Home Incentivi Terni e Narni danno 4.000 euro per l’auto elettrica

Terni e Narni danno 4.000 euro per l’auto elettrica

1
CONDIVIDI
incentivi auto elettrica
Incentivi auto elettrica

Se a livello nazionale i nuovi incentivi sono stati sbloccati solo ora, con conseguenze negative sul mercato delle auto elettriche, in due cittadine umbre continuano a incentivare le auto elettriche.

Con gli incentivi nazionali si arriva a 12mila euro di contributo

Siamo in Umbria, nei Comuni di Terni e Narni, dove i cittadini possono accedere ad un incentivo di 4.000 euro per l’auto elettrica e 3.000 per la versione ibrida. Con Isee inferiore ai 7500 euro e sommando gli incentivi nazionali si arriva a a 12mila euro. Obbligatoria la rottamazione di un’auto inquinante.

Nei bandi precedenti finanziate 170 auto green e sostituite altrettante inquinanti

terni colonnine
Inaugurazione stazione di ricarica a Terni

I due Comuni non sono al debutto, siamo al terzo atto con due bandi precedenti, rispettivamente da 333mila e 244mila euro, che hanno permesso di finanziare l’acquisto di oltre 170 veicoli green e rottamare altrettanti inquinanti. Non male per Comuni da 106mila residenti (Terni) e da 18mila (Narni). La prossima tranche è da 103mila euro.

I fondi per la sostituzione delle auto arriva così a 680mila euro e sono messi a disposizione grazie all’accordo con il ministero dell’Ambiente, dedicato a misure per il risanamento della qualità dell’aria nella Conca ternana, e con la Regione. In tutto si tratta di 4 milioni di euro per la riduzione delle emissioni.

ecobonus
Incentivi elettrici e ibridi

Obbligo rottamazione dell’auto inquinante

I contributi vengono concessi solo quando si rottamano veicoli a benzina o diesel Euro 0, Euro 1, Euro 3, Euro 4 e per l’acquisto di veicoli a basso impatto ambientale (elettrici o ibridi). I finanziamenti sono validi per l’acquisto di una autovettura M1 di prima immatricolazione o già immatricolata nel 2021 o 2022.

Queste le tipologie finanziate:

Elettrica a batteria o a batteria con range extender (BEV con REX) con contributo da 4mila euro
Ibrida: ibrida elettrica benzina plug-in (PHEV); ibrida elettrica benzina full hybrid con cilindrata non superiore a 2000 cc e con potenza massima netta del motore elettrico ≥ 30 kW con contributo da 3mila euro.

LEGGI ANCHE: Il Comune di Narni compra 5 Ev usate. Testate da Power ChecK control

barca elettrica
I cinque veicoli elettrici usati acquistati dal Comune di Narni

I contributi sono cumulabili con quelli statali quindi  i residenti a Terni e Narni possono avere a disposizione fino a 12mila euro di contributo pubblico.

Questo ulteriore bando, come gli altri che l’hanno preceduto – spiega l’assessore Benedetta Salvati – intende incentivare nella Conca Ternana la sostituzione degli autoveicoli privati più inquinanti con quelli a minore impatto ambientale, con l’obiettivo di diminuire l’inquinamento atmosferico e si è già dimostrato efficace aiutando molti cittadini a sostituire i loro vecchi veicoli”.

Come e quando partecipare?

Si può effettuare una prenotazione online collegandosi all’applicativo messo a disposizione dal Comune di Terni sulla pagina web dedicata al bando dalle 10 del 14 ottobre 2022 e fino alle 12 del 11 novembre 2022. La pagina web sarà disponibile nell’area dedicata ai servizi digitali del sito comunale (clicca qui).

La banca dati sugli incentivi di Motus-e

— Iscriviti alla Newsletter e al canale YouTube di Vaielettrico.it  —

Apri commenti

1 COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci qui il tuo nome