Home Bici Turismo elettrico (16): tra mare e monti, Friuli in e-bike

Turismo elettrico (16): tra mare e monti, Friuli in e-bike

1
CONDIVIDI

LIVE BIKE in Friuli Venezia Giulia organizza escursioni per gli appassionati delle due ruote, con Mtb e e-bike. Il progetto si chiama E-BIKE FVG – Il mare dai monti, frutto della promozione sviluppata da LIVE BIKE FVG, associazione di riferimento per il cicloturismo. Con l’aiuto di maestri e guide cicloturistiche federali, riconosciuti dall’ordinamento regionale. 

Nelle ultime settimane abbiamo pubblicato 14 tappe italiane e una parigina. Abbiamo toccato il Nord con le moto in Val Venosta e le E-mtb a  Bolzano; poi  barche, auto ed e-bike tra Lago di GardaLago di Como ed il fiume Piave; poi il Sud con le Twzly ed il Calessino Ape ad Ostuni. Infine la Sicilia con la Zoe e la Sardegna prima in barca e poi con gli e-quad nel Lago Cedrino a Dorgali. Poi abbiamo fatto rotta sulla capitale francese, che si può attraversare a emissioni zero  grazie alle barche elettriche che fanno concorrenza ecologica ai più famosi Bateaux Mouches. Ritorno in Italia per raccontare del fenomeno del turismo delle città d’arte con il Segway, del traghetto Enigma nel lago di Pusiano, Addarella nel fiume Adda. Ed oggi un tour del Friuli Venezia Giulia, dal mare ai monti in bici a pedalata assistita prese a noleggio.

Di che cosa parliamo: Slow bike tourism in Fvg

Un cicloturismo alla portata di tutti e senza stress, che permetta a chiunque di assaporare «un’emozionante vacanza multisensoriale». Ecco cosa intende fare l’ente turistico friulano con Live bike Fvg. Il nome scelto, Il mare dai monti, fa riferimento alla laguna di Grado, che si può ammirare dal monte Zoncolan, una delle vette regionali più note  ai cicloamatori, spesso tappa del Giro d’Italia. Le e-bike, tutte d’ultima generazione, possono essere prese in consegna in uno dei bike-point sul territorio: a Grado, Piancavallo e sullo Zoncolan. La promessa è semplice: «Puoi ritirare la bici nel punto più favorevole e fare escursioni sia tracciati circostanti o in giro per la regione, riconsegnando il mezzo in uno degli altri  bike-point». Senza dover tornare alla base.

Che si può fare: pedalare dai monti verso il mare

I bike-point di Grado, Piancavallo e Zoncolan, sono stati scelti con una logica di collegamento dei flussi cicloturistici che va dai monti verso il mare. inoltre durante le escursioni in mezzo ai panorami offerti dalla regione, si possono conoscere le varie culture del Friuli e gustare la gastronomia e enologia locale. Il tutto grazie alla presenza di guide cicloturistichemaestri di Mtb pronti ad accompagnare i cicloamatori sui tracciati scelti. L’assistenza fornita fa sì che possano partecipare anche famiglie con bambini ed è garantito il supporto anche in lingua inglese. L’autonomia delle bici elettriche è di circa 90-100 km con condizioni di strada pianeggiante e in funzione della potenza utilizzata. Il servizio di accompagnamento delle guide e dei maestri va prenotato e dipende dalla disponibilità del momento e dal numero di partecipanti.

Informazioni utili: dove e come si parte

I punti di noleggio delle e-bike in Friuli sono: 

  • da Grado presso Speedy bike in viale dei Moreri 8, per info chiamare il referente Gabrio Berto al numero 0431 090171
  • per lo Zoncolan: Sutrio presso la baita da Rico, referente Silvio Ortis 0433 775150
  • a Piancavallo presso Toffoli sport in piazzale Venti settembre, 21 (Pordenone), referente Piero Toffoli 0434 520524.

La sede operativa dove rivolgersi per ulteriori informazioni, disponibilità e costi è a Grado in via San Pietro d’Orio, telefono: 328 2931930 indirizzo e-mail: info@ebike.fvg.it.

1 COMMENTO

  1. W la sincerità. Il misterioso interlocutore conferma che i dischi arriveranno per imposizione, non per maturata consapevolezza di miglioramenti tangibili. E conferma anche che i caliper moriranno, se mai ce ne fosse stato il dubbio. Ora la domanda è: crediamo davvero possibile risolvere le forature in gara dando sempre una bici completa? Anche in una tappa sullo Zoncolan o sull”Angliru?

Comments are closed.