Home Nautica SunWave 2, barca elettrica dell’anno

SunWave 2, barca elettrica dell’anno

2
CONDIVIDI

E’ il SunWave 2 la barca elettrica dell’anno. Questo il verdetto emesso da una giuria di esperti rafforzata dalle preferenze del pubblico del Salone Nautico di Parigi. E annunciato dai soci dall’associazione francese per la barca elettrica.

SunWave 2, ha fatto il suo debutto pubblico al Nautic, è il frutto della ricerca e dello sviluppo di AA/ROK, studio di progettazione francese. Ma vediamo le caratteristiche della barca salita sul gradino più alto del podio: lo scafo è lungo 6,85 metri per 2,54 di larghezza e 14 metri quadri di superficie.

Misure che lo fanno rientrare nella categoria dei natanti da turismo elettrico. Il motore ha una potenza di 20 kW alimentata da un pacco batteria ai polimeri di litio da 20 kWh. Quest’ultimo è un prodotto della Tyva Moduloo, azienda che ha realizzato dei sistemi anche per piccoli aerei.

Tanta autonomia, ma a bassa velocità 

Per quanto riguarda l’autonomia i produttori dichiarano che è illimitata se si naviga in modalità lenta ovvero 8 km/h che corrispondono a poco più di 4 nodi, la velocità massima stimata è oltre i 20 nodi, anche grazie alla ricarica offerta dai pannelli solari (1,6 kW) installati sul tetto. Sul fronte commerciale l’azienda annuncia le consegne entro il 2019 e pure un modello di maggiori dimensioni.

 

Al secondo posto Zenpro di NaviWatt 

Sul secondo gradino del podio sale il marchio NaviWatt con il nuovo modello ZenPro, di cui abbiamo parlato nei giorni scorsi (guarda). Una struttura semi-rigida per il gommone presentato in queste ultime settimane che può contare su un gran motore: 50 kW della Torqeedo con batteria dell’ultima generazione della BMW i3 (40 kWh) che permettono di raggiungere, annuncio del produttore, fino a 46 km/h di velocità massima.

Bronzo per Picnic 18 

Una vecchia conoscenza di Vai Elettrico è il danese Picnic 18 (guarda), noto come esempio di economia circolare, dato che lo scafo è costruito con bottiglie di plastica riciclata. Pinic può ospitare fino a 10 passeggeri, è lungo 5,35 metri ed offre un ricco menù per quanto riguarda la potenza della propulsione: dai 2 a 10 kW mentre la batteria arriva fino a più di 10 kWh nella configurazione migliore. La velocità massima promessa è dai 13 ai 19 km / h (da 6 a 9 km / h di velocità di crociera) per un’autonomia da 50 a 55 miglia.

2 COMMENTI

  1. Sulla sun-wave, la batteria ai polimeri di litio, notoriamente usata dai modellisti e pericolosa da usare per la sua facilità a prendere fuoco, in grado di altissime correnti di scarica, ma con bassissimo numero di cicli di ricarica, non è azzardato da far utilizzare a persone che magari non conoscono questa chimica?

    • Tantissime barche elettriche e delle marche migliori utilizzano questa tecnologia, non è mai successo niente. Tutto è in sicurezza. Uno non ci deve mica mettere le mani.

Comments are closed.