Home Camion, bus e mezzi da lavoro Terberg: ecco i trattori portuali elettrici, l’ultimo a idrogeno

Terberg: ecco i trattori portuali elettrici, l’ultimo a idrogeno

1
CONDIVIDI
macchine da lavoro
Il trattore portuale ad idrogeno Terberg

Terberg, multinazionale olandese,  dopo i veicoli elettrici testa quelli a idrogeno. Da ottobre è operativo e sotto studio il trattore YT203-H2 ad idrogeno nello scalo di Rotterdam, negli United Waalhaven Terminals.

macchine da lavoro
Il trattore Terberg ad idrogeno nel porto di Rotterdam

Il veicolo da lavoro portuale è il frutto della collaborazione con zepp.solutions, azienda specializzata nei sistemi di celle a idrogeno. Il test avviato a Rotterdam per studiare prestazioni, comportamento e affidabilità del trattore verrà esteso ad altri siti. Speriamo anche in un porto italiano. I manager di Terberg sulla fase di commercializzazione non si sbilanciano, parlano di “prossimo futuro”.

Il modello ad idrogeno nasce dall’elettrico YT203-EV Terberg

macchine da lavoro
Il trattore elettrico YT203

Prima di affrontare la tappa ad idrogeno l’azienda ha sfornato il trattore full electric YT203-EV. Come spiegano da Terberg l’ultimo progetto è lo sviluppo di quello a batteria. Nello specifico fanno sapere: “La differenza con il modello EV è che l’energia viene immagazzinata sotto forma di idrogeno, consentendo un rapido rifornimento. L’YT203-H2 è dotato di quattro serbatoi da 150 litri per 600 totali e contenenti 14,4 kg di idrogeno“. Un pieno è “sufficiente per un’intera giornata di lavoro“.

Il modello elettrico con batteria da 222 kWh copre un turno di lavoro da 10 ore

Alla Terberg sui modelli elettrici ci lavorano dal 2014 e il frutto è il modello YT203-EV. Il mezzo può contare su un pacco batteria da 222 kWh, nella sua versione più potente. Si alimenta grazie ad una cavo con standard automotive che permette la ricarica in 2/4 ore. L’autonomia, secondo l’azienda, permette di operare per un turno di lavoro completo di circa 9 /10 ore.

In elettrico la frutta e verdura di Bakker. Il video

macchine da lavoro
Il veicolo elettrico al lavoro nella sede di Bakker

Il trattore YT203-EV è multifunzionale ed è utile per trasportare rimorchi in centri di distribuzione, depositi, terminal container, centri di raccolta rifiuti e aeroporti. Nel video qui sotto il veicolo presso la multinazionale specializzata in frutta e verdura Bakker. Si vede al lavoro e durante la ricarica.

Va bene l’elettrico, ma Terberg è “flessibile”

L’azienda disegna il percorso verso le emissioni zero: “I clienti possono migrare dai motori diesel certificati Stage 5 agli azionamenti elettrici di terza generazione e, ogni volta che viene raggiunto il punto di svolta, all’alimentazione a celle a combustibile a idrogeno. La nuova serie YT è il risultato della spinta di Terberg a contribuire a una logistica neutra in termini di CO2, combinata con prestazioni inarrestabili e un buon TCO”. Un’offerta flessibile secondo l’amministratore delegato Terberg Benscho.

I veicoli della multinazionale olandese sono commercializzati in Italia da Manuport, la sede principale si trova nel porto di Genova, che nel 2018 è entrata a far parte del Terberg Group ovvero 150 anni di storia aziendale e presente in 100 paesi nel mondo.

LEGGI ANCHE: Landini lancia trattore ibrido: con 2 motori elettrici

1 COMMENTO

  1. Sul modello full electric con pacchi batteria da 222kw l’autonomia raggiunge le 14 ore mentre è possibile selezionare un modello YT203EV con pacchi batteria da 100 o 148kw che portano l’autonomia del veicolo da 6 a 10 ore ma ad un costo inferiore.
    Inoltre, è possibile oltre che consigliato, fare ricariche frequenti al mezzo.

Comments are closed.