Home Senza categoria Test drive al campus, la scossa degli studenti elettrici di Parma

Test drive al campus, la scossa degli studenti elettrici di Parma

0
CONDIVIDI

Campus universitari elettrici e giovani sono sempre più conquistati dalla mobilità a emissioni zero. Lo conferma il successo delle iniziative di “EMS – Energia e Mobilità Sostenibile”, un’associazione nata, lo scorso aprile, tra le aule dell’Università di Parma e che vale la pena conoscere.

I giovani, guidati dallo studente e presidente dell’associazione Pier Carlo Cadoppi, in questi mesi hanno mobilitato energie positive anche tra i docenti dell’ateneo emiliano che hanno sposato la causa della mobilità  elettrica. Sono poi riusciti a coinvolgere le concessionarie locali dei grandi marchi automobilistici per un’ iniziativa battezzata i “Giovedì Elettrici” ovvero auto elettriche a disposizione degli studenti. Per tutto il mese di ottobre, ogni giovedì, il campus è stato teatro di test drive con Renault Zoe, Hyundai Kona, Nissan Leaf, BMW i3 e BMW i8.

Lotta per attivare le colonnine “spente” dal 2015

All’attività di promozione segue quella di attivismo elettrico: “Tanti sono i progetti e le idee in cantiere – sottolinea il presidente Cadoppi – primo fra tutti l’attivazione delle colonnine di ricarica del campus, installate nel 2015 ma non ancora in funzione”. Chiara la “militanza” a favore della mobilità a emissioni zero di EMS: “Ad oggi l’associazione è formata da decine di studenti di diverse facoltà, accomunati dall’interesse per la mobilità elettrica e le fonti rinnovabili”.

Iniziativa con i bambini

Un gruppo in crescita che ha partecipato ad una tappa, ad ottobre, del Tesla Destination Tour presso il campus: “L’iniziativa ha riscontrato un grande successo, con centinaia di studenti riversati nel parcheggio di Ingegneria per ammirare non solo il Future Trailer- sottolinea  Cadoppi –  ma anche le Tesla messe e a disposizione da cittadini privati coinvolti nell’evento”.

Infine durante la “Notte dei ricercatori”  gli universitari hanno guidato i piccoli studenti delle primarie nel mondo elettrico.

Un convegno elettrico nel campus

La prossima iniziativa è un convegno, dal titolo “Mobilità Elettrica, il futuro è oggi!”, che si terrà il 22 novembre al Campus presso l’Aula G di Ingegneria, dalle 14:30 alle 17:00. L’appuntamento – aperto al pubblico e ci si può iscrivere qui http://emsuniparma.eventbrite.it –  ha l’obiettivo di rispondere alle curiosità degli studenti e vedrà protagonisti  Daniele Invernizzi (Presidente eV-Now! e Vicepresidente Tesla Owners Italia) e Paolo Attivissimo (giornalista indipendente e blogger) a moderare la tavola rotonda.

Il programma

Tavola rotonda
Introduzione di Pier Carlo Cadoppi (studente e Presidente dell’Associazione EMS), saluti del Rettore portati dal Prof. Carlo Concari, saluti istituzionali dei rappresentanti dell’Amministrazione comunale di Parma.

Rete di ricarica pubblica/privata ed Energia
Interazione rete elettrica ed auto elettriche | Prof. Carlo Concari, Università di Parma
Distribuzione e tariffazione dell’energia, total cost of ownership | Francesco Naso, Technology & Market, MOTUS-E
Veicoli
L’arrivo della Model 3 in Italia: prospettive, analisi tecnica del powertrain ed analisi di mercato | Daniele Invernizzi E Paolo Attivissimo
Elettrificazione in case automobilistiche e progetto elettrico Unipr Racing Team | Davide Lusignani, CEO eDriveLab (spinoff Unipr)
Vehicles to Grid & Vehicles to Home: la visione di Nissan | Paolo Matteucci, Direttore Veicoli Elettrici, Nissan Italia
Progetti concreti di diffusione dell’elettrico come ‘Electrify Verona’ e l’importanza dell’investimento delle case automobilistiche nell’infrastruttura di ricarica | Stefano Sordelli, Future Mobility Manager, Volkswagen Group Italia
Anche le auto elettriche hanno un’anima | Carlo De Pellegrin, Electric Vehicle Manager, Jaguar Land Rover Italia
Le impressioni di un utente elettrico su come la mobilità elettrica è già presente | Andrea Chiaudano, Aboliamo il motore a scoppio e Installiamo Energie Rinnovabili

Materiali & Tecnologie
Il nuovo studio europeo che compara le emissioni inquinanti di diverse tecnologie per la mobilità | Veronica Aneris, National Expert Italy, Transport & Environment
Litio: le prospettive future e il mercato industriale delle batterie al litio |
Matteo Marmai, Business Developer Manager, Kaitek Flash Battery

Siete studenti universitari, docenti, associazioni studentesche e volete far conoscere le vostre iniziative, eventi, studi, ricerche? Scriveteci a info@vaielettrico.it