli posso permetterselo, io con quei soldi ne cambio 2 di auto.
    E credo che il mio sia il budget di tante altre persone, che però a loro volta hanno bisogno di spazio e non di una city car.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci qui il tuo nome