Home Auto Tesla Model 3 nel mirino, protestano 11 proprietari

Tesla Model 3 nel mirino, protestano 11 proprietari

8
CONDIVIDI
Tesla, protesta a Tilburg
Il gruppo degli 11 proprietari di Tesla Model 3 che hanno protestato a Tilburg.

Tesla nel mirino. Undici proprietari di Model 3 Tesla protestano davanti alla sede di Tilburg, in Olanda, tentando anche di bloccare l’ingresso dei dipendenti.

Arrabbiati per il calo dei prezzi (agli altri)

Il gruppetto, all’apparenza piuttosto pacifico, in realtà doveva essere decisamente incavolato per arrivare a tanto. L’arrabbiatura pare sia dovuta a due fattori. Il primo è l’ondivaga e un po’ umorale politica dei prezzi messa in atto da Elon Musk. Tagliando all’improvviso i listini europei di un 5%, qualche mese addietro, ha evidentemente spiazzato gli undici contestatori, che avevano pagato a prezzo pieno.

Tesla, protesta
Un’altra immagine della protesta.

Il secondo motivo è che lo stesso gruppetto lamenta di avere già pagato, ma mai ricevuto, l’up-grade del FSD (Full self driving) e della guida automatica (l’AutoPilot) del Model 3. Il gruppetto, in arrivo dall’Olanda e dal vicino Belgio, ha saputo ben amplificare la notizia diramandola sui sociale ai media locali. E pare che la protesta abbia sortito già i primi effetti. Anche perché rischiava di creare più di un imbarazzo a Tesla.

Tesla promette che interverrà

Il problema per la Casa di Elon Musk era duplice. Da un lato le undici Tesla bloccavano l’ingresso dei dipendenti. Dall’altro, e questo era più imbarazzante, proprio nel giorno della protesta era prevista la consegna di 100 nuovi Model 3 ad altrettanti clienti. Forse anche per questo i dirigenti dello stabilimento si sono coccolati i contestatori, offrendo loro tè o cappuccino. E promettendo di interessarsi per risolvere il problema. Cosa ribadita anche al sito americano Electrek, sempre molto attento al mondo Tesla.

Tesla Model 3
Il Model 3 della Tesla

Tutto pacifico

Nell’articolo (clicca qui) si fa notare che il gruppetto vestiva giubbotti arancioni, richiamando l’esempio dei gilet gialli francesi. Ma ribadiamo che la protesta è stata assolutamente civile e pacifica. Il sito californiano ricorda anche che non è la prima volta che l’ondeggiare dei prezzi mette Tesla nel mirino dei clienti, provocando proteste. I listini sono una cosa da maneggiare con cura, da parte di veri esperti del pricing. E qui Tesla paga la sua inesperienza nel mondo automotive.

 

 

 

8 COMMENTI

  1. Ma questi dove vivono? Dal momento dell’uscita sul mercato, di una qualsiasi cosa, il prezzo tende a calare da subito. Soprattutto nella tecnologia.

  2. Scusate pure una “Golf” appena uscita e pubblicizzata in TV i primi mesi col cavolo ti fanno lo sconto di un solo euro!
    Passa 5/8 mesi e vedrai come cambia la musica….

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci qui il tuo nome