Home Moto & Scooter Tacita si ripresenta con due T-Cruise tutte nuove

Tacita si ripresenta con due T-Cruise tutte nuove

0
CONDIVIDI

Tacita torna alla ribalta con due modelli totalmente migliorati. Riviste le linee, migliorati motore, batterie e prestazioni. Durante la settimana dell’Eicma 2019, da lunedì 5 novembre a domenica 10, l’azienda torinese di Pierpaolo Rigo aprirà le porte del suo nuovo stabilimento alle porte del Capoluogo piemontese.

Presenterà a clienti e addetti ai lavori le nuove Tacita T-Cruise Turismo e Tacita T-Cruise Urban che saranno sul mercato dal prossimo anno.

La Turismo da 322 chilometri in relax

La Turismo ha nel cuore i lunghi viaggi. Con un’autonomia che può raggiungere i 322 km è una delle poche moto elettriche a potersi concedere una mezza giornata intera di raid senza mai ricaricare. Questo grazie a un’avanzatissima batteria Litio-Polimeri da 27 kWh. Un secondo “pieno”, per il ritorno, lo si può fare nelle due otre di sosta per il pranzo.

Tacita T-Cruise Turismo è stata progettata per il viaggio. E’ una moto rilassante nell’andatura di crociera, ma anche scattante quando è il momento di divertirsi” dice il cofondatore Rigo.

Come le altre moto della gamma Tacita è equipaggiata con un cambio a 5 marce che consente di ridurre il surriscaldamento e il consumo delle batterie, non rinunciando ai picchi di coppia e prestazione quando necessario. Può essere configurata con tre diverse batterie, scendendo a 18 kWh o 9 kWh con l’autonomia che scende rispettivamente a 220 e 113 km. Nella versione per il mercato europeo può essere configurata con quattro motorizzazioni da 11, 27, 34 e 44 kW di potenza  e oltre 100 Nm di coppia. Nella versione americana le opzioni sono un motore da 27 kW e uno da 44 Kw. Le autonomie, piega l’azienda, sono stimate con un sistema di calcolo Tacita (TRM, qui i parametri www.tacita.it/2019/trm ).

E per la Urban ne bastano 220

Tacita T-Cuise Urban sfrutta la stessa tecnologia e lo stesso power train per offrire “un prodotto che combina la tradizione motoristica americana con la cultura motociclistica italiana”  dichiara ancora Rigo. E’ equipaggiata con il motore da 44 kW che può essere spinto da due diverse batterie. Quella da 18 kWh garantisce 220 km di autonomia, quella da 9 kWh 112. Tutti i chilometraggi indicati sono intesi prima che entri in funzione la modalità “riserva”.

 

 

Apri commenti

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci qui il tuo nome