Home Turismo elettrico Turismo Elettrico (34): Sulla Senna con lo chef mito Alain Ducasse

Turismo Elettrico (34): Sulla Senna con lo chef mito Alain Ducasse

0
CONDIVIDI

A tavola con un mito della gastronomia mondiale: lo chef pluristellato Alain Ducasse. Haute cuisine, a prezzi se non popolari almeno accessibili ovvero 100 euro per tre portate, con il miglior panorama di Parigi navigando lungo la Senna a emissioni zero. Siamo a bordo del battello elettrico: “Ducasse sur Seine”. Tante ed originali le proposte, anche per le vacanze di Natale. 

Lo chef Ducasse in piedi

Di cosa parliamo: menù stellare a zero emissioni

La brigata con lo sfondo della Tour Eiffel

Alain Ducasse ha sdoganato tofu, quinoa, kamut nell’alta cucina ed è stato tra i primi chef stellati ad offrire menù vegetariani. Un innovatore, uno sperimentatore anche nella sua scelta, a 61 anni, di aprire un ristorante che naviga in elettrico. un progetto che  ha spiegato bene alla testata Paris Match: “Si inserisce nel suo secolo, per essere cauti con gli uomini e l’ambiente. Una storia di sincerità, trasparenza ed eleganza”.

Uno sguardo slow sul mondo che si traduce in cibo sano e di qualità, in lavoro attento e di eccellenza, in una navigazione senza vibrazioni, con meno rumore, senza puzza e a emissioni zero. Senza ansia.  Il catalogo delle offerte  è molto originale e vario con piccole crociere nella Grande Bellezza parigina a pranzo, a cena ma pure aperitivi pomeridiani con vista sulla Tour Eiffel.

Come si naviga: la barca ha 2 ore di autonomia

Il progetto è firmato dall’architetto navale Gérard Ronzatti ed è costato 11 milioni di euro, con la partecipazione di Caisse des Dépôts e CitySurfing. Quest’ultima è una società specializzata nel turismo fluviale e portuale. Le misure del battello sono 31 metri per 10 con un peso che supera le 300 tonnellate e ha richiesto il lavoro di 200 persone per 18 mesi.

Il motore ha una potenza da 500 cavalli alimentata da 10 tonnellate di batterie al litio-ferro-fosfato. I pacchi  sono distribuiti tra poppa e prua e assicurano circa due ore di navigazione: il tempo medio necessario per completare la crociera, tornare al pontile di partenza, ricaricare e ripartire.

Quanto costa: dai 35 ai 500 euro

Accomodarsi nel locale galleggiante di un mito come Alain Ducasse a soli 35 euro? Questo è il prezzo per la pausa gourmet “Sotto il cielo di Parigi” ovvero uno spuntino dolce e salato con una bevanda calda, un bicchiere di champagne o di vino e vista mozzafiato sulla Torre Eiffel. Non sono prezzi popolarissimi, ma c’è più convenienza di alcuni apericena in locali anonimi di periferia.

Per un pranzo possono bastare 100 euro se scegliete la formula tre portate: tre antipasti, tre piatti e tre dessert più la crociera: partenza alle 12,45 e rientro tra le 13.45 e le 14. Per Natale c’è l’offerta da 280 euro a persona per il pranzo o da 390 a testa per la cena (guarda)

Anche in Italia c’è un esperienza simile, seppure in versione mignon, con lo chef stellato Marco Sacco (guarda).

A questo link tutti i percorsi turistici di VaiElettrico.

Avete un itinerario o un operatore da segnalare? Scrivete a info@vaielettrico.it