Home Auto Sulle Hyundai tettucci con pannelli solari

Sulle Hyundai tettucci con pannelli solari

0
CONDIVIDI
Un'operaia al lavoro con un tettuccio solare (Foto: Kia Global Media Center)
Già a partire da fine 2019 la Hyundai inizierà a montare nelle auto tettucci con pannelli solari. Serviranno ad aumentare l’efficienza non solo dei modelli elettrici, ma anche delle ibride e delle auto con motore a combustione interna.

Tetti diversi per elettriche, ibride e tradizionali

La Casa coreana con una nota fa sapere di avere in sviluppo tra diversi tipi di tettuccio. La prima generazione ad arrivare sul mercato sarà destinata ai veicoli ibridi. Sarà in grado, in un giorno di irraggiamento normale, di caricare la batteria tra il 30 e il 60%, con una struttura di pannelli solari al silicone integrati in un normale tettuccio. La seconda, con un tetto solare semi-trasparente, sarà usata sulle auto con motore ‘caldo’, con una tecnologia mai usata finora. La terza, infine, verrà montata sulle elettriche pure e consisterà in un tettuccio solare ultraleggero tuttora in fase di sperimentazione. Ma questo è solo l’inizio: “In futuro vediamo diversi tipi di tecnologie in grado di generare energia elettrica a bordo del veicolo“, ha spiegato Jeong-Gil Park, executive vice-president della divisione  engineering&design di Hyundai Motor Group, “il tettuccio solare è solo la prima di queste applicazioni. L’auto non sarà più un oggetto passivo che consuma energia, ma produrrà parte di quel che consuma“.

Ecco come funzionerà (anche sulle Kia)

Il sistema di ricarica solare è composto da un pannello, un controller e una batteria. Nel momento in cui il pannello assorbe fotoni di luce dal sole, crea coppie di elettroni-lacune nelle celle al silicone, consentendo alla corrente di scorrere e generando energia. Un pannello solare da 100W può produrre fino a 100 Wh di energia (in condizioni ideali, a mezzogiorno d’estate, si arriva a 1000 W/m2 di intensità della radiazione). Il controller individua il Maximum Power Point Tracking (MPPT), che controlla il voltaggio e la corrente per aumentare l’efficienza dell’elettricità raccolta dal pannello solare. Questa energia è convertita e immagazzinata nella batteria. O utilizzata per diminuire il carico del generatore di corrente alternata (AC) del veicolo. Aumentando in questo modo l’autonomia dell’automobile stessa. Le stesse tecnologie saranno usate sulle automobili Kia, marca che fa parte del gruppo Hyundai.
–Guarda anche la Sion, la citycar tutta ricoperta di pannelli solari, progettata dalla Sono Motors, una start-up di Monaco di Baviera.