Home Turismo elettrico Turismo elettrico (15): I sentieri della Sardegna con le E-MTB

Turismo elettrico (15): I sentieri della Sardegna con le E-MTB

2
CONDIVIDI

Un’isola nell’isola. E’ l’Ogliastra, la regione culturale della Sardegna che può vantare un mare trasparente protetto da aspre e selvagge montagne. Sentieri non facili ed impegnativi, ma affascinanti e da non perdere. Per questo Simone Deidda consiglia e offre l’e-bike per queste escursioni che lasciano senza fiato (in tutti i sensi senza pedalata assistita).

Nelle ultime settimane abbiamo pubblicato 13 tappe italiane e una parigina. Abbiamo toccato il Nord con le moto in Val Venosta e le E-mtb a  Bolzano; poi  barche, auto ed e-bike tra Lago di GardaLago di Como ed il fiume Piave; poi il Sud con le Twzly ed il Calessino Ape ad Ostuni. Infine la Sicilia con la Zoe e la Sardegna prima in barca e poi con gli e-quad nel Lago Cedrino a Dorgali. Poi abbiamo fatto rotta sulla capitale francese, che si può attraversare a emissioni zero  grazie alle barche elettriche che fanno concorrenza ecologica ai più famosi Bateaux Mouches. Ritorno in Italia per raccontare del fenomeno del turismo delle città d’arte con il Segway, del traghetto Enigma nel lago di Pusiano, Addarella nel fiume Adda ed oggi le montagne dell’Ogliastra in Sardegna con le e-Mtb.

Di che cosa parliamo: Wilderness sardo in E-Mtb

La natura selvaggia o wilderness è un piacere ed un ‘emozione da non perdere, ma non tutti hanno la capacità fisica per superare le fatiche che comportano certi sentieri. Il ragionamento vale in Ogliastra, la regione culturale sarda della costa orientale, dove sono numerosi i siti naturali superbi per bellezza, ma non alla portata di tutti. Simone Deidda, intraprendente imprenditore turistico del piccolo ma affascinante paese di Ulassai, lo ha capito e ha aperto Sardinia Emotion: “Le nostre biciclette sono tutte a pedalata assistita, ciò significa che permettono di gestire a proprio piacere lo sforzo fisico grazie al motore elettrico Bosch che da la possibilità di pedalare con naturalezza e semplicità nel pieno rispetto dell’ambiente. In questo modo anche i turisti meno allenati potranno cogliere le molteplici sensazioni offerte dagli itinerari proposti e vivere questa esperienza in piena libertà di movimento”. Da Simone si noleggia l’e-bike più tradizionale  o le più sportive E-MTB per gli itinerari off road.

Che si può fare: Scalare e pedalare tra i Nuraghi

Sono numerosi gli itinerari proposti da Simone. Ad alto tasso naturalistico quello per l’Altpiano di Taccu dove grazie al motore i meno esperti possono superare le salite più impegnative. Il tour tra boschi di leccio e macchia mediterranea prevede anche una visita alla piccola frazione di Gairo Taquisara e alla stazione ferroviaria del Trenino verde.

Poi verso l’altopiano: il vecchio forno della calce, le capanne in pietra e legno dei pastori. Interessante anche il sentiero dei Nuraghi dove è possibile percorrere sentieri che portano ai monumenti preistorici dell’età del bronzo – circa 2000 anni a.C.- come, in questo caso, i Nuraghi Orruttu e Sanu, poi le “Tombe dei giganti” (sepolture megalitiche), il complesso del Nuraghe Urceni costruito sopra uno sperone roccioso e infine la visita ad alcune grotte. Un’altra passeggiata in bicicletta a contatto con la natura è quella che segue la facile sterrata della vecchia linea ferroviaria. Ma  le proposte non finiscono qui, sono previste anche la visita di paesi fantasma, vigneti e di altri monumenti naturali.

Quanto costa: si parte dai 25 euro

Le tariffe sono differenziate a seconda del percorso prescelto. Si parte dai 25 euro del percorso di 2 ore per una lunghezza complessiva di 8 chilometri, costa invece 30 euro il percorso da 30 chilometri mentre se ne spengono 55 per l’escursione da 45 chilometri e della durata di 8 ore. Per il pagamento si può usare anche il sardex, un circuito monetario alternativo.

Per saperne di più

Si può telefonare al 39 3293563538 o scrivere  a info@sardiniaemotion.it. Per maggiori informazioni su tutta l’Ogliastra si può fare riferimento al punto di informazione http://www.sardiniantouristservices.com/

 

2 COMMENTI

  1. Buonasera, solo una precisazione, Bussolengo è in provincia di Verona, non VE come indicato nell” articolo. Bussolengo è crocevia per splendide pedalate, crocevia tra la città di Verona ed il Lago di Garda e tra le colline di Custoza e la splendida Valpolicella. Consigliata! Stefano viagra

Comments are closed.